The Marilyn Horror Picture Show

Onorati Mangiamorte, Dissennatori e corrotti funzionari del Ministero
prima d’immergerci nel torbido mondo delle real-person-fycci, urge una doverosa precisazione:

Alla sottoscritta piace Marilyn Manson. La sottoscritta apprezza il personaggio che Brian Warner si è creato addosso e la musica che compone e propone. La sottoscritta ne possiede inoltre l’intera discografia, quindi nulla di quanto verrà qui di seguito esposto è stato dettato da sentimenti quali antipatia, intolleranza o perbenismo assolutista.

Ciò esplicitato, ave a voi!
Quest’oggi v’imbatterete in qualcosa in cui mai vi siete imbattuti.
Quest’oggi dimenticherete gli addominali guizzanti scolpiti dai faticosi allenamenti di Quidditch, le chiappette tornite dei calciatori del Sol Levante, il fascino nascosto tra i capelli unti di un professore di Hogwarts a caso e il dialetto burino degli Elfi dei Boschi della Terra di Mezzo.
Quest’oggi, miei cari, avremo a che fare con:
1. un’ingenua ragazzina innamorata dell’uomo nero, dell’uomo che popola gli incubi dei bambini e dei genitori, dell’uomo che "tutti temono"
2. un tale maledettamente bello e dannato. Così fuori dal comune…
Per chi se lo stia chiedendo, non è una fyccina su Twilight. E nemmeno sulla coppia d’oro dell’iperglicemia Pattinson/Stewart. E’ piuttosto una piccola storia d’amore che ha per protagonista…


Marilyn Manson. No, non il signor Warner. Proprio Marilyn Manson.
L’autrice è missymanson e amore dannato potete trovarla qui: http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=499471&i=1

Il macabro sipario si apre su un passo a due dal retrogusto vagamente vampiresco -ed anche un po’ trash. Era lì, davanti ai miei occhi innamorati, in tutto il suo splendore lunare. E, in effetti, lo splendore lunare potrebbe trarre in inganno e farci pensare proprio ad Edward Cullen… ma attenzione, mascherine! I glitter di Edward Cullen sbrilluccicano al giorno, non alla luce della luna. E a far pensare a un tuailaittoso vampiro sarebbe anche il fatto che ad aver perso la testa per lui è una ragazzina cui manca una chiara e netta visione delle priorità, tanto che si compiace nel perdersi nel sapore di alcool di quelle labbra vellutate. Ehm. Ora. Finché il sapore di alcol è sulle labbra va bene… potrebbe avere anche un che di poetico. Ma alla retrostante fiatella ci pensate? No, perché io uno così non lo vedo accontentarsi di un Vodka Martini agitato, non mescolato.
Colto alla sprovvista da un gesto così maledettamente sbagliato, così fottutamente immorale, Marilyn (lo chiameremo come è chiamato nella fycci, non abbiatene a male), solleva un sopracciglio in una magistrale imitazione del figlio illegittimo di Severus Piton e Lucius Malfoy e con voce calda e fredda allo stesso tempo (e qui potete sbizzarrirvi con gli ossimori più quotati nel fycciworld: sgarbata ma gentile, tenera ma dura, spigliata ma timida, buona ma cattiva… etc etc etc… etc.), tiene a specificare: saresti solo l’ennesima ragazza che lascio in lacrime!.
Io sono il predatore più pericoloso che ci sia al mondo. Ogni cosa, tutto di me, tutto ti attrae: la mia voce, la mia faccia, il mio odore perfino. Come se io avessi bisogno di questo. Come se tu potessi sfuggirmi! O potessi respingermi. Io sono fatto per uccidere.
La ragazzina tuttavia non demorde, anzi: mette in atto la tecnica di convincimento più antica di tutte, quella che le donne si tramandano di generazione in generazione: il sesso oral il pianto. Ebbene sì, si mette a piangere davanti a quel kattivone acattolico di Marilyn Manson. Il quale, secondo canon (laddove per canon intendo ciò che il personaggio lascia intendere di sé, non certo la persona che noi NON conosciamo), dovrebbe continuare a guardarla con il solito sopracciglio alzato o tutt’al più consolarla con un salomonico e laveyano il diavolo non esiste, il satanismo è il culto di se stessi, e invece no! Prima si scusa. Poi le chiede di non piangere. Poi la bacia, anzi no: la descrizione della scena è talmente BellaSwannesca che ve la propongo per intero;
Mi tirò a sè e mi baciò con forza. Un bacio, molto diverso dal primo, ci univa. Le gambe mi cedettero. Marilyn (visto? Lo chiama Marilyn! Non è assolutamente lol?) mi sostenne stringendomi a se, con l’accento.
Mi venne il dubbio se mi stesse baciando o succhiando via l’anima. Ma che importanza poteva avere? La mia anima gli apparteneva da sempre.
Ma perchè ora mi baciava con tanta foga? Aveva appena finito di dirmi che non c’era speranza con lui. Forse era solo impietosito dalle mie lacrime e mi stava accontentando per non avere dei sensi di colpa. Tuttavia non ce l’avevo con lui, anzi lo trovavo carino da parte sua.
Carino? CARINO?!? Le parole Marilyn+Manson+carino non vanno assolutissimamente d’accordo! Stonano più di Ozzy+Osborne+orsottodipeluche!! Mi faceva un po’ di paura. Ma lui era tutta la mia vita; se mi avesse uccisa, sarei morta felice.
Ovviamente, di tutto questo non viene specificato il perché.
Perché una ragazzina che non ha ancora varcato le soglie dell’adolescenza (se non fisica, mentale) si è trovata faccia a faccia con Marilyn Manson?
Perché questo amore così appassionato e folle, da cosa è nato, perché è nato?
Perché questo abbandonarsi in modo così totalizzante, financo immaginarsi felice a morire uccisa da lui (probabilmente dalla fiatella di cui sopra)?
E perché lui, dalla fase nonteladaròmmai è d’emblée passato alla fase emo-love?
Prese un coltello che passava di lì per caso e si fece un piccolo taglio sul polso.

