La Necst Generescion colpisce ancora.

Salve giovani amici.

Io vi voglio bene, lo sapete, vero, che vi voglio bene? E per dimostrarvi il mio affetto porto oggi alla vostra attenzione una fanfy veramente fyka.

Avrei potuto mandarvi rose e cioccolatini, scrivere una canzone per voi, farmi bannare da EFP come pegno del mio amore… Invece ho preferito fare le cose per bene e sottoporvi questa bella storiellina sulla Necst Generescion.  

Dite che vi mancava.

Ma rimediamo subito, non temete. 

La trovate qui: http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=281405

“Oh my god”è il suo titolo. Esatto, con la minuscola. Il Signor Padreterno ringrazia.

 

Non sono passati più di diciassette/diciott’anni dalla fine della guerra, ci informa l’autrice. E i pargoli delle famiglie Potter, Weasley e Malfoy son nati prima di quanto voi crediate.

Ecco… Non è che lo crediamo noi, è mamma Row che ce lo dice: nell’epilogo c’è scritto chiaramente che sono passati diciannove anni dagli avvenimenti dell’ultimo libro, e Rose ha undici anni. Facciamo due conti…

Fa lo stesso, andiamo avanti.

La ficcy comincia con Rose  che si sveglia dopo una nottata di bagordi in discoteca. Anzi, in disco, che fa più Generazione di Fenomeni (non sentite già il tunzatunzatunza?). E’ il primo giorno di scuola (Ma dai? In TUTTE le ficcyne sulla Next Generation che ho letto l’incipit è sempre e invariabilmente collocato al primo giorno di scuola. Fantasia portami via).

La nostra amica decide di farsi una doccia, e grazie al cielo, perché da puzzona non l’avremmo neppure presa in considerazione. E poi, mi dispiace per voi, ma ci dobbiamo sorbire tutto il rituale della vestizione:

Quando vi uscì spazzolò i capelli buccolosi (non vi fa un po’ senso?) e rossi, mise la divisa scolastica e il distintivo da Caposcuola e poi si truccò con un filo di matita un po’ di mascara e un lip gloss alla frutta che inevitabilmente accentuava le sue labbra già rosse, ereditate dalla mamma. (I’m too sexy for my shirt…).

Compagni giacobini, tutti insieme: E AR POPOLO?

Dopo i preparativi di cui non potevamo proprio fare a meno, Rose, da quella gran donna delicata che è, decide di dedicarsi alla sua attività preferita.

Non è quello che pensate, tranquilli. Semplicemente si reca in camera del fratello per svegliarlo con tanto affetto, che manifesta nella fattispecie con una secchiata d’acqua gelida.

Simpatica, non c’è che dire.

 

Adesso facciamo un giochino divertente.

Prendete un bel respiro… fffffatto?

Ok, beccatevi questa:

Entrò silenziosamente in una stanza, questa era completamente all’oscuro poteva vedersi qualche spiraglio di luce dalla porta semiaperta, all’interno vi erano una serie di libri gettati in un angolo su di una scrivania, piume e boccette di inchiostro erano sparse per tutta la camera all’interno dominavano i colori caldi che variavano dall’oro al rosso con poster dei Cannoni di Chudley a sfondo arancione per tutta la camera e su un letto a baldacchino una grande sciarpa Grifondoro appuntata con due spilli.

Fatta questa, pure la scalata delle cime del Nepal senza ossigeno vi sembrerà una passeggiata.

 

Ovviamente, i dialoghi sono in stile copione.

Ovviamente, nessuno si degna di dare nessuna spiegazione in merito.

Ovviamente, ad un certo punto spuntano una serie di punti di domanda per indicare che ancora non si sa chi sia colui o colei che pronuncia quelle parole.

Proprio così:

Hugo:Oh miseriaccia Rose sei una stronza!!!

???:Hugo Arthur Weasley!!!

Ma che diavolo di bisogno c’è di fare un tal caos? Siamo forse a teatro? C’è forse un ometto seduto su una sedia da picnic con l’aria sfatta e un cappellino da baseball in testa che vi bercia di metterci più sentimento?

NO! Quindi, mi dispiace: niente Spielberg, niente copione.

