Harmony a Hogwards, Capitolo Secondo

Questa recensione può essere seguita in onde medie su RadioFastidious e con i sottotitoli alla pagina 777. Trattasi di recensione con contenuti espliciti, poco adatti ad un pubblico minorenne. Come si dice dalle mie parti, fatevene in conto.

 

Riassunto della puntata precedente: Una nuova, fighissima Sue stimola le voglie dell’esimio Snape, più OOC di un piccolo orsetto del cuore che si dedica al traffico internazionale d’organi. Si scopre poi che il suddetto Snape ama nascondersi nel buio (corre, corre, è Batman Baaaaatman) e palpeggiare il sedere alla nostra protagonista. I due si scambiano un bacio appassionato, dopodiché la Sue scappa.

Link alla puntata odierna: http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=211068&i=1

 

La nostra fanciulla si ritira nelle sue stanze, in preda ad un conflitto interiore senza pari:

Sentivo due parti emergere dentro di me, l’una l’opposto dell’altra.[Lilian è una trans.]

Una mi diceva di andarmene, di finire questo gioco che mi avrebbe solo fatto del male; l’altra desiderava continuare, andare fino in fondo, fino a sentire il piacere che mi avrebbe fatto conoscere quel mondo di malizia…

Malizia, profumo d’intesa!

La nostra figherrima protagonista non sa che fare: è maggiorenne, vaccinata, ma rimane una studentessa di Hogwarst (sic!). La poverina è piuttosto confusa, e continua a porsi il dubbio amletico ( e intelligentissssssimo): “Ma siamo sicuri che fosse Snape? Non l’ho visto in faccia, dopotutto.”

Ma porca paletta, riflettiamo.

Porno-Lilian si reca nell’ufficio di Snape e gli fa delle esplicite avances facendo palesi le sue sordide intenzioni (e non mi dite che massaggiarsi il petto non è provarci. Almeno avesse avuto il Viks Vaporub, gliel’ avrei tenuta buona).

Lui è visibilmente agitato.

In giorno seguente la guarda come Silvestro guarda Titti il canarino.

Appena se ne va a gironzolare da sola un losco figuro la assalta.

Chi potrà mai essere? No, dico, ragioniamo insieme! Voi avete un’altra idea plausibile? Devo avvertirvi che io non sono stata di sicuro, ho un alibi per quel giorno e quell’ora. E preferisco gli uomini.

Le Sue me le ricordavo più intelligenti.

 

A fugare i dubbi di Lilian è l’incontro successivo, nell’ufficio del professore: ella è imbarazzata, e fissa il pavimento. Tesoro, mi sembra un po’ tardi per imbarazzarsi: ci hai già slinguazzato, con Snape, non vedo come la situazione possa farsi più compromettente. (Si, signori/e, abbiamo appreso che la calda striscia è la lingua. Ringraziamo tutti insieme il nuovo giacobino onorario che ci ha aiutato nel rebus, il mio uomo).

Lilian ha voglia di lui (anzi, per dirla alla Moccia, HVDL). Lui passa in maniera imbarazzante dal tu al lei. Tripudio di virgole a caso. E poi accade questo, che mi ha lasciata più basita di tutto ciò che segue (e ce ne vuole, eh!)

Snape si avvicina sempre più, poggiando come l’ultima volta le sue mani sui bracci della sedia, fino a farmi sentire il suo caldo alito annacquarmi il volto.

I bracci della sedia sono un po’ come i diti nel naso, e il volto annacquato dall’alito caldo mi ha fatto ricordare quel vecchio rimedio che mia nonna utilizzava per farmi passare il raffreddore: viso sopra una pignatta d’acqua bollente e asciugamano in testa. Mai provato? Ve lo consiglio. Una goduria.

Snape la smena tre quarti d’ora con la storia del cazzeggio durante la lezione, e io comincio ad innervosirmi. Lo sappiamo tutti dove vuoi arrivare, Bell’ Antonio, quindi vediamo di muoverci, che ho da fare (Non è vero, ma fa’ tanto fyko).

Ma Snape pare costipato, e non se ne fa nulla. Io comincio a vedere uno spiraglio di luce. Forse il Nc-17 rimarrà una dichiarazione d’intenti non realizzata!

