Che maledioza di fic!

Le feste di Natale sono una cosa bellissima: la neve che cade, Lucius che appende lucette di forma fallica fuori da Malfoy Manor, L che affetta il panettone lanciando strane occhiate al coltello, i regali, i fuochi d’artificio e tante fyccine per tutti.

Come promesso sono rimasta ben lontana dalle fyccy originali e ho cercato di immergermi nella gioiosa atmosfera vacanziera con un bel ritorno al mio fandom preferito; la stellina in questione è l’ultima opera di harrytat, http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=260476&i=1

Universo Potteriano, naturalmente.

 

Sapete, miei cari, alla Tana è Natale: girano dolci, doni e spinelli di cacca di Doxy, Harry e Ginny pastrugnano su ogni superficie piana e non, e tutti sevvoglionobbene. Manca solo Hermione, che non appena concluso il primo quadrimestre del settimo anno è partita alla volta l’Australia per raccattare i signori Granger che, ricorderete, erano stati mandati a ramengo senza memoria più di un anno prima. Insomma, invece di andare a riprenderseli una volta sconfitto Voldemort, la devota figliuola se l’è presa comoda di qualche mesetto; avrà voluto provare l’ebbrezza dell’indipendenza, chi siamo noi per sindacare?

Ma questo non è un Natale qualunque, Harry ha deciso di accasarsi ed ora vuole fare le cose per bene: prima di chiedere ai signori Weasley la mano di Ginny, o soprattutto a Ginny la mano di Ginny, ne parla all’inseparabile Ron.

 

         IO VOGLIO DOMANDARE A GINEVRA DI SPOSARMI… INSOMMA.. NON SUBITO… MAGARI FRA DUE O TRE ANNI.. MA VOLEVO FARLE UNA SORPRESA IL GIORNO DI NATALE…

 

Ohhh, che dolce, Harry! E il mio sogno nel cassetto che il mio fidanzato diciottenne mi metta in crisi durante uno splendido cenone chiedendomi di sposarlo nonostante entrambi non abbiamo ancora finito la scuola. E che dopo averlo fatto rettifichi: No, mica adesso, fossi fesso. Tra due anni. Tre. Magari quattro. Senti, ma vuoi incastrarmi!? Perché dovremmo sposarci!? No, basta, questa relazione è opprimente, lasciamoci!.

Ma siccome gli uomini vengono da Marte e le vestali dal Tempio, non stiamo a spaccare il capello in quattro e prendiamo le cose come vengono.

Ron ha qualche dubbio, difatti, ma viene presto rassicurato dal fatto che sarà Ginny a scegliere la data del matrimonio-lontano-lontano ed Harry comincia a pensare a quando potrà parlare con la fidanzata, quand’ecco che la mattina successiva una lettera di Hermione arriva a fermare i giochi.

 

Ok, sembrerebbe la classica dichiarazione dell’ultimo minuto alla “ti-amo-perdutamente-avrei-dovuto-dirtelo-ogni-giorno-da-che-ti-ho-incontrato-non-sposare-quella-troietta-rossa-ti-prego!”, ma è qualcosa di molto peggio.

 

CARO HARRY, (e fin qui)
COME SAI SONO ANDATA IN AUSTRALIA A RIPRENDERE I MIEI GENITORI….
(manco dovesse riprendersi il gatto)
BE’,IO HARRY
(tu Jane) NON SO COME DIRTELO MA HO SCOPERTO UNA COSA,CHE ALL’ INIZIO MI HA LASCIATA
SORPRESA,MOLTO SORPRESA MA POI RIFLETTENDOCI,HO CAPITO CHE PER ME NON CAMBIA NULLA…
INSOMMA,NON CAMBIEREBBE IL NOSTRO RAPPORTO… MA PENSO CHE CAMBIEREBBE LA TUA VITA….
(Cambia la tua vita: con New Giorno e Notte Plus con fucopure puoi!)

OH HARRY,.NON SO COME DIRTELO….
ANZI, NON TE LO DICO… 
(Ahò, stronza, e diglielo!)

TI ASPETTO QUA  IN AUSTRALIA sarò nuda sul letto,NON PORTARE NESSUNO CON TE ti voglio mio,E UNA QUESTIONE PRIVATA ti prego spogliati.RIGURDA TE,ME E IL NOSTRO FUTURO.