 

Dopo un simpatico siparietto a cui partecipa anche mamma Hermione, che cazzia a dovere i due pargoli, la scenetta si sposta in cucina.

Sta scritto infatti (no, non cito le Scritture, grazie al Cielo):

Rose afferrò due fette di pane tostato ancora caldi(hanno improvvisamente subito un cambio di sesso) li mise nel suo piatto e si versò un succo di frutta all’albicocca in un bicchiere di vetro (vetro, plastica o carta, basta che sia riciclabile), poi diede un bacio al uomo (elle e apostrofo non pervenuti)che sedeva a capotavola.

Che altri non è se non il signor Ronald Weasley, il quale, l’autrice ci informa, ha concepito Rose durante il settimo anno di scuola.

Esattamente in quale dei tanti momenti di intimità trascorsi con Hermione sotto una tenda nei boschi, con Harry nella brandina a fianco, durante la ricerca degli Horcrux?

Ah, ma siamo in AU. Ok.

Ehm…  Dov’è che è scritto?

 

Ci informano che Rose nel frattempo sorseggia falsamente il suo succo.

Parte la musichina: tutti in fila per tre che si fa il ballo di gruppo!

Vero, che c’era il succo

Falso che l’ho bevuto

Falso, ho fatto un rutto

Vero, non l’ho finito…

 Hugo scende dabbasso. Manfrina su come abbia ereditato occhi dal padre, capelli dalla madre, ascelle da entrambi e alluce valgo da zio Tore . Penosa scena che descrive come il pargolo si ingozzi di salsiccia. Finalmente la famigliola si decide a salire in macchina e andar fuori dalle ball… alla stazione di King’s Cross, dove incontra i Potter. Ora, attenzione. In relazione a tal famiglia si dice che Rose  aveva sopportato per tanti anni e che rendeva meno dispiacevole solo l’adorata zia Ginny.

A parte il “dispiacevole”, che non si sa da dove sia venuto fuori, che cosa ne deducete? Che Rose non sta volentieri in compagnia dello zio e dei cugini, e che l’unica a salvarsi è zia Ginny.

SBAGLIATOOOOO! Perché due righe (DUE!) più sotto si racconta della grande amicizia che lega la ragazza al cugino Albus.

Ora.

O Rose è bipolare, o qui c’è qualcosa che non va.

Dopo qualche delirante riga (leggere per credere, non posso mica citare tutto, che poi mi arrivano i Finanzieri, la Polizia, i Carabinieri, la Croce Rossa e le Guardie Svizzere in casa, per Giove!)Rose, chiacchierando col cugino, gli chiede conto della sua vita sessuale durante la sua vacanza a Sharm e Shake, (ma i cazzacci suoi…?) che mi informano essere due bellissime cittadine egiziane dove la gente ama rifarsi l’immagine e bere frullati.

Vabbè, faceva schifo, ma capitemi! Sharm e Shake! Rabbrividisco.

Segue interessante discussione: perché Rose è un po’ come la Sora Camilla, che tutti la vogliono ma nessuno la piglia? Albus ipotizza che la cugina incuta timore all’altro sesso. Son tutte balle, l’amara verità è che in realtà Rose è un uomo.

No, scherzavo.

Entra nello scompartimento un ragazzo la cui descrizione è tutto un programma:

biondo cono(“fragola e pistacchio da due euro, per favore” ) gli occhi verde oscuro (come il Cavaliere Oscuro o il Signore Oscuro?) quasi grigio del dire Cangianti o Smeraldini(???)

Chi è il misterioso? Dai che lo sapete.

… Ma si che è Scorpius! *O* Visto? Ci siete arrivati da soli. Siete talmente bravini che vi lascio un ultimo piccolo regalo:

Eterna sopportazione per loro da quando la guerra era finita non esisteva ne amicizia ne odio per loro non esisteva nulla tranne che quel saluto innocuo…innocuo solo all’apparenza…

Due virgole in più non ci sarebbero state male, eh. Pure due accenti sui né.