(Lilian, tanto per cambiare, HVDL. Ancora.)

 

E invece no.

Ritiro tutto e mi batto il cilicio sulla schiena.

Lilian decide di infrangere le regole ed esce dalla sua stanza in piena notte. Che mossa assolutamente prevedibile, penso io, e non sono l’unica a pensarla così: la solita ombra di cui sopra la osserva. Solo che stavolta si manifesta: ed è proprio Snape, pelle bianca e lunghi capelli corvini. (E unti, aggiungo io. E naso a becco d’aquila).

Carramba, che sorpresa! E lui dove la porta? No, non ad un raduno di fricchettoni pentiti, e neppure a cogliere le nespole. La porta nel suo ufficio per fare le porcate.

Si, lo so, siete basiti. Ma in qualche modo dovevo dirvelo, e “via il dente, via il dolore”, no?

 

Ora signori/e, dovrei porvi una domanda. Non vi imbarazzate, per favore.

Sono solo io che quando vado a dormire adotto delle mise assolutamente terrificanti? Tipo pigiama con scritta imbarazzante del tipo “You are so… Chick!” e il disegno di una gallina, pantofole di Paperina e crema da notte sul muso per idratare la pelle e prevenire le rughe? Si, lo so, io non sono esattamente un bel bocconcino (diciamo pure che sono cessa), ma anche se fossi una bel pezzo di figliuola dubito che mi abbiglierei come tale Lilian per una sana notte di riposo. A meno che una non abbia in mente il celeberrimo sport del fiki-fiki… Solo allora, forse, indosserebbe una corta camicetta da notte di seta, color verde smeraldo e con una larga scollatura. Ma i gusti sono gusti, e non si discutono. E le Sue sono Sue, non si sindacano. Andiamo avanti, che qua si fa tardi e non siamo ancora arrivati al punto.

Snape, da Batman che era, diventa in un batter d’occhio il cugino primo del Conte Dracula, avido di saziare le sue voglie, ecc ecc. Lilian si avvicina, i loro occhi si incrociano, pathos incredibile, ormoni a mille e frase che non sono sicura di aver compreso:

(…) ma soprattutto sembrava piacergli la mia mano strusciargli invogliata in petto.

Una mano invogliata? Che sarà mai? A me viene in mente un sofficino che va su e giù sulla camicia… Si apre il televoto, al primo che risponderà in modo plausibile in regalo un set di tergicristalli nuovi e una camicia da notte uguale a quella di Lilian.

 

Allora, siete pronti? Siete saliti tutti in corriera? Devo fare l’appello? Dai, veloci, che dobbiamo andare alla Fiera del Pornosoft. Se poi ci avanza tempo vi porto anche a fare un giretto a Fiabilandia, contenti? E non vi azzardate a cantare “Se succede un incidente muore solo il conducente”, che dopo ci lascia tutti in autogrill come l’ultima volta.

Partiti!

A destra osservate mani che afferrano ai fianchi e voglia che cresce. A sinistra potete vedere  mani che passano sul seno e poi sul collo e fiato ansimante. A destra, ora, abbiamo mani che vanno in basso, poi in alto, poi in qua, poi in là… Ahò, autista, piano, che non ci sto più dietro! Vogliamo lasciarlo respirare ‘sto povero uomo?

Ora potete ammirare le vere attrazioni turistiche:

 

Genialata n. 1.

Mentre lentamente scivolavo in quell’eccitamento solenne

Lo voglio anch’io un eccitamento solenne! Come sarà? Immagino mezzosoprani che intonano un’aria in si bemolle e campane che suonano.

 

Genialata n. 2.

mi lasciai andare tra le sue forti braccia, soppesando tutta me stessa su di lui

Magari non soppesando, ma appoggiando. Che c’è una sottile ma fondamentale differenza, eh.

 

Genialata, n. 3.

con un piccolo tocco, quasi innocente, sfiorò la mia lei

La sua… LEI??? Ma dico, nemmeno mia nonna (quella di prima, del rimedio dell’acqua calda), che ha ottantadue anni ed è molto morigerata saprebbe creare una siffatta espressione! Al massimo direbbe “laggiù”, oppure “dove non batte il sole”.