*SPOT*
Al prossimo San Valentino, regala un grumo di sangue.
Non sarà per sempre come un diamante, ma perlomeno l’idea è originale e costa meno del ketchup.
*FINE SPOT*

Nonostante il tenero pensiero, però, la nostra protagonista pare non apprezzare del tutto. Lui non sapeva e non doveva sapere che il sangue mi faceva ribrezzo. Toh, ecco. Bastan due parole, dico due, e l’atmosfera romantic-gothic-emo va a balengo. Fortuna che ci pensa Marilyn a stemperare eventuali tensioni e a vincere titubanze quantomai inopportune. Che ti prende? Non ti voglio mica uccidere!
Abbèh, grazie tante!
Mi tolse la maglietta, prese con un dito dell’altra mano un po’ del sangue che gli colava dal polso e mi disegnò un cuore sul seno.
…Marilyn Manson che disegna cuoricini, anche se con sangue altrui, è più agghiacciante di… di… di questo.
Guarda che se ridi sei più bello sostiene lei. Sarà che de gustibus non disputandum est, potrà anche essere ovest, ma alla luce della foto poco sopra linkata, ne siamo proprio sicuri sicuri? Preferivo la sua espressione di pietra marmorea!

Fatto sta che com’è, come non è, comm’a Mmosé, diciamo che la mattina successiva a questa del tutto inaspettata risoluzione delle controversie, la luce del sole che riscalda il viso della protagonista non è stata l’unica cosa a penetrare e che i vetri della finestra non sono stata l’unica cosa penetrata. E qui non mi si dica che non siamo bravi a paracular parafrasare.
Ovviamente, essendo giorno, il bel vampiro (sic!! sicchissimo!!) se la ronfa ancora della bella, dando modo alla nostra innmominata ragazzina di contemplare la sua bellezza. E di giungere, infine, alla suprema verità fyccinesca:
Oh Marilyn, come eri bello tra quelle lenzuola nere! Splendevi di luce propria come la più bella delle stelle che popola il firmamento. La luna doveva essere proprio invidiosa perchè in quella notte di passione lei non brillava nel cielo!
La luna tiene ad informarci che se non brillava nel cielo non era perché fosse invidiosa, ma perché ha lo stomaco delicato e certe scene la debilitano. Ed aggiunge che è anche abbastanza scocciata di venir sempre chiamata in causa come invidiosa praticamente da Shakespeare in poi, ma insomma, ma perché giusto lei dovrebbe essere invidiosa? Solo perché è una palla con la faccia bianchiccia e butterata che ha la gobba a settimane alterne (tipo Igor di Frankenstein jr) e il ciclo perenne?
Ad ogni modo.
La contemplazione delle morbide labbra, del petto marmoreo (Quidditch anche lui?) e del volto struccato del bel demone (ipsa dixit), dura finché questi non si sveglia e le propone un bel giro turistico di Los Angeles. Ma di giorno, eh! Tanto che, per difendersi dai paparazzi, Marilyn ovviamente era struccato e indossava degli spessi occhiali da sole. Mano nella mano con la giovane fidanzatina.