 

Insomma, dopo questa lettera misteriosa Harry, che è già “abbastanza allarmato di suo”, non può fare a meno di seguire il consiglio di Hermione: levarsi le mutande e partire alla volta dell’Australia!

 

MEZZO GIRO SU SE STESSO E QUANDO APRI’ GLI OCCHI VIDE HERMIONE

 

Uh. Giusto. Può Smaterializzarsi. E allora, di grazia, perché Hermione non si era Materializzata a sua volta alla Tana per parlargli, invece di mandare quella strana letterina inquietante?

Perché vi assicuro: d’accordo che non sta bene Materializzarsi nei salotti altrui, ma quello che Hermione deve dirgli non è mica una cosina da niente. Prova ne è il fatto che non appena se lo trova davanti non si perde in chiacchiere, ma trascina l’amico in cucina (?) dove uno sconvolgente spettacolo mette a dura prova il palpitante cuoricino di Harry.

Lily e James Potter, quelli morti stecchiti quasi da vent’anni, quelli per i quali Snape è rimasto rispettivamente vergine e complessato, quelli che in sette libri hanno più volte chiacchierato dall’aldilà con Harry caro, quei Potter, se ne stanno a ciondolare per la stanza (la fyccy è disgraziatamente sprovvista di notazioni descrittive). Sono sorprendentemente vivi, sorprendentemente in Australia, sorprendentemente in contatto con Hermione.

 

Because impossible is nothing: forever adidas.

 

Lily corre ad abbracciare il figliuolo ritrovato, singhiozzando la solita filastrocca (sei uguale a James, gli occhi sono i miei, ma quanto è bbello il tesoro di mamma tua), lacrime e abbracci si sprecano, ma per fortuna cè Hermione a ricordare a Lily di fornire una spiegazione.


-HARRY,LEI
(prego, i riflettori illuminino Hermione) E’ TUA SORELLA…
-MIA SORELLA??
(prego, i paramedici sorreggano Harry)

-SI,HARRY,SONO TUA SORELLA…
e ci siamo ritrovati ai confini della Galassia dopo aver sconfitto la Morte Nera!
-MA COME,QUANDO,DOVE PERCHE’…

 

Giuro, giuro, giuro: l’ultima frase non l’ho aggiunta io U_U

 

Veniamo a sapere, miei prodi compagni di sofferenze e intrighi, che i signori Potter non sono mai stati uccisi da Voldemort: l’hanno astutamente ingannato, non si sa come – non perché si glissi ma proprio perché non se ne sono accorti loro stessi – e non appena il Signore Oscuro si fu DISSOLTO NEL NULLA dopo essere stato colpito dalla sua stessa MALEDIOZA, scaricarono Harry ad Hagrid (un Mezzogigante, una garanzia: lasciate anche i voi i vostri figli nelle mani del nostro delicato amico!) e se ne fuggirono via. Ovviamente quello che ora cercano di dare a bere è che l’hanno fatto per proteggere Harry.

Da Voldemort che si era appena dissolto.

Non appena le cose sembravano migliorare.

Ha senso.

Credo che la maledioza di Tom abbia colpito un po’ tutti i presenti, eh?

Ma attenzione, l’avvincente racconto continua:

E NOI AVEVEMO, CON UNA POZIONE ,ALTRE SEMBIANZE E POI SIAMO DIVENTATI MR, E MRS GRANGER….(false identità Babbane con specializzazione odontoiatrica in saldo per tutti!)POI,DOPO  POCHI MESI DIEDI ALLA LUCE HERMIONE e SCELSI DI NON USCIRE ANCORA ALLO SCOPERTO…..

Ma ora è il momento di fare coming out, la società è pronta, il mondo li attende!

 

Qualsiasi cosa possiate protestare sul fatto che Hermione in realtà sia più anziana di Harry, non cominciate nemmeno: l’autrice ci informa graziosamente che la storia è sua e quindi le cose vanno come vuole lei. Approfitto dell’occasione per informarla dell’esistenza di Alternative Universe tra le avvertenze.

 

         POI TU SEI ANDATO AD HOGWARTS E HAI LEGATO SUBITO CON TUA SORELLA E CON RON WEASLEY VERO?

         Legato? Mamma, ma Hermione… è incinta di mio figlio!

 

No, non dice davvero così, ma sarebbe stato tanto più interessante ._.