 

Genialata, n. 4 (quel che c’è in mezzo ve lo risparmio, sono troppo frigida per capirne la poesia):

facendo uscire fuori da me un’acqua piena di fervore

Questa è ancora meglio di “lacrimava di donna”! Giacobbini, il vostro cuore non esulta col mio?

Ma perchè l’eccitazione femminile deve sempre sembrare un’esperienza pari ad un autolavaggio a gettoni, ad una cascata dei laghi di Plitvice, ad un gavettone? Perché? Rispondetemi, esigo una risposta!

 

E dopo ciò, amici, vi saluto. Parto. Vado a cercare la mia Lei.

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

51 risposte a “Harmony a Hogwards, Capitolo Secondo

  1. Le genialate sono geniali!
    (ovviamente per il modo in cui ce le hai presentate, non certo per merito della vestale in vestaglia scollata sexy)
    La sua “lei” mi ricorda Mascia del Grande Fratello, o meglio, la sua imitatrice dai Gialappa’s, che aveva dato un nome a seno e vulva xD
    Ma sbaglio o l’acqua piena di fervore era già spuntata in un’altra ff?
    Ottimo pezzo, Steel

  2. Più che altro, noto totale spregio del vocabolario. Nemmeno mio fratello ci riesce!
    Ottima recensione, Steel. Pacsiamoci, anche se sarei già impegnata anche con Odio! 😄

    *Terra non loggata*

  3. Evidentemente a questa Vestale si deve essere rotto il Generatore Casuale di Sinonimi! Propongo un aggiornamento della sezione “Frasi Celebri” di Fastidious: l’ acqua piena di fervore è una roba devastante 😄 (ma anche l’ annacquamento del volto non scherza).
    Però, cara Steel, è ovvio che non sei aggiornata sulle mise più comode che ultimamente noi fanciulle moderne siamo solite indossare per dormire…piagiama di flanella? Banale! Magliettone slavato con su scritto “Da Biagio Ortofrutta e Detersivi”? Inflazionato! E’ risaputo come si stia a proprio agio in un sobrio baby doll zebrato bordato di lapin, con tanga in lattice tono su tono e autoreggenti modello Insaccato Levoni…voglio dire, sono quei due-tre straccetti che si mettono su così, senza pensarci…chi non lo fa, oggi?

    Chris, che vi evita la descrizione del suo attuale abbigliamento da casa per non sputare addosso su quell’ ultimo barlume di dignità che le è rimasto.

  4. Una lei da cui fuorisce acqua a getto. Diamine, un altro mirabolante Sue Power *o*
    Seriamente la calda striscia era soltanto la lingua? Sono terribilmente delusa ç_ç Vado a rileggere la precedente parte della recensione per tirarmi su di morale…
    Bravizzima, Steel!

  5. A parte l’effetto dell’immagine che ispira la frase “fino a farmi sentire il suo caldo alito annacquarmi il volto”, nemmeno l’alitata del Kraken a Jack Sparrow prima di ingoiarlo era a tale livello, ma continuiamo con: “con un piccolo tocco, quasi innocente, sfiorò la mia lei” non tanto per l’elevato spessore del linguaggio ma…a quanti maschietti è capitato di toccare una lei con INNOCENZA????????Nemmeno il più mieloso autore di libri Harmony oserebbe tanto!!!!E infine “facendo uscire fuori da me un’acqua piena di fervore”!Me ignorante fino al midollo, scopro solo oggi che il fervore si trova nell’acqua, mi farò dire dove posso trovarla che la userò dopo gli allenamenti al posto del Gatorade!!Ma che sbadato scusatemi, so benisimo dove trovarla, basta toccare con assoluta innocenza una “lei” che questa sgorgherà, in perfetto stile fontanella, la nostra acqua miracolosa.

