Sei anni di Fastidious…

… E non sentirli (tanto che, se non fosse stato per Fiamma Di Carta, avremmo dimenticato il compleanno anche questa volta).

Tanti auguri a tutti noi, dunque: recensori, lettori e autori recensiti (perché no).

Annunci

63 risposte a “Sei anni di Fastidious…

  1. Il tempo passa e sicuramente voi di Fastidious aiutate ad allietare le nostre tediose giornate con un pizzico di sarcasmo, qualche millilitro di bile e 394 once di acidità. Grazie di esistere!

    Ora perdonatemi, ma sarò alquanto impegnato: esistete da sei anni e vi seguo solo da tre.
    Farò le gradinate del Tempio in ginocchio lodando il GoS per penitenza.

  2. Syranjil Sarephen

    Temo dovrò unirmi a TheClaw (e il mio timore è dovuto solo alle penitenze, che non sono il mio forte, sia mai che non mi allieti la prospettiva di intonare canti al sacro e sempre giovane GoS!), dato che vi seguo da un annetto scarso.
    Non perdo però l’occasione per uscire dalla mia lurida caverna per portarvi i miei auguri, allietate veramente le mie giornate.
    E dopo questa melensa e orrida cosa che vi ho scritto, torno nell’ombra, come sempre.

  3. Si festeggia nella sala comune di Serpeverde a bicchieri di latte e acqua piena di fervore. Obbligatorio il boa rosa per i giacobini dimmerda e il trucco descritto fin nei minimi dettagli per le frigide zoccole.
    Tanti auguri Fastidious, 394 di questi giorni.

  4. La commozione è tanta, troppa, ci vorrebbe una Mary Sue per dire tutto. Raccomando a tutti, soprattutto alle frigide zoccole, di non dimenticarsi a casa i capelli di colori improbabili e gli occhi cangianti. Per l’erba PIPPA, invece, ho già chiesto, procura tutto Silente, aka il vecchio pappone.
    Tanti auguri Fastidious, io sono anche più ardito, forse, ma tanti giorni come questo quanti sono e saranno i flame.

  5. 6 anni k siete brt peripatetike fiskaliste snz vita sxuale! Se nn vi piache nn leggete! E poi quanti libbri avte skritto voi? Skommetto k le vostre ff fanno skifo! Ci vuole educazzione nelle kritike!!!

    Com’era? Forse ci sono ancora troppo vocali?
    Scherzi a parte, vi lurko da qualche anno e ci tenevo a farvi gli auguri ^_^
    Boun courage, damoiselles et damoiseau!

  6. Fiamma Di Carta

    Lieta di esservi stata d’aiuto, allora! 😉
    Ancora tanti augurii!

  7. Io seguo Fastidious da quattro anni, oramai… E dunque TANTI AUGURI! 😀

  8. LOL, solo sei e siamo già sclerotici 😄
    Tanti auguri a noi e tanti auguri ai nostri malvageeeeerrimi accoliti!

  9. Io sono hipster. Io seguivo Fastidious prima che Fastidious nascesse.
    Sì, insomma.
    Auguri giacobine frigide (sì, anche skeight)! Ci sono voluti sei anni per diventare una setta a delinquere ma tanti sforzi son valsi a qualcosa!

  10. Mi rifaccio viva anche io, solo per farvi gli auguri ^.^
    Lode al GoS e ai suoi seguaci! =D

  11. da frigida zoccola quale sono festeggio anch’io, ma senza latte che è da qualche tempo che son diventata intollerante!

  12. *O*

    Tanti auguri, Fastidious ❤

    Paradoxìa

  13. Potevate spendere questi sei anni in modo più proficuo.
    Che immane perdita di tempo -.-”
    Viva chi non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera. Perché è solo per questo motivo che avete questo blog: prendervela con chi scrive qualcosa per non pensare alla vostra vita vuota e piatta.
    Mi fate pena.
    John

    • Ci hai scoperti, siamo così lacerati dall’insoddisfazione (definizione fresca di giornata) che abbiamo lasciato studi, amici e amanti per dedicarci 24 ore su 24 alla caccia virtuale. Siamo una setta a delinquere di giacobini dimmerda e frigide baldracche (ma al contempo zitelle acide, i miracoli della dialettica!), cosa si può pretendere da noi? Un po’ di ironia e del sano sarcasmo su quelle che restano pur sempre delle fanfiction? Ma è così démodé! Noi preferiamo girare armati di ghigliottina, che tra l’altro è una cosa scomodissima, a seminare il terrore.

    • Essì, non abbiamo un cazzo da fare e spendiamo tutto il nostro tempo, dalla mattina alla sera, a scrivere recensioni.
      Sarà per questo che, con dodici recensori, aggiorniamo il blog sì e no una volta al mese.

      (Poi io in questi sei anni avrei pure finito il liceo e preso la laurea triennale, al momento sono in dirittura d’arrivo per la laurea magistrale dopo essermi goduta appieno i miei anni da studentessa universitaria… ma no, hai ragione, sono stati anni sprecati: avrei potuto risparmiare tempo ed investire qualche soldo in una laurea lampo in Albania. Purtroppo l’insegnamento del Trota per me è giunto troppo tardi… XD)

    • Guarda, se ci penso mi faccio schifo da solo. Stiamo tutti talmente tanto attaccati qui sopra da essere ormai in simbiosi con il PC. Dovremmo proprio svegliarci e capire che chi non sa un cazzo di noi capisce molto più delle nostre vite di quanto non possano fare i nostri piccoli occhietti inaciditi.
      Ma dopotutto siamo solo inutili giacobini dimmerda membri di una setta a delinquere, zoccole frigide (sì, anche io che sono uno dei pochi maschietti) e acide zitelle, inutili esseri che si accaniscono contro ficcy indifese perchè lacerati dall’invidia e perchè, dopotutto, siamo delle persone (addirittura!) tristi che non hanno una vita sociale. Ora scusami tanto, ma dovrei definire gli ultimi particolari dell’affitto dell’alloggio al mare per andare in vacanza con i miei amici, prima di ricominciare con i quiz per la facoltà di Medicina.