 

Harry, devo ammetterlo, sta prendendo la faccenda piuttosto bene. E’ tranquillo, comprensivo e fa una bella domanda sensata: perché non l’hanno contattato, in tutti quegli anni? L’hanno lasciato solo ad affrontare Dissennatori, Malfoy arrapati, serpenti giganti (ovvero sempre Malfoy arrapati) e schiere di Mangiamorte (blabla, Malfoy arrapati, blabla). Come hanno potuto?

 

-HARRY,VOLDEMORT NON ERA MORTO E TU ERI IN PERICOLO… Dicasi strizza, capiscici! Che dovevamo fare, andare in diretta televisiva  a fare "ciao-ciao, Signore Oscuro, facci a fettine"?  E sai che palle quando abbiamo capito che pure tua sorella si era messa a fare la piccola investigatrice di maghi oscuri, non si può mai avere una vita tranquilla. E COSI’ DIVENTAMMO SILENZIOSI SPETTATORI DI QUESTA TUA PARTITA…..E POI VENIMMO A SAPERE (ah, non fosse per le voci di corridoio) CHE VOLDEMORT ERA STATO BATTUTO…. (in un duello mortale o a Spara Schioppo?)

 

Questo è troppo per il piccolo Potter, che esce di casa con le lacrime agli occhi, consapevole di non poter perdonare diciassette anni DI SILENZI,DI BUGIE,DI SOTTERFUGI,DI DOLORE.

Hermione gli corre dietro per consolarlo e assistiamo alla scena topica in Luke/Leila style: ci sono abbracci, ci sono profferte di amore fraterno, mancano solo gli Ewoks saltellanti e Han Solo in procinto di spaccare la testa a Harry.

Ora fratello e sorella devono essere forti e perdonare i genitori per tutte le loro menzogne, la loro schifosa vigliaccheria, gli orrendi capelli ereditari, il pessimo gusto estetico e la passione per il golf: ora sono una famiglia. E POI MEGLIO VIVI CHE MORTI NO?

 

Lultima, inoppugnabile argomentazione degna dellarguzia di Hermione convince Harry, che torna in cucina per abbracciare i genitori ritrovati e confessare che li perdonerà, se gli prometteranno una cosa.

Cosa?, gli chiede James. Cosa?, ci chiediamo tutti.

-NON ABBANDONATEMI PIU’!

 

 

 

Pirla, in un momento simile avrebbe potuto chiedere qualsiasi cosa e lui la butta sul sentimentale…

 

Beh, spero che vi siate goduti l’Australia, abbiate preso la tintarella e abbiate fotografato i canguri perché è ormai tempo di tornare alla Tana; dove, vi ricorderete, ci si accingeva a festeggiare il Natale e un fidanzamento.

Consiglierei di premere il tastino “avanti veloce” sui nostri telecomandi e di non soffermarci sulla reazione di Molly nel trovarsi i non defunti Lily e James sull’uscio di casa (qualcosa di molto simile a “Toh, siete vivi?”), né sul predicozzo che Ginny impartisce ai due, che si conclude con Lily che le molla un ceffone (saggio inimicarsi la futura suocera, saggio).

Passiamo invece a quel che fa Hermione: tutta eccitata per la novità, corre a condividerla col suo (segretamente) amato Ron. E, devo dire, lo aggiorna manifestando la delicatezza di uno Schiopodo incazzato: lo saluta, lui le dice che quando c’è lei si sente meglio (Casanova inside) e lei sgancia la bomba.

-Mi dona il cognome Potter?

A Ron viene una sincope, cominciano a ballargli davanti agli occhi tanti Harry&Hermione che gli fanno “gnegnegne” al di là di una torta nuziale, e con le lacrime agli occhi molla lì Hermione come una scema per andare a fracassare la testa a Potter. Il capitano Han Solo era stato molto più discreto; impara, Ron, impara.

Volano insulti (ti-trombavi-mia-sorella-e-ti-sposi-la-mia-donna-io-ti-uccido!) e botte da orbi, prima che riescano a chiarirsi in una nuvoletta di pucciose banalità.

A questo punto, lo ammetto, non ho più continuato la lettura; dicasi istinto di sopravvivenza, signori miei. Scorrendo i prossimi capitoli scoprirete che ci saranno morti, matrimoni e la mirabolante apparizione di un Draco innamorato: se sarete forti, saprete superare tutto questo.

Buone feste, miei adorati, e un 2009 ricco di perfide ispirazioni e azioni malvagie!

Annunci

15 risposte a “Che maledioza di fic!