    Detto questo, Steel sei stata grandissima! Ottima recensione

    *Great_wolf no log*

  6. Ah, i vecchi cari rimedi della nonna! Non sapevo che anche Snape li conoscesse. Che fosse preoccupato per la salute della ragazza, visto come va in giro scollacciata di notte? Soprattutto perchè penso che ad Hogwarts non sia così caldo la notte, visto che si trova in Scozia…

    Ah, dopo l’acqua piena di fervore ho paura di aver riportato gravi traumi neurologici…adesso temo di affogare il mio prossimo partner O__O

    Vostra fedele

    Carmilla_Iele

  7. *O* c’è Gustav che sta utilizzando il mio catino, no ma dico, gli elfi del catino non li fanno più come una volta!
    Steel come sempre bravissima (csbrvsssm! Moccia miete vittime)!XD

    Mi immagino uno spot:
    Se anche tu vuoi conquistare l’Uomo Mascherato, cospargiti innnocentemente di “Fervore di donna”, nemmeno Batman potrà resisterti. Da oggi nelle migliori profumerie. Tenere lontano dalla portata di caldi aliti annacquanti.
    ^_-

  8. Per sembrare meno frigida dovrò procurarmi una Lei e una boccetta d’acqua piena di fervore.
    Le segno sulla lista della spesa.

  9. …questa storia mi ha fatto venir voglia di SOPPESARE la mia LEI in un ECCITAMENTO SOLENNE FACENDO USCIRE FUORI DI ME UN’ACQUA PIENA DI FERVORE.

    @Terra: ma figurati, noi siamo coppie PACS molto aperte… tutti si fan tutti, il problema non si pone. xD

    Steel, adorata… sono sganasciata.
    Ti lovvo. Ri-PACS!

  10. ***Ma perchè l’eccitazione femminile deve sempre sembrare un’esperienza pari ad un autolavaggio a gettoni, ad una cascata dei laghi di Plitvice, ad un gavettone? Perché? Rispondetemi, esigo una risposta!***

    Geniale! 😄 Assolutamente geniale…questa ficcy fa rabbrividire,soprattutto per i termini presi a manciate dal vocabolario e buttati a caso nella storia! BRRR! @.@ Bellissima recensione,come sempre! ^_- ELLY88 non loggata xD

  11. sto piangendo dal ridere. Devo assolutamente linkarti!!!!

  12. Chi potrà mai essere? No, dico, ragioniamo insieme! Voi avete un’altra idea plausibile? Devo avvertirvi che io non sono stata di sicuro, ho un alibi per quel giorno e quell’ora. E preferisco gli uomini.
    Non eri tu e non era Snape: era, ovviamente, Lucius Malfoy.
    Lui tutto può e tutti si fa.

    In ogni caso, credo che un bacio di Snape sarebbe riconoscibile anche in piena notte: se mentre l’uomo mascherato ti bacia senti una fitta all’occhio, è Snape sol suo delicato nasino.

    Solo allora, forse, indosserebbe una corta camicetta da notte di seta, color verde smeraldo e con una larga scollatura.
    Hem.
    Io mi giostro tra eleganti pigiami di velluto nero, magliettone orribili, corte camicette da notte molto scollate (ammetto che verde smeraldo mi manca… Solitamente è nera o rossa) e pigiamoni rosa con le pecorelle.
    Sì, sono Sue… Ma solo a metà!

    facendo uscire fuori da me un’acqua piena di fervore
    Solo a me ha ricordato Scary Movie? La scena in cui il tizio viene e lei si ritrova attaccata al soffitto…
    ‘Ste venute ad idrante m’inquietano °°”

  13. scusa… ma tu non hai niente di meglio da fare nella vita che sprecare pomeriggi a scrivere questi commenti assurdi e infantili? Mi chiedo se è più stupida l’autrice della storia o te che ti ci confondi. Se una storia non ti piace non la leggi, non serve fare il sapientino, la ragazza che ha scritto la storia potrebbe offendersi… scendi dal piedistallo, che fai meglio!

  14. *O*
    La primissima amyketta (o nemyketta, visto che le ha dato della stupida?) della mia vita!
    Una cosa sola, oh Commentatrice Anonima. Tu scrivi: “Mi chiedo se è più stupida l’autrice della storia o te che ti ci confondi”.
    Io non ho mai dato della stupida a nessuno, nè all’autrice nè a te. Dunque mi chiedo: perchè lo devi fare tu? Ti invito alla cortesia, anche perchè non amo i troll, come tutti gli altri recensri del blog.
    Poi, per la questione “sapientino”, io ho tutto il diritto di fare critica. Questo è un blog di critica negativa, Utente Anonima. E sai una cosa? La critica è libera. Sisì. E’ proprio così. E non c’è limite che tenga, alla libertà di manifestazione del pensiero. Io sono libera di recensire checchessia esattamente come tu sei libera di dire che questa recensione fa schifo, se lo vuoi.
    E… Anonima, io l’autrice l’ho avvisata. Si vuole offendere? Si offenda. Non si può piacere a tutti, a questo mondo.