    • Yawn.
      John caro (o cara?), hai proprio ragione. Negli ultimi sei anni non ho fatto altro che vivere su Fastidious. *sigh*
      Srsly.
      Trovo davvero adorabile che gente a caso venga a preoccuparsi della ricchezza delle nostre esistenze, ma ti garantisco che la mia (e immagino quella di circa chiunque qui) vita è ricca e realizzata. Sotto tutti i punti di vista. ANCHE QUELLO, sì, prima di consigliarci di scopare un po’di più.
      Grazie. Ciao.

  14. Sinceramente di voi non è che mi freghi poi tanto eh, ma non vedo l’utilità di questo blog. Ci sono capitato (si sono maschio, cara) mentre mi documentavo per un articolo di giornale sui siti “utili” di internet e mi spiace, ma voi proprio non rientrate nella categoria. Anche perché, nonostante io sia giornalista, non mi sprecherei mai a fare un lavoro tanto inutile come il vostro.
    Saluti,
    John

    • Chi ha mai preteso di definirlo lavoro? Chi ha mai preteso che sia utile?
      Scusa, in tutta sincerità, ma dove avresti letto che questo blog o il forum ad esso annesso debbano avere fini di utilità? A meno che abbia preso un abbaglio io, non è così. Come abbiamo già ripetuto innumerevoli volte, per noi questo è un semplice hobby (almeno, io parlo per me, ma credo di non sbagliare più di tanto). Perchè dovrebbe essere per forza qualcosa di utile? Personalmente, ogni tanto sono contento di fare qualcosa di inutile, sono felice di poter fare qualcosa per il semplice gusto di farlo, e non vedo perchè ciò debba essere sbagliato.
      In fondo è un modo di divertirsi come un altro, che per altro non danneggia nessuno, a parte l’orgoglio di autori convinti che siamo qui per insultare loro. Seriamente, spiegami perchè un hobby dovrebbe mai essere qualcosa di disprezzabile. Il mondo è pieno di gente con hobby inutili, ma non per questo sono da condannare, perchè il mondo non può semplicemente, e banalmente, ruotare su un principio di utilità, anche perchè, pensaci, la Divina Commedia, a fini strettamente pratici, a cosa serve? Assolutamente a nulla. Così come la poesia di Baudelaire, eccetera eccetera. Ma la gente li legge, e li studia, per il piacere di farlo.
      Ora, non sto paragonando questo blog con l’opera dell’Alighieri, ma la sostanza è quella: non tutto ciò che si fa lo si fa perchè è utile a qualcosa, quindi se si è soddisfatti, il tempo utilizzato su certe attività non è sprecato.

    • Eh sì, questo blog vuole proprio essere utile al progresso umano, uno di quei siti che salveranno il mondo facendo informazioni di altissimo livello su argomenti vitali quale le fanfiction. Mica è solo un hobby come può esserlo il giardinaggio o la costruzione di modellini, macché! Lo facciamo per lavoro, ovvio! Vogliamo far concorrenza al Financial Times!
      …mapperfavore. 😄

      *Hyena scrolla le spalle e torna a scrivere comunicati stampa. No, non per Fastidious, ovviamente*

    • Che razza di chiave di ricerca hai usato? O_O
      Comunque, non dispiacerti, non ci interessa essere un sito utile (che poi, utili a cosa? Per me pure un sito di giardinaggio è inutile, dato che non mi interessa, ma ad altri potrebbe esserlo!), altrimenti l’avremmo impostato in tutt’altra maniera.
      Questo è un sito in cui si fa critica negativa sarcastica alle brutte fanfiction. Essendo già di per se le fanfiction un hobby con scarsa utilità (se non per esercitarsi nella scrittura, ma i più non vogliono diventare professionisti, anzi, scrivono ff solo per divertimento), direi che il nostro blog rientra decisamente nella categoria hobby stupidi con cui passare il tempo in allegria.
      Poi, per me ha una sua utilità, alla fine: divertirmi.
      Non è che tutto deve avere un fine pratico, eh…
      Per concludere, questo non è un lavoro, magari ci pagassero per farlo! Questo è un cazzo di hobby idiota con cui rilassarsi usciti dal lavoro, più che altro.
      Sui precedenti insulti alla vita sociale manco rispondo, dato che magari avessi meno cose da fare nella RL riuscirei a dedicare più tempo ai miei hobby. Però inizio ad essere un po’ stufa di ‘sta cosa, sono tutti convinti che siamo adolescenti sfigati che si nascondono dietro uno schermo…
      Mi verrebbe voglia di spiegare chi sono e cosa faccio nella vita, ma sono cazzacci miei e non mi va di raccontarli a chiunque. Tanto anche se lo dicessi non mi crederebbero comunque…
      *Win, che è vecchia, lavora, studia ed è sessualmente soddisfatta dalla sua relazione monogama con il suo futuro marito*

    • Siti “utili”? Quindi ci hai visionato tra uno youporn e un redtube… bene, bene, fa sempre piacere essere “utili”: a spargere leggende metropolitane sul sesso i vari “tube” e a essere luogo di sfogo di wanna-be questo blog., ognuno fa quello che può.
      Tanto per essere chiari: io non credo minimamente alle tue affermazioni di essere un giornalista. E anche se tu lo fossi, non me ne potrebbe importare di meno. Se uno entra in casa d’altri con certa spocchia, che non si attenda poi un atteggiamento amichevole.
      Poi, posso stimare delle persone, non necessariamente delle professioni.
      Magari discettare a tempo di pessima produzione letteraria amatoriale pubblica può essere un gradevole momento nel tempo di vita di varie persone; qualcun altro preferisce collezionare piercing nelle proprie pudenda, altri trollano, siamo ancora un paese libero, o no?
      Su una cosa ti do ragione, esiste qualcuno che critica certe “fanfiction” con nome, cognome e tutti dati possibili immaginabili ed è titolare di un sito utilissimo senza virgolette: http://tinyurl.com/c6awx5x
      Io adoro quell’uomo e, con le debite proporzioni, mentre qui si fa il solletico all’ego di scrittori amatoriali, lì si incide nella carne viva delle deficienze (nel senso di “mancanze”) professionali.
      Considerazioni di carattere generale: è un’estate di vacche magre e con tanta gente rimasta a casa per poca pecunia, vedo una crescita esponenziale di “trolling” sia in rete che nella vita reale… che Bowie ci assista.

