I centouno parenti immaginari di Severus

Quando piove, l’occupazione principale di una vecchia inacidita, resa ancora più acida dal maltempo, è scrivere recensioni. Più la storia è brutta e più siamo contente. E più siamo contente più sputiamo veleno. Ecco, in questo caso, sommando tutti gli addendi e considerando che piove, tira vento, la fan fiction è imbarazzante nel suo essere brutta e che sono al momento totalmente indisponente nei confronti dell'umanità, il risultato non può che essere lo sputazzamento di fiele da qui a Timbuctu. Poi non lamentatevi se in curva la macchina perde aderenza.

http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=791599&i=1 di IlarySnape dal titolo “Serpeverde  e Tassorosso?”

Ecco, il titolo magari avrebbe dovuto contenere un paio di segni di punteggiatura in più. Magari così: “Serpeverde… e Tassorosso??” o, ancora meglio: “SERPEVERDE E TASSOROSSOOOOO???!!!???!!!” O, se proprio vogliamo: “Questi non sono un Serpeverde e una Tassorosso ma due dementi presi da un romanzo di Liala (mi perdoni la Signora Liala) e trasportati a forza a Hogwarts, comunque li facciamo accoppiare e imparentare con mezzo mondo magico e vivere felici e contenti, yuppidu!”. Dite che è troppo lungo?

La coppia è Hannah Abbott/ Vincent Tiger. So già a cosa state pensando: lei sfigatina, invisibile, lui ingombrante e tonto, coppia interessante. Certo. Se ci fosse un minimo di assennatezza in tutta questa storia. Se tutto questo non fosse così delirante da farci pensare “minchia, questa non è una fan fiction, questa è una tortura medievale aggravata dalla presenza di un branco di chihuahua che abbaiano”. E’ vero che c’è l’avviso di OOC, ma ragazzi miei, qui siamo al limite del waterboarding.

Già l’avviso iniziale dà da pensare: Hannah è la figlia adottiva di Severus Piton. Perché? Boh. Bellatrix è la fidanzata di Severus Piton. Ariperchè? Ariboh. Insomma, in questa fan fiction gente a caso viene imparentata con Severus Piton. Vi interessa? C’è un posto libero per cugina di secondo grado da parte di mamma e per vecchio zio che canta l’inno nazionale coi rutti.

All’inizio della nostra storia, Hannah viene colta da un improvviso attacco di fame notturna e decide di visitare le cucine per rubacchiare qualche leccornia. Una volta entrata nel locale sente dei rumori e afferra la prima cosa che trova: un mestolo di legno.

Mi avvicinai verso le credenze e vidi un ragazzo girato di spalle intendo a mangiare un panino con la mortadella. Non avendolo riconosciuto, appena si girò gli diedi il mestolo in piena faccia.

Ora. Con un mestolo in mano, si suppone che tu abbia l’intenzione di darlo in testa a qualche malintenzionato. Tipo un maniaco omicida con l’impermeabile deciso ad approfittare di dolci verginelle (cosa che mi ricorda una vecchia fan fiction da me recensita in cui Piton… ma non divaghiamo). In questo caso tu, cara la mia demente di una Abbott, vedi che si tratta di un ragazzo. Vedi che si sta facendo bellamente gli affari suoi, nella fattispecie fai pure in tempo a notare che si tratta di un amante dei prodotti Bologna I.G.P, e che non è minimamente interessato a importunarti. Allora, per Diana, perché mai lo prendi a mestolate? Che ti ha fatto? Lui giustamente reagisce, ma non come noi tutti speravamo, cioè appendendola per i malleoli al primo gancio da macello disponibile.

«Aia! Ehi Tassofessa sei per caso impazzita?» Urlò per il dolore lui mentre gli usciva del sangue dal naso.«Adesso non si più più mangiare in santa pace?» «Oh santo Merlino, scusa Tiger! E comunque non sono una Tassofessa! Serpidiota!» Risposi mentre gli tamponavo il sangue.

Ah, insultalo anche. Già che ci sei chiedigli se sua madre e sua sorella praticano prezzi di favore sulla Tangenziale Nord.