 

Noticina dell’autrice:

Mi scuso con chi voleva leggere le mia Fa fiction su Harry e Ginny ma purtroppo sto avendo poco tempo per quella nella mia testa e penso che con l’arrivare del Natale mi riuscirà qualcosa questa riuesco a pensarla anche durante la sucola è particolarmente facile scriverla visto che non ce ne sono molto su questi penrsonaggi!!!

“A Natale puoooooooi fare quello che non puoi fare maaaaaaai…”

… Il correttore automatico di Word sta impazzendo. E’ meglio che vi saluti.

 

Ringrazio Chris, Ire e Odiolarow  per la betatura. Vi lovvo! ❤

 

Annunci

27 risposte a “La Necst Generescion colpisce ancora.

  1. Priiimaaaa!
    Steel, ottima recensione!
    Vero, che c’era il succo
    Falso che l’ho bevuto
    Falso, ho fatto un rutto
    Vero, non l’ho finito…

    Qui mi hai stesa… 😄
    *Cive no-log*

  2. Quella canzone idiota mi ha accompagnato per tutta la mia vacanza, la lovvo 😄

    Ladyhawke

  3. Annuncio che Draco è piuttosto invidioso degli occhi di Scorpius… anche lui li vuole verde oscuro quasi grigio del dire Cangianti o Smeraldini
    Scorpius, di suo, reclama dicendo le li ha grigi e che quello sicuramente è il suo gemello figlio di Sasha…
    Win, a questo punto, chiama Bred e Jhonny per rifarsi gli occhi e Abi per una seduta urgente di terapia…

    Steel, LUV!

  4. Entrò silenziosamente in una stanza, questa era completamente all’oscuro
    OK, esigo che mi mostriate la faccia che fa la stanza,completametne ignara che Rose stesse entrando.

  5. “Sharm e Shake” mi hano uccisa. Per non parkare del succo falsamente sorseggiato e degli occhi di Scorpius. Pover ragazzo, ora tocca anche a lui…

  6. Oooh, anch’io voglio i capelli biondo cono, anch’io *saltella* Non so se preferisco quelli, o Rose che bacia un uomo… che è suo padre (da cui orribili siparietti mi sono balenati davanti agli occhi, il GoS mi protegga).
    Steeeehl, come sempre, ti lovvo assai

  7. Hey, splinder ha tagliuzzato il mio commento =_= Dev’essere la punizione per non essermi loggata, o forse è quello che merito per non avere un lip gloss alla frutta che inevitabilmente accentua le mie labbra. Era la Ev 😄

  8. Biondo cono con relativa battuta è stato un momento di assoluto *_*
    L’ unica spiegazione umanamente concepibile che mi viene in mente per giustificare l’ esistenza di questa cosa sul globo terracqueo è che sia un codice criptato inviato dagli alieni per farci pervenire le coordinate esatte della trattoria da loro gestita su Plutone.
    Chris (non la betatrice), che si domanda già da un po’ se non sia l’unica al mondo ad aver dimenticato nomi e parentele della varia filglianza postpotteriana dopo dieci minuti dalla lettura del settimo libro

  9. Bella recensione!
    Adesso però voglio anch’io i capelli buccolosi. Uffa.

  10. Io non ho ancora capito di che colore sono gli occhi di Scorpius, deve essere la nuova versione del colore “cane che fugge”…

  11. La tinta del momento è “biondo cono”, wow! Appena sbiadisce il nero me la faccio *_*
    Ma che nuace è? Una via di mezzo tra biondo grano e castano maron glacé?

    Sharm e Shake e il nuovo profumo di moschino feet mc donald, fragranza fruttata aromatizzata a milkshake alla fragola.
    Se ne deduce che Albus è stato OVVIAMENTE a Parigi, in vacanza!

    Steel sono morta 😛 *molto love da parte di Abi*

  12. Scorpius, di suo, reclama dicendo le li ha grigi e che quello sicuramente è il suo gemello figlio di Sasha…
    Ma se fosse figlio di Sasha non dovrebbe essere suo cugino?
    O magari sono “gemellastri” ed hanno la stessa madre?
    Sì, lo so che è impossibile, ma dai Malfoy da ficcina mi aspetto questo ed altro!