  15. Cercavo qualsiasi sito avesse a che fare con “recensioni” etc, e tra questi sono finito qui. Ho lasciato commenti in ogni sito/blog/forum/pagina in cui sono capitato, dando il mio spassionato parere e nessuno si è lamentato, tranne voi.
    Gli altri siti sono meglio organizzati, le persone che recensiscono, non si nascondono dietro un nome “fantasioso” ma mettono nome reale e volto in ciò che fanno. Voi no. E questo mi fa pensare, sinceramente.
    Comunque, ho altro da fare, quindi vi lascio.
    Buona serata

    • “ho altro da fare” è un classico di chi poi torna a ribadire N volte pareri ripetitivi. John, il punto è che tu ti sei mostrato offensivo a livello personale. Cosa che noi non facciamo per precise scelte di regolamento.
      Su, un po’ di fantasia.
      *Val dal telefono*

    • Sì, perché notoriamente tutti quelli che hanno come hobby la scrittura/critica di fanfiction mettono su internet nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, codice bancomat, data di nascita, luogo di nascita, stato civile e cognome da nubile della nonna. 😄

      Mica siamo su una testata giornalistica, zucchero, è un blog amatoriale che recensisce fanfiction per hobby. Praticamente nessuno in nessun fandom piazza in giro nome e cognome: i nickname sono pratica comune. Dai un’occhiata ai nomi degli autori che abbiamo recensito: non ce n’è uno che abbia messo nome e cognome, sono solo nickname. Personalmente, il giorno che vorrò usare un blog per combinare qualcosa di serio non avrò problemi ed usare nome e cognome (lo metto negli articoli che scrivo, per dire), ma finché si tratta di semplice cazzeggio (perché Fastidious è esattamente questo, cazzeggio: aspettarsi altro è come aspettarsi che la Settimana Enigmistica inizi ad ospitare tra le sue pagine lunghi articoli sul senso della vita) posso usare il nick che mi pare. Non mi sembra nemmeno tu stia usando nome, cognome e foto per commentare.
      Però oh, se hai trovato un blog dove si recensiscono fanfiction in cui tutti i recensori mettono nome e cognome al posto del nick lasciami un link, che sono curiosa: di blog di critica per fanfiction ce ne sono pochini, ultimamente.

      Prendercela? Ma dai, non vedo perché dovrei starmela a prendere perché un tizio a caso su internet si è messo a dare giudizi sulla mia vita personale. Fosse qualcuno che mi conosce personalmente potrei anche dare un minimo peso alla cosa, ma dal momento che il tizio a caso su internet della suddetta vita personale non sa nulla è palese siano parole a vanvera. Tu te la prenderesti per parole a vanvera da uno che di te non sa una sega? No? Nemmeno io, al massimo la cosa mi diverte.

      Per le risposte, be’, se arrivi e insulti qualcuno (fossero state critiche al blog sarebbe stato un conto, ma erano insulti personali ad minchiam su gente che non conosci; noti la sottile differenza?), ovvio che uno ti risponda e ti mandi virtualmente affanculo. Come ha detto Win, che ti aspettavi? Baci e abbracci, sono stata una ragazzaccia, ti prego insultami ancora? 😄

    • Allora mi fa piacere sapere che il tuo nome completo è John e il tuo volto assomiglia ad una combinazione del tangram. Apprezzo la trasparenza.
      Non vorrei ripetere quello che le admin hanno già detto (e in flame molto, ma molto più coinvolgenti di questo, ma è un’opinione personale) ma si segnalano e si recensiscono fanfiction scritte da persone che usano un nickname. Non è affatto un lavoro: magari mi pagassero per un hobby! E, a dispetto di certe definizioni, non siamo nemmeno degli zelanti tagliatori di teste con la missione di rendere il mondo virtuale un posto di assoluta perfezione. Semplicemente, ci facciamo due risate (ma anche di più) e non siamo tanto diversi da quelli che commentano i film inguardabili per divertimento.
      E poi la vecchia, vecchia, vecchia storia della vita sociale… diamine, non sarò un viveur ma posso assicurarti che ho di che riempire le mie giornate. So fare pure la meringa al limone (“E ar popolo?”). Nei momenti di pausa mi piace prendere parte alle discussioni sul forum e leggere le recensioni sul blog. L’idea che questo sia utile non mi passa neanche per l’anticamera del cervello perché le azioni utili nella vita sono ben altre. E fare insinuazioni sgradevoli sulla vita di chi non si conosce non è una di queste.

    • Mi sto già annoiando, che monotonia. Yawn.
      Scusami, tangram di nome e cognome (e chissà, anche secondo nome) John (Fox, a te i credits), se non siamo all’altezza delle tue aspettative e il blog non è super-organizzato/accessoriato come speravi e noi siamo tanti piccoli vigliacchi. Scusa tanto, davvero, anche se siamo stati poco garbati con uno che è spuntato come una verruca sotto il piede a dirci che le nostre vite sono inutili e piatte. Hai ragione, dovremmo inchinarci di fronte alla tua superiorità, anche perchè magari ci conosci tutti uno ad uno a nostra insaputa. Io ho tentato di essere ragionevole, ma di fronte a tanta sfacciataggine faccio un poco fatica. Spiegami davvero, se hai una vita così piena ed impegnata ed importante com’è che sei ancora qui. Davvero, non me ne capacito, dovresti essere a fare qualcosa di “utile”.
      Comunque, quando i nik-name saranno illegali, contattaci nuovamente, ne discuteremo ancora, fino ad allora, aria.

  16. Vabbè, va bene, siamo vigliacchi nascosti dietro dei nickname…
    Che recensiamo fanfiction pubblicate da persone che scrivono, indovina un po’, proprio con un nickname. Sai com’è, il fandom funziona così.
    E comunque, sono nomi conosciuti nell’ambiente in cui serve siano conosciuti, i recensiti sanno dove e come contattarci e parecchi nick sono anche riconducibili alla nostre vere identità. Poi, se io voglio usare uno pseudonimo per un qualsiasi motivo, saranno beh fattacci miei? Pure tu lo stai usando, in questo momento, per quel che ne so.
    Ad ogni modo, non è un blog serio e hai ragione a dire che è disorganizzato (anche perchè non ci frega di organizzarlo meglio, dato che è SOLO un hobby) .
    Quanto al lamentarsi, sinceramente, non ci siamo proprio lamentati di nulla, ti abbiamo solo risposto dato che sei sbucato dal niente a dire che ti facciamo pena, che non abbiamo un cazzo da fare da mattina a sera e che che ce la prendiamo con chi scrive per non pensare alla nostra vita vuota e piatta. E se il problema è il tono delle risposte, beh,come pretendevi ti si rispondesse? Dicendoti che hai ragione e chiedendo perdono in ginocchio?
    Non so come ti sei presentato altrove, ma qui ti sei comportato da gran maleducato dato che sei arrivato sparando giudizi, non sul blog (che ci può stare, nessun problema, non a tutti può piacere, è normale), ma su persone che non conosci e di cui non sai nulla. Risponderti era il minimo.
    Poi, pensa un po’ quel che ti pare, ma evita di fare insinuazioni sulla vita della gente, se non vuoi che ti mandi virtualmente a quel paese.
    *Winola, che è stanca e non molto coerente, al momento*