«Stavo pensando di andare a vedere le stelle sulla torre di Astronomia. Vieni con me?» Mi chiese alzandosi. io annuii solamente e mi alzai

Ma gli ha appena dato una mestolata in faccia!

Ci appoggiammo alla ringhiera ed iniziammo ad osservare il cielo stellato. Fece comparire il telescopio magico con un polpo di bacchetta (poi ci mette un filo d’olio, una fetta di limone e lo serve in tavola accompagnato da un buon bianco)(…)inconsciamente lo baciai (del tipo: “Guarda là! SMACK! Oh per Giove, scusa, era il mio inconscio”).Lui rispose e ci fu un bacio casto, innocente e puro. Mi cinse per i fianchi e mi trasse a se abbracciandomi

 GLI HA APPENA DATO UNA MESTOLATA IN FACCIA!

Il bacio durò a lungo e appena le nostre labbra si staccarono lui mi guardò e mi bacio di nuovo ma questa volta il bacio fu tutt'altro che casto.

MESTOLATA! FACCIA! APPENA! Oh, basta, andate al diavolo.

Mai viste meno stelle di quella sera. I due infatti limonano duro per circa tre ore e un quarto (iscriviamoli al sollevamento pesi con la lingua alle prossime olimpiadi. Medaglia assicurata) e, quando albeggia, si separano, con la promessa di rivedersi a Pozioni di lì a qualche ora.

La Abbott segamentalizza (ma poi neanche tanto. Possiamo risparmiarci la fatica dell’introspezione) sul fatto che Tiger è un Serpeverde e quindi un nemico. Capirai. Io mi preoccuperei di più della dignità persa nell’averlo, ripetiamolo a futura memoria, colpito con un mestolo e poi slinguazzato per ore senza alcuna soluzione di continuità.

Dimenticavo di dirvi che Vincent è nel frattempo diventato un bel figone dagli occhi castano-verdi. Una strabiliante trasformazione nel giro di poco.

Da così

a così

 

Ditemi cos’ha preso, servirebbe a parecchia gente che conosco. Anche a me, a volerla dire tutta.

Nel secondo capitolo Tiger raggiunge i compagnucci di merenda in sala comune e poi via tutti a lezione da Piton (così, senza neanche fare colazione. A Hogwarts si segue la dieta a zona).

«Girate a pagina 394.» «Ehm.. Professore siamo a Pozioni non a Difesa Contro le Arti Oscure.» Gli studenti di Tassorosso risero ma noi Serpi restammo in silenzio.

L’esatto motivo per il quale ridono mi sfugge.

Il professore odiava essere interrotto e deriso.

A tutti gli altri docenti, invece, immagino piaccia da morire. “Hey, Mc Gonagall, certo che sei proprio un cesso!” E giù tutti a ridere, vecchia babbiona compresa.

Piton, da aquila qual è, si accorge subito delle occhiatine di intesa dei due piccioncini, e alla fine della lezione, come un buon padre di famiglia, dà un avvertimento a Tiger: “Se farai soffrire la mia dolce bambina ti spezzerò le gambine”. 

Trovate le cinque differenze.

Tiger e Hannah escono dall’aula e ne approfittano subito per un limone da record bacio appassionato. A cui Piton assiste. E sul quale non proferisce verbo. Ha appena minacciato di morte Tiger e nemmeno un’alzata di sopracciglio se subito dopo lo becca con sei metri di lingua in bocca a sua figlia? Altro che Vin Diesel, semmai Don Lurio.

Capitolo tre, e si sfiora l’acme tragicomico della storia. Tragicomico per noi, che a volte ridiamo e a volte piangiamo. Ma più spesso piangiamo.

I due passano ogni notte nella Stanza delle Necessità, eletta a boudoir, e, a quanto pare,

Tutti, studenti, quadri, professori e animali erano a conoscenza delle notti di fuoco nella Stanza Delle Necessità, tutti tranne Piton, che, se fosse venuto a conoscenza delle scappatelle della figlia con Tiger, gli sarebbe venuto un'infarto

A parte l’italiano scappato con i turchi, ma che, davero davero? Silente fa finta di niente? Ma cazz’è diventata Hogwarts, la Casa delle Delizie di Madame Sophie, due lire una sveltina, asciugamano e sapone compresi? E soprattutto: Piton in questa fan fiction ci fa poco poco la figura dell’ebete o è un’impressione solo mia?