I nostri due innamorati passeggiano per le vie della città raccogliendo margherite e ben attenti a non smarrire il cestino di focacce per la nonna finché, di punto in bianco, non si mette a piovere. E anziché imprecare in assortiti idiomi perché non hanno uno straccio di ombrello dietro, loro due cosa fanno? Ridendo come bambini, ci rifuggiammo in un vicolo cieco sotto il riparo offertoci da un balcone. Eravamo completamente fradici e così tremendamente felici.
Evidentemente nessuno dei due aveva le scarpe nuove, magari scamosciate. Ma non è finita qui.
Il signor Warner è evidentemente un po’ gracilino. Tutto pelle e ossa, lungo lungo e smunto smunto. Pallidino, anche. E’ plausibile che un bell’acquazzone possa causargli crisi febbrili immediate e conseguenti deliri. Tant’è che la stessa protagonista è colta alla sprovvista quando lui sussurrò un dolce "Ti amo" mentre mi prendeva il viso fra le mani (…) "Io ti amo, Bechy!"
Aaaaaah, ma è Ronco si chiama Bechy!

 
Onorati Mangiamorte, Dissennatori e corrotti funzionari del Ministero
ritengo che ogni ulteriore commento sarebbe superfluo. Lascio a voi l’auditorium. Prendete parola e diffondete il Verbo! 
Advertisements

32 risposte a “The Marilyn Horror Picture Show

  1. Ma allora io tutti questi anni, e in questo momento anche,visto che lo stò ascoltando a palla a lavoro, non ho capito niente del signor Manson.

    E nemmeno la signorina Von Teese.

    E io che credevo…

    Mah.

    Iele_Carmilla

     

    p.s.OdiolaRow ti lovvo in maniera fyccinica ❤

  2. Leggere di un signor Manson così… dolce (brr) mi fa venire il diabete. Tra un po' pure le formiche che abitano abusivamente in camera mia sono più ic.

  3. Non credo di aver mai visto un OOC peggiore…O.o Ottima recensione però!^^Oliver

  4. ahaha bella questa recensione ^^cmq, ficcyna su Manson associata a Twilight nn ha prezzo XDcn le frasi ke dice poi, ke sn testuali di Edward….oh my god! XDpreferisco Manson cosi come ho imparato ad apprezzarlo in qsti anni. versione dolce mi fa un pò sentir male XDcomplimenti ancora x la recensione =) a presto. 

  5. Odio…ho una cosa per te: un litro del mio sangue! Non sei contentissima?! E' A positivo! Volevo dimostrarti tutto il mio affetto e congratularmi per la spassosissima recensione XDSe la prossima volta ti regalo anche un mio dito sei contenta? 😄 Sono sempre stata convinta di averne 10 per un motivo! Ho scoperto quale: regalarli agli amici!Utente anonimo numero 4, i miei occhi hanno preso fuoco a leggere tanti nn, cmq, x, sn, ke e via dicendo sulle pagine di fastidious! Te ne prego, parla una lingua che conosciamo! Inglese, Francesca, un pochino di tedesco, capisco lo spagnolo…ma anche l'italiano non sarebbe male!

  6. mio.Abigale

  7. Sono andata a fuoco per solidarietà con il povero signor Manson (Marilyn, non Charles, sia chiaro).

    Ho avuto i brividi. Vi prego, la prossima volta che trattate argomenti simili mettete un bel disclaimer: Real Person Inquietante e Maledetta Trasformata in Orsetto del Quore.