    Steel Magnolia

  15. *Stappa lo champagne per Steel.*

    Cara la mia utente anonima, appena arrivata sul blog, proprio sotto la faccia di Miranda Richardson (sempre sia lodata!), alla tua sinistra, c’è un trafiletto con scritto “ATTENZIONE: prima di fare domande sul perchè ed il percome di questo blog per favore leggete questi commenti.”, corredato da un bel link ad una discussione avuta qualche mese fa.
    Lì c’è scritto come mai recensiamo e qual’è lo scopo del blog. V
    engon date le risposte alle domande che solitamente ci pongono durante discussioni simili.
    Tale discussione è stata linkata lì proprio per evitare a me ed agli altri componenti del blog di dover spiegare ogni volta queste cose (così possiamo risparmiare tempo e recensire altre ficcine ^^).

    Mi rendo conto della mancanza di una sezione FAQ, finita la sessione di esami provvederò.

    Ah, altro punto che devi esserti persa nella foga di lasciare un commento incisivo ed originale: NON SI OFFENDE L’AUTRICE.

    Vale per chi recensisce e per chi commenta.

  16. Ma pensate, questo pomeriggio io e skeight avevamo pensato di far diventare maggio il mese della giacobinzione. O del jacobin pride. Praticamente una recensione al giorno, un sacco di commenti e niente amykette…
    Brindiamo a Steel e al suo primo incidente di percorso!

  17. Infatti, non abbiamo fatto in tempo a dire “nemmeno un flame” che eccone uno in potenza 😄

  18. Congratualzioni per il tuo primo (forse) flame, Steel!

    Solo a me ha ricordato Scary Movie? La scena in cui il tizio viene e lei si ritrova attaccata al soffitto…
    Nono, io ci ho pensato subito!

    *Civetta con indosso il suo favoloso e non-Sue pigiama lilla similMilka con la mucca fosforescente*

  19. T_T Sigh… Quasi sentivo la mancanza dei troll… 😄

  20. Ottima recensione! E’ da un po’ che seguo le avventure di PornoLilian & il professore arrapato…
    Mi sovviene ora un’altra ipotesi a spiegare cotanto massacro selvaggio del vocabolario da parte di questa giovine: secondo me, ha il Thesaurus che dà i numeri! Urge rimpostare Word. O è lei che ne fa un pessimo uso.
    L'”acqua piena di fervore” rischia di entrare in pericolosa concorrenza con “lacrime di donna”… Sì sì! Ah, qual dolor…!

  21. Hey, spezzo una lancia ( e sbuccio un’arancia, che la vitamina C fa sempre bene!) per “lacrimava di donna”: veniva da un’orgia tra Severus, Bellatrix e Narcissa, in realtà solo sognata da Severus, il quale si svegliava sudando freddo per l’incubo appena avuto e si tranquillizzava guardando i due uomini addormentati accanto a lui: Rodolphus e Lucius!

    Non è da tutti eh!

  22. Un applauso per Steel e per il suo primo flame! 😄
    Geniale: prima dà all’autrice della stupida, poi ti dice che se recensisci la storia offendi l’autrice. No, davvero, questo è puro genio.

    Spendida recensone, giacobina. L’ “acqua piena di fervore” mi ha uccisa.

  23. L’alito che annacqua mi ha steso. No, sul serio, questa è ARTE.
    Ma era la stessa dei seni puntuti, se non sbaglio, no?
    Mamma mia, ho le vertigini…

  24. Dai, chiamarlo flame mi pare eccessivo… Era solo un post piccino picciò!

  25. Esatto, proprio quella dei seni pungenti.
    Signore mie, il PACS di massa si avvicina. Dobbiamo metterci d’accordo: onde evitare di spendere un patrimonio in fedi, ce le fabbrichiamo noi con carta igienica, acqua e colla vinilica?

  26. Steel, la “fede” non va molto d’accordo con i Pacs… meglio trovare qualcos’altro da scambiarsi 😄
    (ricordate che voglio partecipare anche io!)