  17. Ah, dimenticavo, forse chi scrive con nome-cognome-foto è un critico o comunque qualcuno che spera di diventarlo, quindi gli è utile far conoscere il suo nome in realazione a quel particolare blog. Noi siamo solo un gruppetto di persone che si diverte on line, senza nessuna pretesa di fare critica seria o giornalismo su queste pagine.
    *Sempre Win, che è talmente stanca da scordare i pezzi*

  18. Signori, io questo non lo definirei nemmeno un flame, solo “la copia di mille riassunti”. (cit.)

    John, deciditi:
    1) Ti facciamo pena o di noi non te ne frega nulla di noi?
    2) Dovevamo spender meglio il nostro tempo o dovevamo organizzarci meglio?
    3) stai scrivendo un articolo sui siti utili (dunque un articolo, si spera, utile) o pensi che il tuo lavoro sia meno utile degli altri (“nonostante io sia giornalista, non mi sprecherei mai a fare un lavoro tanto inutile come il vostro.” Insomma, stai dicendo che il nostro lavoro è più inutile PERSINO del tuo)?
    4) Sei una persona impegnata o hai tempo per commentare siti (esattamente come noi facciamo con le fanfiction, solo che noi non azzardiamo commenti personali), senza tra l’altro darti pena di inquadrarne ambito e ambiente (e tante altre cose, ma il giornalista sei tu, non io, sicuramente ne sai più di me)?
    5) Chi scrive sul web deve per forza usare nome e cognome, o può firmarsi John?
    6) stai scrivendo un articolo su siti utili o stai cercando siti di recensioni che sì, possono tornare utili, ma o il tuo articolo è mirato a quelli (e allora ti spieghi da cani) o -essendo le recensioni pareri personali e dunque non oggettive per definizione- stai perdendo tempo invece che fare una ricerca su siti d’informazione e/o di supporto?

    Ritrovati e poi fammi sapere.

    *BellaLestrange non loggata*

  19. *Manda tanti minore di tre a Capoh*

  20. 1) Mi fate pena perché potreste far di meglio, ma alla fine il mio era un consiglio.
    2) L’organizzazione del blog non è male, ma potreste spendere meglio il vostro tempo
    3) Ho scritto un articolo sui siti “utili” di internet, siti di recensioni a film etc, e grazie, il mio lavoro è utile e mi piace
    4) Sono molto impegnato, ma non sono solito lasciare discussioni a metà. Finché voi risponderete, io ribatterò
    5) Io mi firmo John perché è il mio nome d’arte, quello con cui firmo i mieri articoli.
    6) Rileggi la risposta 3.

    John

    • Non risponderò punto a punto, anche perchè forse è meglio che lo facciano gli admin, dato che si spiegano maglio di me e che a me non rispondi, però una cosa vorrei sottolinearla.
      “Io mi firmo John perché è il mio nome d’arte, quello con cui firmo i mieri articoli.”
      Quindi fammi capire, i nomi d’arte sono ammessi e non ci sono problemi ad usarli, ma i nik-name sono solo uno stupido modo per nascondersi?
      Vive la cohérence!
      *Owen che è sempre più perplesso e in fondo se la ride sempre di più*

  21. Brutti cattivoni che non capite niente. John ha ragione, siamo persone senza una vita sociale che fanno un lavoro inutile. Tant’è vero che per ora io non sono talmente impegnata da necessitare giornate di quarantotto ore e non ho tempo/voglia di recensire. Non volevo dirvelo, ma in realtà passo la vita chiusa in casa in simbiosi col mio PC e non mi paleso perché mi state tutti sul culo. U_U

    Tornando seri per un secondo…
    John caro, ma andare a insultare qualcun altro da un\’altra parte e sfruttare meglio il tuo tempo, piuttosto che rispondere a una palese presa per il culo?
    (A proposito, amoti anche io, Capoh!)
    No, sul serio. È evidente che non ti sei per niente documentato sul blog, prima di postare un commento tanto per trollare e scassare i maroni a gente che non conosci, e che, nei limiti della legge, può far quel che le pare col proprio tempo. Era facile, bastava leggere gli avvertimenti sparsi per le due colonnine, compreso un bellissimo link messo a mo’ di FAQ, per evitarci ogni volta gli stessi noiosissimi e fastidiosissimi discorsi.
    Ah, e per la cronaca, “Fastidious” non significa “fastidioso”. Ma credo che questo lo sapessi già, nevvero?

    *Cive, sdegnata che questa brutta citazione di un flame sia cominciata tipo un minuto dopo aver controllato il blog e aver pensato che c’era calma piatta e che l’abbia notata solo ora, nonostante (la sua eventuale proiezione astrale) viva in simbiosi col computer*