    Non riscirò più ad ascoltare MObscene con le stesse orecchie.Sakura87-nolog

  8. Odio, ti amo! (uno dei tanti ossimori ficcyneschi *-*)Questo MarilynPoohDelMioCuore è veramente disgutoso, e, al momento, sento una particolare affinità con la Signora Luna *patpat, povera cara*Recensione da paiura, as usual :DParadoxìa

  9. Solo perché è una palla con la faccia bianchiccia e butterata che ha la gobba a settimane alterne (tipo Igor di Frankenstein jr) e il ciclo perenne?Con questa mi hai stesa, sappilo XDRiguardo Marilyn Manson, non lo sono riuscita proprio a trovare nella ficcy. Quello è solo un orsetto del cuore che gioca a fare il dark, ecco U_U Hyena non loggata perchè il culo pesa.

  10. Oh, che pucciosoh, Marilyn! È Babbi l'orsetto (di una tenerezza inquietante)!Bella recensione! ^^

  11. Sono tentato di dire che questa ficcyna è la giusta punizione riservata a Marylin Manson per aver portato il metal su Mtv, ma disegnare i cuoricini con il sangue sarebbe una pena troppo dura persino per i Limp Bizkit.Ma la recensione è come al solito scompisciante XDSkeight non loggato

  12. Scusa Abigale =( sono abituata a scrivere stile sms perchè è più veloce, ma ti assicuro che so scrivere anche così =)da oggi in poi starò più attenta quando scriverò qui =)buona serata.autrice del commento n° 4

  13. 😄 leggo ora di aver consigliato la lingua "Francesca", diciamo che in quel momento il mio tasso alcolemico mi sarebbe costato il ritiro della patente.Nei momenti di stanchezza/confuzione piazzo il mio nome anche dove non dovrebbe stare ;)Abigale

  14. Abigale, come sei egocentrica!*BellaLestrange non loggata*

  15. Io pure adoro Marylin Manson (lo adora persino mia mamma a cui piace il rock) ed ho tutti i cd…….ho visto anche i videoclip! Ma devo quotare Carmilla:Ma allora io tutti questi anni, e in questo momento anche,visto che lo stò ascoltando a palla a lavoro, non ho capito niente del signor Manson.

    E nemmeno la signorina Von Teese.

    E io che credevo…

    Mah.

    Iele_Carmilla
    Devo avvertitre le mie migliori amiche che ci siamo completamente sbagliate……sarà un duro colpo…..non ci sono più i duri/brutti/cattivi/contestatori di una volta……Sofocle, il lacrimatoio presto, questa è un'occasione storica e le lacrime versate su questo personaggio sono degne d'essere conservate!!! ç_ç

  16. La verità è che il politically correct ha invaso tutto e tutti!

    Non c'è più religione, sigh.Sempre Sakura87-nolog

  17. Oh, santo Salazar…Premetto che la prima volta che vidi una foto di Marilyn Manson rischiai un blocco della crescita (non fosse che avevo già smesso di crescere da qualche anno) e tuttora temo scompensi vari se incappassi per caso in qualche sua immagine, ma ho provato davvero tanta pena per lui. °-°Trasformato in un Orsetto del Cuore. Urgh…Ciò detto, aggiungo anche che detesto non poco le fic sulle persone reali.Vostra Daphne

  18. Parto dal finale.@Daphne: sì, in effetti non piacciono neanche a me… più che altro perché mi immedesimo nel vip di turno (sono mitomane) e mi sentirei mooolto a disagio nel sapermi protagonista di una storia, che sia questa innocente o torbida. Però alcune sono davvero delle perle esilaranti, devo ammetterlo X°DA tutti gli altri i miei giacobini: vi lovvo tanto anch'io e vi ringrazio (e ringrazia anche la luna) per gli immeritati complimenti. Non per falsa modestia, ma perché non recensendo da tempo mi rendo conto di essere alquanto arrugginita. Quindi leggere apprezzamenti da parte vostra mi fa venire un sorrisone ebete così: ^______________^

  19. Mhauauau! Mitica recensione! *ç*La parte sulla Luna, poi… oddio sto ancora lollando! X°°°DIn tutto ciò, però, io non ho ancora capito come, dove, perchè e quando c'è la rrrrrrrrrrromantica scena al chiar di luna-butterata. o.òMelian-no-log

  20. Fatto sta che com'è, come non è, comm'a Mmosé, diciamo che la mattina successiva a questa del tutto inaspettata risoluzione delle controversie, la luce del sole che riscalda il viso della protagonista non è stata l'unica cosa a penetrare e che i vetri della finestra non sono stata l'unica cosa penetrata. E qui non mi si dica che non siamo bravi a paracular parafrasare*Muore*Odio, sei l'ammmmOre mio. Ed è meglio che Jean Claude se ne faccia una ragione.Steel no log.