  27. Ma… la fede non sancisce solo l’obbligo di FEDEltà? E io vi sarò sempre fedele, giacobbbbbini!
    Steel

  28. …ci scambiamo le carte di credito? **

  29. Io proporrei di scambiarci ciondoli di forma fallica, affinchè il GoS vegli sulla nostra unione.

  30. Ricordate però che il GoS si riserva il diritto di abusare di ogni giacobina, pacsata o meno che sia, quando più gli aggrada.

  31. Ma ovviamente, questo era sottinteso. Lacrimo di donna al pensiero.

  32. …ci scambiamo le carte di credito? **
    La mia postepay è vuota nonchè scaduta da tre mesi… Ci sto!

  33. …ci scambiamo le carte di credito? **

    Anche la mia PastePay è vuota!Scambio con chiunque tranne che con Bellatrix!XDXD

  34. Non mi sono firmato sorry

    ero Great Wolf

  35. Steel auguri! 😄 Complimenti per il tuo primo quasi flame! 😛
    Ottima recensione, come pure l’altra. Mi mancava questa Sue. *si commuove*
    Ditemi la verità, quello è sul serio il GoS che si è impossessato di Snape. u.u
    No? Non è così?
    Oddei, rivoglio il GoS! Sempre sia lodato! 😛

  36. AMICI! NOTIZIONA! Ora capisco il perchè del QUASI flame. Ecco qua il motivo. Nell’introduzione al nuovo capitolo della storia l’autrice ha scritto questo:
    “IMPORTANTE:
    ALLORA, DATO CHE SONO VENUTA A SAPERE CHE ALCUNE PERSONE CON UN CERVELLO DAVVERO MOLTO PICCINO HANNO ADDIRITTUTA PARLATO DI ME NEL LORO SIMPATICISSIMO BLOG, HO DECISO DI INSERIRE IL LORO TANTO AMATO OOC.

    QUELLO CHE PENSO è CHE SE UNA STORIA NON VI PIACE NON LA DOVETE LEGGERE PER FORZA, NON VE L’HA MICA ORDINATO IL DOTTORE?

    IN PIù I TUOI COMMENTI IDIOTI TE LI PUOI TENERE PER TE, DATO CHE NON INTERESSANO NESSUNO, MA FORSE SEI ANCORA TROPPO BIMBA PER CAPIRE CERTE COSE, SCUSAMI, QUINDI TORNA PURE A SCRIVERE ATTACCATA AL TUO BLOG LE TUE STRONZATE, INVECE CHE FARTI UNA VITA SOCIALE!

    PER CHIUNQUE SIA INTERESSATO QUESTO è L’INDIRIZZO DEL BLOG: http://fastidious.splinder.com/tag/sensualit%C3%A0- +a+corte ”

    Sono troppo emozionata! Il mio primo “se non ti piace, non leggere”, il mio primo “Sfigata senza vita sociale”, il mio primo “Cervello minuscolo!”
    Festeggiate con me! Stasera offro io.

  37. Embe’, Steelmagnolia, la “calorosa dedica” l’hai vista solo adesso? Madamigella ha praticamente “risposto” alla tua critica in tempo reale…

    Piuttosto, oggi sono tornata a casa e ho trovato il pavimento allagato d’acqua piena di fervore. Dite al Potion Master (o al pessimo maniaco che si spaccia per lui nelle ficcy), che se tocca di nuovo la lei della mia lavatrice, mi incacchio più di Nagini, e lo faccio “toccare” dal lui del tecnico della lavatrice, capisciamme’.

    Poffarbacco, Snape, ma con tutto quello che devi fare (il professore, la spia, il mentore e la bandante…), ma dove lo trovi il tempo di tro**arti pure certe Merisù di dubbio gusto?

    Beffarda(perplessa)Beffana

  38. Abbiamo già festeggiato ieri dal vivo, ma… via, facciamo il bis, è trpp bll x essr vero!
    Però l’idea di linkare la tag anziché il blog ha del geniale. 😄

  39. Cosa mi ero persa, non ci avevo fatto caso! E persino il link, questo è tirarsele addosso *O* Steel, l’hai ringraziata per la pubblicità? Ah, ma che ci parlo a fare con te, sei ancora troppo bimba per capire 😄

  40. Oddei, quella Vestale è geniale.
    E’ ancora valido l’invito per la festa? 😛

  41. Più che altro, immagino che Erika & Co. saranno felicissimi di avere il nostro link sul sito.

    Potrei fornire l’autrice di un bannerino, che ne dite?