  22. Visto che hai risposto seriamente, ti risponderò altrettanto seriamente.

    1) Ah, era un consiglio? Beh, allora grazie, i consigli fanno sempre piacere, buoni o meno denotano almeno un minimo interessamento alla questione. Ora però lo voglio analizzare il tuo messaggio: tralasciando gli insulti e le illazioni sulle nostre vite private, e il discorso a posteriori ( i sei anni sono passati, dunque non è che il tuo “Potevate spendere questi sei anni in modo più proficuo” possa definirsi un consiglio, se mai una considerazione), il consiglio dove sarebbe?
    2) Ma avevi appena detto il contrario! Fa niente, presumo tu abbia cambiato idea. Credimi, passo ore a fare cose sicuramente edificanti ed utili; non salvo gattini, purtroppo, ma appena finito il trasloco cercherò colonie feline/gattili nella zona, dunque rimedierò presto. Il fatto è che anche se mi grattassi la pancia davanti a Real Time tutto il giorno, sarebbe comunque mio diritto scegliere come passare il mio tempo libero. Non lo utilizzo per qualcosa di edificante, secondo te? Pazienza.
    3) Sono contenta che il tuo lavoro ti piaccia, da quel messaggio sembrava lo considerassi di second’ordine. Sulla questione utilità: un sito di recensione ai film è sicuramente più utile del nostro alle masse perché il cinema è un media apprezzato e in molti vogliono avere informazioni a riguardo. Le fanfiction, escluso il loro piccolo giro di autori e lettori, sono considerate dai più un passatempo deprecabile, come fumetti, giochi di ruolo e simili lo erano negli anni ’80, dunque no, Fastidious non è utile se non per pochi (rispetto ai grandi numeri del cinema). Non è un problema per noi, non è un problema per i nostri lettori, anche se capisco che possa indispettire chi sbaglia strada e si trova qui a perdere tempo. Lo capisco, davvero: e se tra vent’anni le fanfiction saranno un passatempo apprezzato globalmente e ti toccherà fare un articolo sui siti che recensiscono fanfiction passaci pure a trovare, tanto saremo ancora qua.
    4) Bene, ti avviso che sarà una cosa lunga, perché ci piace argomentare. In ogni caso, se non li hai letti, ci sono una serie di messaggi linkati in alto a sinistra (sotto il disegno del biondone sdegnoso, per capirci) che ti consiglio di leggere, così da evitare discorsi che già sono stati eviscerati per bene con altri. Il dialogo mi fa piacere, gli argomenti triti e ritriti (ovviamente) mi stufano.
    5) Perché tu puoi avere uno pseudonimo (o nome d’arte) e io no? E non dirmi che il tuo è più personale del mio perché no, non lo è.
    6) Rileggi la risposta tre anche tu. 😀

  23. 5) Io mi firmo John perché è il mio nome d’arte, quello con cui firmo i mieri articoli.

    Scusa, ma qui mi sono fatta una lunga e grassa risata.
    Fammi capire: tu firmi tutto come “John” (fosse poi un “nome d’arte” particolare che permette di far risalire alla stessa persona tutti gli articoli da te scritti… ma manco quello, è un nome anonimo che più anonimo non si può!), inclusi i tuoi articoli… ma il fatto che noi su un blog dove recensiamo fanfiction per hobby usiamo dei nickname (tendenzialmente abbastanza riconoscibili) “ti fa pensare”.
    Bah.

    Per il resto quoto Bella.

  24. 1) Il consiglio sta nel fatto che, anche se a mio parere avete buttato 6 anni al vento, i prossimi anni potreste spenderli meglio, no?
    2) Ci sono Hobby più edificanti che prendere per i fondelli persone che non sanno dove sia di casa la grammatica.
    3) Sono capitato qui, ho letto perché “curioso”, ho trovato il lavoro inutile e l’ho specificato nel commento.
    4) Ho provveduto a leggere i link (solo ora) e sono molto comprensibili, grazie.
    5) Non è questione di pseudonimo personalizzato o altro, solo che il mio rispecchia John Carter hai presente? e lui rispecchia un po’ il mio carattere e la mia personalità. Il tuo invece?

    • 1) Uhm… Sinceramente non mi va di giustificare gli ultimi sei anni della mia vita ad un perfetto sconosciuto (anche perché non ne vedo l’utilità). Però una cosa posso dirtela ed è sotto gli occhi di tutti:
      [comemnto smielato] ho creato uno spazio dove varie persone si sono conosciute e si sono confrontate. Non so chi frequenterei se sei anni fa non avessi aperto Fastidious, ma sicuramente non avrei incontrato alcune delle persone migliori che conosco, dunque, a livello personale direi che l’esperienza è stata decisamente proficua.
      [/commento smielato]
      2) Io un giorno controllerò quando è stata l’ultima volta che ho corretto un errore di grammatica a qualcuno in una recensione, ma penso si possa parlare di almeno due o tre anni fa. Poi, persone? Chi ha mai parlato di persone, qua? Si recensiscono storie. Per capirci, è la stessa differenza che intercorre tra dire “Tim Burton è uno sfigato” e “a me l’ultimo film di Tim Burton ha fatto schifo”, oppure, altro esempio, tra dire “Viva chi non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera. Perché è solo per questo motivo che avete questo blog: prendervela con chi scrive qualcosa per non pensare alla vostra vita vuota e piatta.” e “Trovo il vostro blog una perdita di tempo”.
      3)Va bene, l’hai trovato inutile. Mi fa piacere sapere la tua opinione, però le illazioni su persone che non conosci le potevi evitare.
      4)Prego.
      5) … Aspetta: John Carter personaggio di Burroughs, John Carter il jazzista, John Carter il pirata, il confederato, il politico o quello di E.R.?
      Lo ammetto subito: ho “wikipediato”, ne conoscevo solo un paio. Il mio nickname viene da Bellatrix Lestrange, ed è dovuto alle risate folli che mi faccio leggendo certi commenti.

    • 1) Io son solo un novizio e bazzico il forum da pochi mesi: non mi pare di aver buttato questi mesi al vento, anche perché nel frattempo ho superato degli esami all’università e ho persino dato una spolverata alla mia vita sociale (udite, udite!).
      2) Una delle regole del forum e del blog è che non si prendono in giro in alcun modo autori e lettori. Quanto alle storie, possono essere anche sezionate con un bisturi: è ciò che si chiama critica.
      3) Sì, abbiamo capito che ritieni Fastidious inutile. Non è che, solo perché il blog ha lo sfondo verde, devi tornare ogni mezza giornata a ricordaci “Io sono ancora qua (eh già)”.
      4) Meno male.
      5) Se permetti, “John” e basta può rispecchiare un bel po’ di persone. Passando al mio nickname: Fox perché la volpe è il mio animale preferito, Javert come l’intransigente ispettore de “I Miserabili” (mi sembrava adatto per la ricerca all’interno di EFP).
      Comunque, quoto quanto ha detto Hyena. E aggiungo che, quando ho scritto qualche trafiletto (roba da poco, giusto qualche notizia) per un giornale provinciale, una delle primissime regole era quella di scrivere sempre nome e cognome al termine dell’articolo, anche perché sarei stato pagato. Ma parlo per me, sarà che mi piace la trasparenza.