  21. E' quando senti che una piccola parte di te si sta convincendo che se Marylin nella fic avesse fatto di cognome Monroe magari sarebbe venuta meglio che capisci di stare toccando il fondo.Monroe, Manson, scusatemi – sopratutto la prima.Odiolarow, la recensione  è bellissima, sopratutto il <i>parafrasare</i> merita.Ora vado a farmi rimborsare alla MediaWorld, non ho speso trenta euro in CD perchè mi dessero quelli tarocchi; il Manson che ho io non disegna cuoricini!Kagura

  22. Anche a me piace Marilyn Manson, e sebbene non sia una fan che impazzisce di rabbia quando lo prendono per il culo, qui mi sono davvero cadute le braccia sotto la moquette.Ma in fondo lo sapevamo tutti che sotto quelle spoglie macabre si nascondeva un tenero pulcino dal cuor di mela, eh Warner? *tira affettuosamente la guanciotta*

  23. Ho scoperto oggi questo blog e penso che sia semplicemente fantastico!! Ho letto solo un paio di recensioni ma mi sono sbellicata dalle risate!X°DMi è però sorto un dubbio: gli autori delle fic che massacrate, li avvisate in qualche modo? So che la maggior parte delle volte si rischierebbero interminabili e inutili dibattiti nei commenti, però credo che sarebbe più giusto farlo (nel caso non lo facciate già…).Annachì

  24. @Annachi: innanzitutto, grazie per i complimenti. In secundis, sì, gli autori vengono sempre avvisati. Alcuni rispondono sul blog -in maniera più o meno civile, altri privatamente… altri ancora non rispondono affatto.*odio no log*

  25. Rispondendo all'ultimo commento: sì, gli autori li avvisiamo.Non abbiamo nulla da nascondere e, anzi, amiamo il confronto (civile, perché permette alle persone di crescere, ma vogliamo tanto bene anche ai flame, che sono divertenti ed è sempre pubblicità).

  26. Grazie per le delucidazioni. Mi ero insospettita perchè vedevo che pochi autori, venivano a commentare e mi pareva strano, ma evidentemente a molti non interessa…Comunque continuerò a seguirvi, e nel frattempo mi metterò a leggere gli arretrati, che sono tutti spassosissimi! :DAnnachì

  27. Recensione alquanto spassosa, nonchè tremendamente vera.Avevo letto la fanfiction incriminata prima di leggere la "recensione fastidiousa" (potete prendermi a sassate se volete, non sareste le prime e non sarete le ultime!) e avevo farcito la mia recensione su EFP con le medesime argomentazioni!Indescrivibile la mia gioia nel vedere che non ero la sola a pensare certe cose di quella storia. Sapete, essendo quasi sempre la vocina sfigata fuori dal coro e, pertanto, spesso e volentieri destinataria di mail di risposta piccate, di riferimenti e frecciatine da parte di altri recensori e così via, trovo un minimo di consolazione in alcune vostre recensioni! Sembro un po' Condom quando scopre che anche Godo è vergine, ma va bene lo stesso…Tuttavia, a difesa dell'autrice imputata, posso timidamente dire che c'è di peggio, nel senso che ha un modo di scrivere che non è poi così tragico, nonostante il contenuto nauseante. Proprio sullo stesso fandom ho visto di peggio, anche perchè è noto a tutti che, una volta toccato il fondo, si inizia a scavare.Di sicuro ciò che più ha sconvolto la mia fragile mente è stato il soggetto. Se si fosse trattato di una storia originale mi sarei limitata a considerarla solo particolarmente smielata; non l'avrei amata, anzi, ma forse non avrei avuto una reazione così drammatica^^C'è solo un passaggio della recensione di Odiolarow che non mi è chiarissimo : con "Ovviamente, di tutto questo non viene specificato il perché. etc etc" intendevi dire che in quel dato caso è un difetto, oppure, in generale, consideri difettose le storie che lasciano alcuni punti interrogativi?Io amo scrivere. Lo faccio male, ma cerco sempre di migliorare. Molte mie storie non sono che piccole istantanee, veloci incursioni nella vita di questo o quel protagonista. Non chiarisco quasi mai ogni singola cosa. Mi piacerebbe avere un' opinione a riguardo.L'ora è tarda (per me è tarda!) e la mente è annebbiata, vogliate scusarmi per eventuali refusi.GrizabellaPS: io so che pianterò qualche casino con l'HTML, che sballerò tutti i codici, che vi deformerò la pagina, che vi farò venire l'orticaria, ma sono davvero negata in queste cose, quindi abbiate pazienza, se possibile. Me misera, me tapina. Ah, quando c'erano i piccioni viaggiatori, che nostalgia…