  42. A me l’acqua piena di fervore fa venire in mente la Ferrarelle, ed è un’immagine a dir poco inquietante °_°

    Mikael, affezionata lettrice e fan nell’ombra

  43. oh Steel! Piccoli mangiamorte crescono…
    *snif me commuove snif*

  44. e dopo aver scritto “se non ti piace non leggere”, alla fine del capitolo ci ha piazzato “RINGRAZIO VERAMENTE TANTO CHI CONTINUA A SEGUIRE QUESTA STORIA… COSA NE PENSATE DI QUESTO CAPITOLO? LASCIATE UN COMMENTO PLEASE…”
    Idee chiare, no?

  45. Ehm…devo ammettere che con questa recensione mi trovo pienamente d’accordo. Ero riuscita ad astenermi dal commentare il precedente e primo capitolo, ma la sconvolgente rivelazione che l’autrice abbia avuto il coraggio di pubblicarne un secondo mi ha spiazzata.
    Oltre a questo che dire, non posso fare altro che trovarmi in pieno accordo con voi.
    “L’acqua piena di fervore”…chissà, magari la Lilian in questione è una centrale idroelettrica. O come ha detto Mikael, una bottiglia di ferrarelle. O magari produce illegalmente acqua pesante.
    Bah…che dire, se recensirete pure il capitolo 3 [perchè c’è…ma perché sul regolamento di EFP non c’è scritto ‘evitato postare boiate colossali?’ .___.”] non potrò trattenermi dal commentare.
    Ammettiamolo…dopotutto è divertente.
    Ps: posso essere anche io un piccolo mangiamorte che cresce? *occhi sbirillucciosissimi da far invidia a una Mary Sue*
    In ogni caso, i miei sentiti complimenti.
    DarkYue

  46. Oh toh, nella precedente recensione ho fatto un sacco di ripetizioni.
    Ma di questi tempi…insomma, c’è sempre l’acqua piena di fervore.

  47. Piccolo mangiamorte in prova, benvenuto. C’è sempre posto per i fedeli alla Causa, qui.

  48. Ciao, sono nuova, non chiedetemi come io sia capitata in questa pagina (risalente a 3 anni fa, quindi abbastanza vecchia). So solo che ci sono finita e non potevo non leggere la recensione, poi mi sono però ripromessa che avrei anche letto la storia vera per compararla. Devo ammetterlo. Ci ho provato a leggere la FF, ma che ci posso fare? Non ho la vostra pazienza. Mio dio, era impossibile! Come avete fatto ad arrivare alla fine?
    La recensione era veramente geniale, completamente vera. Quest'autrice forse crede che 'termini ricercati' voglia dire 'scrivere in modo decente' ma devo ammettere che non capisco metà delle cose che scrive!
    Almeno è segnalato l'OOC..Beh, penso che andrò a leggermi Dorian Gray. Ho come il sospetto che sarebbe più istruttivo.
    Ciao,
    Ebe.

  49. Una mano invogliata? Che sarà mai?
    Tempo fa ho visto il film horror più stupido del mondo: una boiata pazzesca intitolata Giovani diavoli, in cui la mano del protagonista veniva posseduta dal demonio ed accoppava la gente. Per me è quella.
    farmi sentire il suo caldo alito annacquarmi il volto.
    Che roba è, acido?

    L'acqua piena di fervore è…è…santo Godric, si fa il bidè con la Ferrarelle?

  50. in cui la mano del protagonista veniva posseduta dal demonio ed accoppava la gente. Per me è quella.

    Non ho visto il film nma non posso non amare una citazione a La Casa 2…

  51. Oh per gli dei dell’ade… che ficcy! La tua recensione mi ha fatto morire dalle risate… insomma, mi sento molto più felice ora che so di non essere l’unica ad indossare vecchie magliette come pigiami! Qui c’è puzza di… mary sue!
    un’affezionata lettrice in ombra
    p.s. : posso essere una piccola mangiamorte? *faccino cucciolso con occhi sbrilluccicosi*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...