  25. 2) Questo è un parere tuo, no? Per me è un Hobby divertente ed edificante, vedi un po’.
    3) E noi abbiamo risposto di conseguenza.
    5) Sei sempre meno coerente, LOL. Non hai spiegato perchè tu puoi firmarti con un kin, e noi dovremmo mettere foto e nomi e cognomi, ma vabbè. 😄
    Se ti interessa, il mio deriva da Dieci Piccoli Indiani, non che io sia un pluriomicida, però il personaggio è incredibilmente affascinante, di stampo intellettuale, mi affascina immensamente.

    • *nik, non kin
      *Owen che fa pasticci a destra e a manca e non rilegge i propri messaggi*

  26. 5) Antologia di Spoon River. Nient’altro da aggiungere.

    Russian che s’intromette per poco nella discussione.

  27. 1) Mi pare tu stia prendendo un hobby un tantino troppo sul serio: uno può parlare di sei anni buttati per, che so, un lavoro poco soddisfacente e senza sbocchi, o per un corso di laurea che ci si è pentiti di aver preso; di certo non per un hobby. Ho speso parte del mio tempo libero facendo qualcosa che trovo divertente e rilassante e, come Bella, ho conosciuto splendide persone tramite blog e forum, partecipando a discussioni stimolanti sugli argomenti più disparati. Personalmente lo trovo tempo (libero) ben speso.

    2) A parte il fatto che qui ci facciamo due risate sulle storie scritte male (a TUTTI i livelli, mica solo la grammatica: ormai è l’ultima cosa che guardiamo, onestamente) e non sugli autori… aridaje con questa storia dell’edificante. Si tratta di qualcosa che ci diverte nel tempo libero, che ci può interessare se è edificante o meno? Poi se a qualcuno le recensioni sono utili per migliorarsi (è successo) mi fa piacere, ma il mio scopo primario rimane farmi due risate. Obiettivo finora pienamente raggiunto.

    3) E di nuovo col “lavoro”… non è un “lavoro”, è puro cazzeggio. “Inutile” per definizione. Non mi risulta nemmeno scrivere fanfiction sia considerato universalmente “utile”, è un hobby e basta; lo stesso dicasi per la critica alle suddette fanfiction.
    Una fanfiction non aspira a diventare un bestseller: chi la scrive (per svago) vuole solo sia letta, possibilmente apprezzata. Allo stesso modo, noi che le critichiamo (per svago) mica vogliamo farne un “lavoro”: ci basta divertirci, strappare qualche risata e magari – se capita – dare spunti agli autori per rivedere la storia se decidessero di dare retta alla critica. Punto. Dal momento che ci divertiamo e sappiamo per certo che di risate ne abbiamo strappate parecchie e che più di un autore ha trovato le recensioni utili a migliorarsi, a noi basta così.
    Ripeto, a meno che non si cerchino idee su come NON scrivere pessime fanfiction, aspettarsi qualcosa di “utile” o “edificante” su Fastidious ha tanto senso quando cercare articoli sull’andamento dell’ economia mondiale tra le pagine di Tex Willer.

    (Poi oh, uno può trovarlo inutile – il mio passatempo non è il tuo passatempo eccetera – ma sarebbe interessante capire che c’entrano insulti personali a gente che non conosci con la constatazione dell’inutilità di un blog. Noto che finora hai accuratamente evitato di rispondere su questo punto, e non ne sono granché sorpresa.)

    5) Che c’entri John Carter non si capisce a meno che non lo specifichi: leggendo solo “John” uno può pensare a chiunque, da John Lackland a John Watson. Anonimo, appunto. E anche dopo che lo hai detto… non hai detto nulla lo stesso, perché non si sa a quale John Carter ci stiamo riferendo.
    Riguardo il mio nickname, facile: la iena è uno dei miei animali preferiti, e dal momento che se qualcosa (tipo, appunto, una fanfiction particolarmente ridicola) mi fa venire da ridere difficilmente saprò trattenermi, l’ho scelto come nickname. L’ “88” sarebbe, banalmente, il mio anno di nascita: il nick “Hyena” era preso, dovevo appiccicarci qualcos’altro e non mi è venuto in mente di meglio.
    Ma al di là delle ragioni di ciascun nickname (o nome d’arte, qual dir si voglia: il succo non cambia): continua a farmi ridere il fatto che tu, usando un nickname per firmare i tuoi scritti, abbia pensato di fare la paternale a noi per aver fatto lo stesso. “John” per te può essere significativo quanto ti pare, ma resta il fatto che è un nickname, non il tuo nome/cognome/volto. Non vedo la minima differenza.

    *Hyena chiude il papiro e va a coprirsi perché i bagni a mare di mezzanotte saranno divertenti, ma porca vacca se era freddo*

  28. hedwigthenightowl

    Really?
    Non starò ad elencate nulla perché scrivo dall’iPhone e non mi va di andare a controllare l’esatto ordine delle risposte. Risponderò molto freestyle.
    Stai ancora offendendo, scrivendo che sono stati sei anni spesi inutilmente, come se avessimo passato gli ultimi 2191 giorni della nostra esistenza incollati al PC senza aber fatto altro nella vita. Cazzo ne sai? Potremmo vivere tutti in US e lavorare presso la NASA o qialche altro ente di ricerca, per quanto tu ne sappia!
    Poi babbee, la faccenda nome/nick è per lo meno ridicola e incoerente all’inverosimile.
    Edvigelacive/Edvigelacivetta/Hedwigthenightowl derivano tutti dalla civetta dei libri di Harry Potter. E ti dirò di più: a differenza di te, che ti firmi con uno pseudonimo, almeno io uso il mio vero nome.
    Tra l’altro, io sono molto monotona e leggo poche testate giornalistiche e bazzico sempre gli stessi siti /blog di informazione e solo in questi ho sempre trovato dei “Nomi d’arte” (che poi sono dei banali nick, ma lasciamo perdere).
    Sull’utilità/inutilità di qualcosa che evidentemente non è un LAVORO ma un HOBBY (Deus gratias, qui la gente campa di ben altro!), libero tu di giudicarlo una perdita di tempo, liberi noi di ringraziarti per la tua (inutile) precisazione e di continuare a fare quello che ci piace nel nostro tempo libero. Inoltre, l’eventuale utilità di qualcosa è puramente soggettiva, quindi permettimi di dirti che l’utilità del tuo eventuale lavoro da “giornalista” (sì, tra virgolette, perché ormai mi sono fatta l’idea che tu sia solo un semplice blogger come ce ne sono altri in giro, mi dispiace) è ancora da decidere.
    Mi scuso ancora per eventuali errori/ripetizioni/neologismi, ma il correttore dell’iPhone è la mia nemesi.