  13. Oh gaudio, una nuova rece su una nuova ficcy!
    Sharm e Shake, cioè, dai. Wow.

  14. “O magari sono “gemellastri” ed hanno la stessa madre?
    Sì, lo so che è impossibile, ma dai Malfoy da ficcina mi aspetto questo ed altro!”
    Ti dirò di più: uno l’ha partorito Blaise, l’altro Harry.

  15. Ti dirò di più: uno l’ha partorito Blaise, l’altro Harry.
    Me cojoni.

  16. In realtà ho il vago sospetto che anche Scorpius sia figlio di Sasha… Sai com’è, a Draco piace più prendere che non dare! 😄

  17. Da Parma con tanto ammmoreeeh, un solo messaggio per Steel: ti lovvo!!!
    E’ bello, dopo tre giorni di lavoro ansiolitico per Lucca, con più caffé che emoglobina nelle vene, aprire il blog e morire dal ridere.
    Ah, anche io voglio i capelli buccolosi.
    Mondo ingrato >.<

    *Arwen no-log*

  18. Sharm e Shake… come ti dissi venerdì, è vicina a Twist and Shout?
    Luvluv giacobina di merda :*

    *odio e jean claude no log*

  19. Giacobini, il mio cuore trabocca d’ammorre per voih!
    Biondo cono è una tonalità indefinibile fra il beige pantegana e il giallo senape. E’ i colore dell’autunno, non lo sapete?

  20. *il.
    Sono ancora devastata dalla piadina alla nutella di stanotte alle tre. (O alle due? vabbè).

  21. Maremma bufalina, ma che obbrobrio di ficcyna!!!
    Ma, per caso, il “cono biondo” fa pendant col “ghiacciolo moro” e con la “coppetta rossa”?
    Qui, mi pare, più che un “cono”,è tutto un “conato”…
    Al di là delle amene considerazioni, io mi domando e dico: ma con una saga di sette libri, con vasta gamma di personaggi di tutti i tipi e di tutte le età, con tutte le loro vicessitudini… ma come mai adesso c’è tutto sto florilegio di ficcyne su personaggi che la Rowling ha accennato di striscio nelle ultime righe? Che qualche anima pia mi illumini.
    Beffarda (perplessa) Beffana

  22. *rotola*
    Che gioia, ho una nuova triade da aggiungere alla collezione: dopo “Athos, Portos e Aramis” ci metto anche “capelli biondo cono, occhi cangianti enonsochealtro, Sharm e Shake”.

    Oh, no, aspettate, così sono quattro…
    Vabbè, ci aggiungo Dartagnan e siamo a posto.
    Steel, complimenti, mi hai fatto ammazzare dalle risate.
    Milady

  23. Fantastica e divertentissima recensione, come sempre!!! ^_____________^
    E anch’io voglio i capelli color biondo cono! *_* Chissà se qui a Palermo c’è qualche parrucchiere esperto di questa nuance… 😄

    *StrawberryMilk aka asuka_excel non loggata*

  24. Steel, farò della tua canzoncina la colonna sonora di questo Halloween!
    Voglio anch’io il biondo conooo, mondo crudele! T__T

  25. Steel sei stata strepitosa!

    Devo ammettere che sono svenuta un paio di volte per mancanza di ossigeno: il monoblocco mi ha steso. Penso di non essere pronta per il Nepal.

    Vero, che c’era il succo
    Falso che l’ho bevuto
    Falso, ho fatto un rutto
    Vero, non l’ho finito…

    …ero in bottega cickeciack
    che lavoravo cickeciack
    e non pensavo cickeciack…

    Sharm e Shake
    c’ho messo un po’ per capirlo, l’avevo confuso con un ottovolante…

    e vi lascio con:
    99 scimmie saltavano sul letto, una cadde a terra e si ruppe il cervelletto…

    LadyMalferret no log!

  26. Rose afferrò due fette di pane tostato ancora caldi(hanno improvvisamente subito un cambio di sesso) mi fa morire!

  27. Scusate, ma qualcuno ha trasfigurato i capelli di Scorpius in un gelato?
    Esisteranno le lenti a contatatto di quel colore così… ficcynesco?
     
    Lidia e la sua  perplessità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...