Insomma, arriva il Natale e Hannah e Severus fanno lo stesso pensiero: passare la festività a casa, a Spinner’s End, a fare le cosacce coi rispettivi partner. Peccato che entrambi inventino una balla colossale: Hannah dice al padre che andrà da un’amica, Severus che partirà per nonsocheisola con la sua fidanzata. Che rimane sempre Bellatrix. Non dimentichiamocelo che è importante.

… No, non lo è. Scherzavo.

Insomma, destino vuole che alla fine si trovino tutti nella stessa dimora lo stesso giorno. Più o meno, la trama dell’ultimo Vacanze di Natale, Natale a Spinner’s End.

I due piccioncini, giunti a casa e sapendo che era libera iniziarono a spogliarsi già per le scale. Arrivata davanti alla porta della camera del padre di lei, completamente nudi, la aprirono e trovarono Piton vestito da Babbo Natale e Bella vestita da Befana intenta a leccare il membro del futuro marito. 

Ora.

Lo so, sono crudele.

Ve l’ho messa così, senza nemmeno un po’ di lubrificante preparazione.

Ma almeno ora lo sapete, no?

Dai, non mi vogliate male.

Va bene, proseguo.

Il CREDIBILISSIMO Piton, a questo punto rincorre il futuro genero (immagino con il viril membro al vento) per tutta la casa urlandogli “tu non scoperai mia figlia”. Certo. Prima rimettiti le mutande e poi ne parliamo.

Insomma, dopo un siparietto padre-figlia del tipo “tu mi hai mentito!” “no tu!” “No, prima tu!”, i quattro si mettono a tavola. Così, come niente fosse. C’è da sperare che il Credibile Padre Di Famiglia si sia a questo punto rivestito: immagino che lo sfregamento della sedia sugli attributi nudi sia poco piacevole.

Alla fine della cena (immaginate l’atmosfera di gioia e serenità), e dopo (ricordiamolo) che Piton ha, nell’ordine:

-Minacciato di morte Vincent;

– Rincorso lo stesso con il reale augello di fuori per tutta la casa urlandogli che non avrebbe scopato con sua figlia;

Bellatrix invita Tiger a restare a dormire nel letto di Hannah. Ah, la meravigliosa intesa dei due futuri sposi. E per tutta risposta il buon professore punta un coltello alla gola del ragazzo (le bacchette magiche a cosa servono in questa storia? A scaccolarsi?) con l’avvertimento a non mettere incinta Hannah. Ma un divano in questa casa per far dormire il povero ragazzo non ce l’hanno? E’ proprio necessaria questa promiscuità?

I due accolgono il suggerimento nemmeno troppo implicito della Fu Sig.ra Lestrange (nel senso che la Signora, nel leggere ciò è morta, risorta e rimorta), e ci danno dentro tutta la notte. Evvai!

Undici anni dopo.

I due psicopatici anziani si sono sposati e riprodotti, riversando la loro pazzia pure sulla scelta del nome del pargolo, Cygnus Severus Piton.

Cercate di soffocare le bestemmie, per favore, ci sono i bambini.

I due psicopatici giovani, invece, convivono. Vincent chiede ad Hannah di sposarlo e poi mostra segni di turbamento alla richiesta della fidanzata di dare la bella notizia ai due vecchi pazzi. Ne ha ben donde, dato che il figlio primogenito della felice coppia di scoppiati taglia le testoline degli orsacchiotti come hobby.

Insomma, alla notizia del matrimonio segue quella ancora più sconcertante della futura gravidanza di Hannah. Bellatrix stappa una bottiglia, il piccolo maniaco saltella e a Piton va per traverso il brodino. Più o meno.

Da qui, salto temporale vertiginoso: I due si sposano e Hannah partorisce. A giudicare dalla velocità della narrazione minimo minimo il pargolo viene espulso alla seconda spinta già lavato, pulito, pettinato e pronto per il college.

In un guizzo di originalità il marmocchio viene chiamato Vincent Severus. (Ricordate: nel dubbio, Severus è sempre il secondo nome migliore).