    *Cive che è trollata dall’App di WordPress, che non le permettere di commentare e può scrivere solo dall’odiatissima versione mobile di WP*

  29. Per me potete essere ciò che volete e fare il lavoro che più vi aggrada, per quel che me ne importa.
    Comunque mi sono stancato di rispondervi, è una tale noia! sapete rispondere tutti allo stesso modo. Ma vi passate le risposte via mp? o ve le imparate a memoria? che noia.
    Con voi non si può intavolare una discussione varia e interessante, dunque questo sarà il mio ultimo messaggio, ho di meglio da fare che parlare con delle macchinette. Addio

    • Scusa, mi sono perso. Nel secondo commento non avevi affermato che non ti importava praticamente nulla di noi? Mentre nel terzo (o quarto?) non affermavi che avresti risposto fintanto che noi avessimo controbattuto?
      Aspetta, vado a citarti.
      “Sinceramente di voi non è che mi freghi poi tanto eh”
      “Sono molto impegnato, ma non sono solito lasciare discussioni a metà. Finché voi risponderete, io ribatterò”
      e ora
      “Con voi non si può intavolare una discussione varia e interessante, dunque questo sarà il mio ultimo messaggio”
      Personalmente ho smesso di sperare in un minimo di coerenza da parte tua da un pezzo, ma questo è davvero divertente.
      Sai, ho l’orribile sospetto che risponderai ancora. Se proprio vuoi noi ci saremo ancora, è a tua discrezione. Comunque non so che messaggi tu abbia letto, ma a me non sono apersi così uguali. Certo, le tematiche erano simili, ovvio, rispondiamo agli stessi messaggi, e alle stesse sciocchezze (ed è un eufemismo, mi sono abbastanza trattenuto) che hai scritto, ovvio che siano simili. Facile, poi scrivere, “che noia! Addio”. Di solito lo dice chi ha finito le cartucce, ma non è proprio il tuo caso, vero?

    • dunque questo sarà il mio ultimo messaggio

      Come sarebbe dovuto essere l’ultimo quello precedente, e quello prima ancora… Ma nessun problema, anzi: già immagino quelle frigide maitresses delle admin che ridono e brindano (con sangue vandeano, ça va sans dire) mentre guardano il counter che sale.

  30. Sia lodato il GoS!
    (Però, pensavo, la tattica del ‘mi sono stufato’ va di moda, di questi tempi…)

    • Win, è un modo comodo per non dover rispondere quando non si hanno argomentazioni. Ovvio che è di moda. 😄

  31. Sei arrivato, hai insultato ad minchiam, hai dimostrato di non aver capito una sega, hai fatto paternali fuori luogo e decisamente ipocrite.
    L’idea che potremmo aver semplicemente notato le stesse, lampanti stronzate non è stata contemplata? 😄

    (Noto che non hai risposto alla semplice domanda “che ci azzeccano gli insulti personali eccetera con l’inutilità del blog?”, ma pace. Chissà perché ero sicura non lo avresti fatto.)

    • Solo a quella domanda? Al fatto che a lui sia concesso un “Nome d’arte” così caratterizzante ed originale come “John”, mentre noi che usiamo comunissimi nikname “lo facciamo pensare”? Ce ne sarebbe da rispondere, ma l’abilità di certe persone a schivare le domande supera addirittura quella di Neo a schivare pallottole. 😄

  32. Salve a tutti, non ho mai commentato ma leggo da parecchio le recensioni, che puntualmente mi fanno cascare dalla sedia. Faccio gli auguri per il sito e i complimenti allo staff di recensori, che riesce a fare critiche costruttive esilaranti e senza insultare l’autore, come fanno in altri siti di recensioni.
    Cmq, scrivo per segnalare una fan fiction che io e mia sorella abbiamo trovato tempo fa: http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=719953&i=1
    Chissà, forse un giorno la recensirete!
    Glenda

    • Per le segnalazioni c’è il forum: presentati ed apri un topic in “segnalazioni”!

      Russian

    • Grazie mille per i complimenti, fa sempre piacere! Soprattutto la parte in cui specifichi che non insultiamo gli autori, dato che spesso la satira su una storia viene confusa con gli insulti personali… 😉
      Se vuoi condividere pareri sulle fanfiction segnalabili o anche solo chiaccherare dei più svariati argomenti puoi trovarci sul forum o sulla nostra pagina facebook (link in alto a destra).
      Per le segnalazioni, preferiamo siano fatte sul forum per una questione di ordine e visibilità (a volte ci sfuggono i commenti qui sul blog o sulla pagina fb), ma comunque ti ringrazio anche per quella e vado subito a leggermela!
      Spero continuerai a leggerci, anche se siamo un po’ lenti con gli aggiornamenti (tra studio, lavoro e cose varie il tempo, aimè, non è mai abbastanza. Il caldo di questi giorni, poi, ci rende particolarmente culopesi! XD).
      *Win, che specifica che i lurker sono sempre ben accetti!*

  33. ”Comunque mi sono stancato di rispondervi, è una tale noia! sapete rispondere tutti allo stesso modo. Ma vi passate le risposte via mp? o ve le imparate a memoria? che noia.”
    Tu invece hai detto ciò che un fantastiliardo di autori/amykette/amazzoni incazzati hanno detto prima di te e cui hanno già risposto altrettante volte.
    Siamo pari, dunque.
    Una cosa: New Moon, Lynch, Austen, Birkin.
    *sbadiglia graziosamente e torna nel suo antro da frigida baldracca senza uno straccio di vita sociale (LOL.)*

  34. Happy Birthday, fedeli del GoS!
    Lo so, ora vi chiederete, “ma chi diavolo è questa?”
    Ebbene, sono una “nuova recluta”, approdata in un questo tempio di Grammatica e Coerenza grazie a “ThePortraitOfMrsBlack”.
    Ho passato praticamente una settimana a leggere più recensioni possibili, una bella full immersion con tanto di possibile attacco di risate incontrollato. Quindi volevo ringraziarvi e, soprattutto, lodarvi per il vostro impegno e la vostra pazienza. Lode a voi ed al God of Sex! *alza un bicchiere*
    Ed ora, continuo la lettura delle vostre magnifiche recensioni.