  28. Ancora incredula dopo aver visto di non avervi devastato il sito, aggiungo due dimenticanze:- complimenti per la scelta del titolo! Il Rocky Horror è meraviglioso ed è stato bellissimo vedere un riferimento ad esso- Condom e Godo sbucano direttamente dallo Svarione degli Anelli; non tutti sono tenuti a conoscere il mio sontuosissimo humus letterario^^..me ne dimentico troppo spesso!Grizabella

  29. E perché mai dovremmo prenderti a sassate? ^^Più che altro, c'è da stupirsi per l'uso delle stesse argomentazioni pur non appartenendo alla stessa parrocchia XDIndubbiamente, grammaticalmente parlando, c'è di peggio. Ma è anche vero che questo non deve essere un punto di giustificazione: a nessuna fanfiction andrebbe corretta la grammatica, ed il fatto che la stragrande maggioranza di quello che viene pubblicato sui siti di scrittura amatoriale sia prodotto con le estremità inferiori non deve farci perdere di vista questo punto fondamentale. Se scrivi una storia scadente, senza uno straccio di argomentazione, del tutto banale, non sei giustificabile anche se hai la proprietà lessicale di un letterato (e questo non era nemmeno il caso, comunque).Per quanto riguarda lo "specificare", la storia che lascia dei punti interrogativi, in generale, mi piace molto. Così come i film. I punti interrogativi di questa storia, però, non rientrano nella categoria. Ci troviamo in medias res, senza un perché ed un per come, che non sapremo mai. E francamente in pochi possono permettersi espedienti letterari del genere creando interesse, anziché lasciare la desolante sensazione che chi ha scritto abbia soltanto avuto fretta di giungere allo smielatissimo e scontatissimo sodo.*odio no log*

  30. Teoricamente avreste dovuto prendermi a sassate per l'espressione "recensione fastidiousa", ma se non avete dovuto chiamare il vostro elfo tanto meglio!Comprendo benissimo che non essere del tutto analfabeti non possa essere una giustificazione, ma resta comunque una seppur lieve annotazione positiva in mezzo a quelle negative. Probabilmente mi sono espressa male. Di solito nelle mie recensioni tendo ad annotare sia i pro sia i contro. Anche perchè far notare solo i difetti – almeno su EFP – corrisponde ad una sorta di condanna a mail di ripicca, me le andrei quasi a cercare, ecco^^.Grazie per aver spiegato meglio il tuo punto di vista. In effetti pochi possono permettersi simili espedienti. Io non mi reputo di certo tra quelli, però è una delle mie tecniche preferite, quindi ci lavorerò finchè non otterrò dei risultati accettabili.Mi piacerebbe chiederti un parere su queste mie storie, anche un po' per sapere quanto sono in alto mare, peccato che mi sia rotta le scatole di pubblicare nel Tempio…ergo, mi attacco ad un tram di New Orleans e tiro!Grazie mille per la disponibilità.Grizabella

  31. In realtà Fastidious Notes è un blog di critica negativa, quindi citare i punti positivi (quando ci sono) qui non avrebbe molto senso. ^^Già su efp, volendo dare un consiglio a un autore, magari si citano i punti forti per spronarlo a concentrarsi su quelli (nel senso che se sono oscena a descrivere le scene d'amore ma molto brava a descrivere i combattimenti magari evito di scrivere una storia romantica ad esempio), anche se purtroppo per molti autori tutte le recensioni che non consistono in "Bellaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!1111" sono spazzatura.

  32. da anticristo a edward cullen in sole 1000 parole  super-uber-lol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...