La storia si conclude con un mare di lacrime: quelle di Bellatrix e Vincent di gioia, quelle di Piton di disperazione. Le mie, di sollievo.

Certe volte me le vado a cercare.

Doverosi ringraziamenti: Ire e Bella resesi disponibili a betare, Skeight e Odiolarow per il betaggio. Tanto amore e tanta stima.

Advertisements

24 risposte a “I centouno parenti immaginari di Severus

  1. No, allora.

    Vi lurko e vi amo da una vita, ma stasera sento di essere in presenza di un capolavoro. La recensione mi ha stesa dall'inizio alla fine, tanto che quotare qualcosa in particolare è impossibile… Volevo davvero scrivere un commento più sensato, Credo di non essermi ancora ripresa del tutto.

    Noemi

    P.S.: Severus e Bella in versione porno natalizia;

    Severus che «rincorre il futuro genero (immagino con il viril membro al vento) per tutta la casa urlandogli “tu non scoperai mia figlia”.»

    … Beh. Queste sono cose che ti segnano.

  2. *ma Credo di non essermi ancora ripresa del tutto.

    Appunto, questa è la riprova.

    Noemi (che da lurker-a-vita ha già appena postato due commenti)

  3. In tutto questo una cosa mi perplime sul serio…perchè farsi la BEFANA? Che razza di sogno erotico sarebbe?!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Befana dice già tutto:vecchia,sdentata, coi vestiti a brandelli, pelosa, coi porri, puzzolente! Alle collegiali e infermiere sexy gli fa un baffo, praticamente 😄
    Se aveva questo genere di gusti tanto valeva farsi Pomona Sprite…

  4. Perché, allora Babbo Natale? Obeso, avvinazzato, con la barba piena di peli e escrementi di renne (10 a 1 che si liberano in volo come gli uccelli)…
    *Skeight non loggato*

  5. Piton e Bellatrix in tenuta natalizia mi hanno traumatizzata, avrò incubi per una settimana.
    Bella recensione!

    Poe Crisis.

  6. Mi avvicinai verso le credenze e vidi un ragazzo girato di spalle intendo a mangiare un panino con la mortadella. Non avendolo riconosciuto, appena si girò gli diedi il mestolo in piena faccia.

    Ma io dico: ma se è di spalle, come fa a sapere che è un panino con la mortadella?

  7. Dimenticavo di firmarmi.
    Nari

  8. No beh, qui si tocca l'assurdo. E io che pensavo che le ficcyne fossero tutte su pairing canon o (insensatamente) fanon… nemmeno il crack, che ero certa fosse per persone con una certa maturità, si salva! Signore… Piton e Bellatrix mi hanno traumatizzata ._. è così difficile mantenere psicopatica una psicopatica? Magari evitando di rendere psicopatico il compagno (che si fa beffe della cara Lily da sempre amata e cornifica il marito di Bella)? Disperazione ç_ç

    "(…)inconsciamente lo baciai (del tipo: “Guarda là! SMACK! Oh per Giove, scusa, era il mio inconscio”).Lui rispose e ci fu un bacio casto, innocente e puro. Mi cinse per i fianchi e mi trasse a se abbracciandomi
     GLI HA APPENA DATO UNA MESTOLATA IN FACCIA!
    Il bacio durò a lungo e appena le nostre labbra si staccarono lui mi guardò e mi bacio di nuovo ma questa volta il bacio fu tutt'altro che casto.
    MESTOLATA! FACCIA! APPENA! Oh, basta, andate al diavolo."

    Qui avevo voglia di rotolarmi per terra dalle risate, ma dovevo leggere x° è il primo commento che lascio sul sito, devo aggiungere che vi adoro e che questa recensione è epica 😉

  9. polpo di bacchetta
    Aahahahah!
    Gli studenti di Tassorosso risero
    A lezione di Piton. Ridono. I Tassorosso.
    Ahahahahah!

    La cronaca del primo incontro tra i due era irresistibile: sarebbe un'ottima recensione senza quel… quell'orrore piazzato a tradimento (no, non la foto di Robert Pattinson).