    Ancora complimenti

    Lady Catherine (che non ha idea di come registrarsi, essendo poco pratica di Computer)

  35. Ciao, sono una nuova fan e devo dire che questo blog è stupendo 🙂
    Ho letto quasi tutte le recensioni e mi avete rallegrato queste ultime giornate.
    Però, secondo me il sito potrebbe ancora migliorare: siete in tanti a gestirlo (da quel che mi pare di capire) dunque perché non inserire almeno una recensione a settimana o una ogni due? capisco che avrete sicuramente una vita sociale e privata, però ripeto, se siete in tanti non dovrebbe risultare complicato.
    Poi la rete pullula di fanfiction oscene che meritano la vostra attenzione 🙂 Se per voi risulta difficile allora potreste assumere nuovi adepti che lavorino per voi no?
    Il mio è solo un consiglio sia chiaro 🙂 buona continuazione e ancora complimenti.

    • Ciao Lore.
      Innanzitutto, nessun messaggio ci sfugge (sì, so che così suona inquietante), quindi non c’è alcun bisogno di copincollare un messaggio tra i commenti di due diversi post.

      Riguardo la tua domanda:
      siete in tanti a gestirlo (da quel che mi pare di capire) dunque perché non inserire almeno una recensione a settimana o una ogni due? capisco che avrete sicuramente una vita sociale e privata, però ripeto, se siete in tanti non dovrebbe risultare complicato.

      Ti sei risposto/a da sola: tra vita privata e sociale, studio e lavoro… sì, può risultare complicato. Senza contare che può capitare di non essere “ispirati” per recensire, e in quel caso… semplicemente non si recensisce. Non è un lavoro, è un hobby (come detto più volta nei commenti a questo stesso post) e recensiamo se e quando abbiamo tempo e se è quando ci gira.
      Se poi qualcuno è disposto a pagarci per recensire il discorso cambia, eh. 😄

      Se per voi risulta difficile allora potreste assumere nuovi adepti che lavorino per voi no?
      E ti pare facile?
      Ci sarebbe una bella selezione da fare, mica possiamo dare “le chiavi di casa” a chiunque. E non perché occorra un talento particolare, sia chiaro, ma perché come avrai notato il blog ha un suo regolamento, dei suoi principi e una sua “linea” che molti, troppi tendono ad equivocare. Inclusa una quantità non indifferente di “aspiranti recensori” che sono apparsi sul forum, credimi. Insomma, dobbiamo essere certi che si tratti di persone degne di una bella fiducia. Ti pare niente? 😄

  36. Ciao Henya88 🙂 innanzitutto grazie per la tua risposta esauriente 🙂
    Sono donna nel caso ti confonda il mio “Lore” xD mi chiamo Lorenza 😦 e dunque, odiando il nome mi firmo cosi 😛
    Scusa per il messaggio doppio 😛
    Comunque, se avessi soldi vi pagherei volentieri x le vostre recensioni 😛 siete troppo bravi e mi fate rotolare ogni volta ^^
    Bhe, ovviamente hai ragione da vendere, le “chiavi del regno” non si possono dare al primo che passa u.u solo che se aveste tempo/voglia/ispirazione, almeno uno o due in “prova” si potrebbe prendere, cosi da mandare avanti questo bellissimo forum 🙂
    Ancora complimenti

    • Dai, mica è tanto male, come nome. Conosco una poveretta che si chiama Ermenegilda. Pensa che c’è sempre di peggio. 😄

      Eh, se fossi pagata per recensire avrei svoltato. 😄
      Seriamente, riguardo i “recensori in prova”: è una “figura” che non esiste. O si è recensori o non lo si è: se si pubblica una recensione attaccabile (ovvero: con insulti all’autore, recensendo una fanfiction solo perché non piace il genere o la coppia a prescindere…) ci va di mezzo tutto il blog.
      Si può mandare una recensione di prova a “selezioni” aperte, ma potremmo metterci un po’ a decidere (come già detto, vogliamo essere sicuri si tratti di qualcuno di affidabile).

  37. Oddio xD davvero c’è chi si chiama Ermenegilda? Mi sento sollevata xD

    Sicuramente hai ragione, io non vedo il motivo di insultare autori solo perché una ff non è scritta bene o non piace -.-” la ff è una cosa a se, l’autore è una persona reale che, anche se scrive cose oscene, questo non giustifica le offese personali -.-”
    Comunque il mio rimane un consiglio 🙂 se vorrete e lo farete, io potrei anche propormi xD

  38. Mi pare che tu non abbia capito il discorso di Hyena, per cui lo ripeto in modo più chiaro: al momento, non abbiamo intenzione di prendere nessuno di nuovo. Nel caso, ci sono persone che ci seguono e partecipano da anni e la precendenza andrebbe comunque a loro.
    Non diamo l’accesso al blog a persone che non conosciamo più che bene perchè non vogliamo problemi di nessun tipo. Se davvero ti interessa partecipare a fastidious va sul forum, presentati e partecipa alle discussioni. In questo modo avremo modo di conoscerti e valutare se sei degna di fiducia e, se e quando, decideremo di volere altri recensori, magari, potremmo prenderti in considerazione.Onestamente, non possiamo accettare la candidatura di una persona che ha lasciato giusto due messaggi sul blog, perchè, per quel che ne sappiamo, potrebbe essere chiunque, compreso un fake.
    *Winola*

  39. Winola ho capito perfettamente invece. Difatti, ho messo “se vorrete e lo farete” quindi questo discorso potrebbe valere tra 1mese come fra 10 anni -.-”
    Ho anche detto infatti, in precedenza, che giustamente le “chiavi del regno” non si danno al primo che passa visto che non si sa cosa potrebbe accadere.
    Quanto al forum, appena avrò giusto due secondi di tempo mi iscriverò, presenterò e parteciperò alle discussioni.
    Forse sei tu che non hai compreso bene me, ma l’importante è chiarirsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...