  1. Ohhhhhh che bel regalo natalizioooooo. Thanks to giacobains XD

  2. non si può fare qualcosa per uniformare il carattere? ho gli occhi che sanguinano ç_ç
    per il resto, bella recensione XD

  3. Oddio, credo di averla già letta da qualche altra parte, ma ancora anni fa…

  4. Una “buona azione” il giorno dopo Natale è esattamente quel che ci voleva! XD
    Comunque, se è vero che la Hermione canon (che qui ci ha fatto ciao ciao con la manina) è descritta come una ragazza secchiona, io non credo che una lettera scritta di suo pugno possa essere così “affrettata” (per quanto l’occasione possa anche richiederlo – sigh!), povera di punteggiatura e – in compenso – zeppa di puntini di sospensione nel più puro e inconfondibile Vestale-style.

  5. non si può fare qualcosa per uniformare il carattere? ho gli occhi che sanguinano ç_ç -> Perdonoh, ho allargato.

  6. Ev, sarebbe ancora da sistemare… XD
    L’hanno lasciato solo ad affrontare Dissennatori, Malfoy arrapati, serpenti giganti (ovvero sempre Malfoy arrapati) e schiere di Mangiamorte (blabla, Malfoy arrapati, blabla). Come hanno potuto?
    Rotfl rotfl rotfl

  7. Sono alla disperata ricerca di QUALCOSA che in questa ficcy abbia un minimo di senso.
    No, non l’ho ancora trovato, ma siccome sono dannatemente otimista ancora non demordo.

    …no, va bene. Mi arrendo.
    Grazie per il regalo di Natale, Ev, mi hai fatta morire dalle risate XD

  8. Ho letto la fyccyna (una “y” non basta e non rende) tutta d’un fiato (come le medicine).
    A parte i tre CAPITOLI in maiuscolo, mi è sembrato suggestivo l’elenco sommario di alcuni titoli:
    4) “l’errore” (la fyccy ne è infarcita, umano e comprensibile dedicare un capitolo a tale tacito coprotagonista)
    16) “la tragedia” (vittima della tragedia di cui al titolo è in questo caso è la consecutio);
    17) “il funerale”(dedicato, presumo, alle meste e modeste esequie della lingua italiana)
    19) “porco boccino” (personalmente, ha soppiantato nel mio gradimento personale esclamazioni inflazionate e vetuste quali “osteria!”)

  9. Che bel modo di iniziare i miei 17 anni.
    Grazie per il regalo, carissime, ma davvero, non dovevate.
    L’ulcera l’avrei volentieri rimandata di un 25 anni buoni.

    Recensione da schiattare dalle risate, comunque.
    Lol

  10. *__* ohhhhhhhhhhhh!
    Che geni i Potter, che geni!
    Dei genitori così geniali non potevano che avere dei figli così intelligenti!
    Ah, i cromosomi, che magnifica cosa!

    Abi

  11. Ma io mi chiedo: perché trasportare l’universo di Beautiful in Harry Potter?

  12. Evuccia, pacs and love.
    I Potter che se la squagliano lasciando l’amato figlioletto a vedersela con Voldy sono assolutamente fantastici. CHI non vorrebbe dei genitori così?

  13. Comunque, se è vero che la Hermione canon (che qui ci ha fatto ciao ciao con la manina) è descritta come una ragazza secchiona, io non credo che una lettera scritta di suo pugno possa essere così “affrettata” (per quanto l’occasione possa anche richiederlo – sigh!), povera di punteggiatura e – in compenso – zeppa di puntini di sospensione nel più puro e inconfondibile Vestale-style.


    Adrienne, se pensi che questa è una gocciolina nel mare di bestialità che sono concentrate in questa mirabile opera… XD
    A Capodanno si dovrebbe esser tutti più buoni? Non ci riesco. A volte, i programmi di scrittura dovrebbero rifiutarsi di funzionare per impedire certe produzioni.

    *odio no log*

  14. [Adrienne, se pensi che questa è una gocciolina nel mare di bestialità che sono concentrate in questa mirabile opera… XD]

    In effetti, qua sono proprio andata a pescare il “pelo nell’uovo” più piccolo fra i tanti che la perlina presenta! XD
    Mi avrà forse colpito per il carattere usato, mah… Nella mia mente si è subito figurata una Hermione-Vestale che padroneggia un cattivo italiano…^^

  15. Quanto pathos in questa ficcyna… appunto, quanto? Niente XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...