  10. Certo che viene da chiedersi se il fandom non sia una dimensione parallela priva di tempo. Passano gli anni, ma non cambiano né le storie, né le vostre disutili recensioni, né le solite lamentele su efp, la grammatica stuprata e le nuove degenerate generazioni di fanwriter (sono andata a pescare commenti di varie annate, fantastico: ci sarebbe da fare un post solo su quello). Dovrei farvi i complimenti per essere ancora qua, ma non sono sicura se la cosa sia più rassicurante (certo, è bello avere punti fermi nella vita) o inquietante.

    salut

    ps. come da migliore tradizione, me ne starò buona buonina nell'anonimato.

  11. Da fare accapponare la pelle. Il viril membro mi ha fatta tornare con la memoria ai tempi d'oro del Dio! Lucius. :°D

    *odiolarow no log*

  12. Capolavoro di recensione. Standing ovation per Steelmagnolia.

    Jane (che qualche secolo fa probabilmente aveva un account)

  13. Grazie, grazie, miei adorati. Il povero Severus non ha ambizioni da GoS, gli piacerebbe solo per una volta non essere importunato. Mi chiede inoltre di fare un appello. Autori ed attrici, abbiate pietà di un uomo disperato, distrutto. Lasciate il suo affare là dove é sempre stato, dentro i pantaloni. Grazie.

  14. Quella qui sopra sono io, steelmagnolia.

  15. Non dimentichiamo l'apocallittica e traumatizzante visione di Hannah che saltella alla Heidi e Severus e Bella che vanno al sexy-shop due righe sotto, se non erro… Tanto per sorprenderci piacevolmente. (?)<br>

    Inoltre non è colpa tua se la scenetta Babbo/Befana è improvvisa – lo era anche nella fiction. Che è una cosa ben peggiore. -ancora disgustata-<br>

    Se non altro, una domanda logica sorge spontanea… Ma si trovano quei vestiti al Sexy Shop? Li voglio, magari costano di meno di quelli che vendono sotto le feste-!

  16. Credo abbiano appena portato Sverus qui al manicomio in preda a delirio. Continua a borbottare qualcosa che suona come mestolo, faccia, membro, figlia, natale, Bella e a chiedere a gran voce dei pantaloni (che per altro già indossa sotto la solita veste nera da mago.
    Penso andrò a cercare la dottoressa Abigale, immagino abbia urgente bisogno di un calmante. E di una camera singola visto che Zabini (versione Efebo Arrapato) sta tentando di trascinarlo nella sua…

    Bravissima Steel, comunque.
    Win no log, che mi sono dimenticata la password.

  17. Bella, perchè mi hai spiaccicato quella rivelazione di Severus aka Babbo Natale e Bellatrix aka la Befana in quel modo, senza metterci almeno ventordici righe di avvisi?!

    Dannazione! Non dormirò una settimana. *scuote sconsolatamente il capo*

     

    Sei mitica lo stesso, però! 😄

     

     

     

    Melian-non-loggata

     

  18. Io so il perché ridono alla pagina 394, io lo so! *saltella come un’invasata*
    In rete è nato un meme sulla pagina 394, perché Piton alla sua prima lezione di Difesa contro le arti oscure dice “Andate a pagina 394”, e nel film ha un tono da “o lo fai o ti sgozzo sul momento, dopo averti amputato tutte le dita dei piedi e strappato i peli dal petto, anche se non li hai”.

  19. Ok, ma perché ridono? Il libro di Pozioni ha solo 393 pagine?

  20. Ridono perché hanno tutti facebook, ovviamente! I gufi sono passati di moda ormai…

  21. Seguo questo blog da parecchio, e ho sempre sperato di trovare recensita una mia orrorifica ff 😄
    Questa recensione mi ha stesa, letteralmente. Non posso quotare le parti che mi sono piaciute di più perché il commento diventerebbe un papiro 😄 posso solo dirvi che siete geniali e che allietate le mie serate solitarie da lurkatrice obesa depressa!

  22. PS: Dovreste recensire le fanfiction delle Directioners…ce ne sono alcune che sono un accrocco di perfettissimebellissimefescionissimetalentuosissime protagoniste inglesi dal nome italianeggiante che zoccoleggiano -ovviamente- col belloccio del gruppo (quasi sempre Zayn o Harry)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...