Oh ladyladylady Draco!

 

Sanguinari Mangiamorte, pirati ubriachi e graziosi cacciatori dalla frangia sbarazzina, buongiorno.

 

In questo lieto giorno come non parlare del felice avvento che cambiò per sempre la storia dell’uomo?

Esatto, la nascita di Draco Lucius Malfoy riscritta da tsubychan1984.

http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=153013&i=1

 

Il divin padre attende e non lascia trasparire sentimento alcuno mentre, nel suo studio, fa le parole crociate e si gratta il seder… Hem, legge un libro e sorseggia vino davanti al camino acceso, sfizio del divino al cinque di giugno.

 

Qualcosa però non segue i piani divini: l’erede del divino Dio del Sesso (non per voler nostro, intendiamoci, ma dopo tante ficcane ci pieghiamo -a novanta- al volere popolare) non è un infante già padrone del suo fascino e pronto a deflorare giovani MarySue, bensì un’inutile femmina… Ma le vie del GoS sono infinite ed Egli non si scompone più di tanto (‘nsomma…): picchia la moglie, rea di aver partorito un essere debole, le comunica che non le sarà concesse di essere ingravidata una seconda volta e decide di crescere la pargola come un uomo.

 

Vi ricorda qualcosa? Vi frullan per la mente parole quali “Nella culla ti ha messo un fioretto lady dal fiocco blu”? Sostituite il fioretto con la bambola gonfiabile (è pur semrpe un Malfoy!) e ci siamo.

 

Passano gli anni e Draco Lucius Malfoy cresce forte e sano, mentre Cissa viene sfondata di Imperius ed incantesimi di memoria con risultati che nemmeno l’Haitiano saprebbe raggiungere.

 

La giovane Draco presenta parecchie turbe psichiche e la ferma convinzione di essere un maschio, nonché re dei Serpeverde (autoproclamata, un po’ come quei pazzi che credon di essere Napoleone).

Questa sua psicologia deviata e l’impossibilità di potersi confidare con altre donne la portano ad approcciarsi con la sua natura femminile nel solo modo che le è conosciuto: quello dei maschi adolescenti.

Per questo motivo gli ormoni diventano una scusa per il suo essere lunatica, isterica e immotivatamente lunatica (per carità lo si può essere, ma non a quei livelli!), ed altamente piagnucolosa.

 

Esatto, sto cercando di cercare una motivazione alle cavolate sulle donne scritte in questa fanfiction.

 

E tra una cotta per Lupin e l’amore per Harry, Draco si dirige spocchiosa ed insopportabile verso il binario 9 e ¾, scenario nel quale una insipida Pansy Parkinson (oca, stupida e rincoglionita come nella migliore tradizione ficcyniana) ah almeno il pregio di far perdere l’equilibrio un paio di volte a questa insopportabile pustola che porta il nome dei Malfoy, ochetta che dovrebbe sembrare un uomo ma risulta la pallida imitazione di una checca isterica.

Davvero, considerato il carattere di questo Draco, credo di capire la reazione di Lucius alla sua nascita.

 

Tra isterie da mestruazioni (non credo di aver mai visto una donna comportarsi in quella maniera in alcun periodo del mese!), e bagni bollenti post ceretta (bambine, non fatelo MAI: anche l’acqua tiepida risulta particolarmente fastidiosa sui capillari irritati, posso solo immaginare il dolore che dell’acqua quasi bollente potrebbe procurare e la tonalità purpurea che prenderebbero le gambe della malcapitata), a Draco viene l’idea del secolo: dare ripetizioni di Pozioni a Potter.

 

In tutto questo, proprio perché ha abbondanti perdite di sangue, non mangia quasi nulla e tira avanti a caffè, Draco decide di allenarsi a Quidditch… Indovinate chi incontra vicino al campo?

Sì, Harry.

Cosa che non ci fa certo supporre che la sua debolezza momentanea ampliata dal digiuno sia solo un mero trucchetto dell’autrice per farla quasi svenire tra le braccia del grifondoro… No, ma che dico, certi trucchetti sono così scontati che nemmeno si usa… Occazzo, ma cosa vedo? Draco sviene tra le braccia di Harry!

 

Harry, colpito dalla sindrome della crocerossina soccorre Draco (ma non lo odiava?), gli porta da mangiare (ma non lo detestava?) e si preoccupa della sua salute (ma nel canon non rischiava di ammazzarlo?), dandogli così la possibilità di offrirgli il suo aiuto in Pozioni.

 

 

E per oggi, tra un colpo di tosse e uno starnuto, mi fermo.

 

Advertisements

18 risposte a “Oh ladyladylady Draco!

  1. Draco donna è il sogno di ogni Vestale: può amare Pottino senza andare contro natura.
    Ma poi, spiegatemi: dov’è, nei sette libri, che Draco ha mostrato un minimo, minimissimo accenno di femminilità?
    Bah, bah e ancora BAH.
    Già che ci siamo, buon Natale a giacobini, spartani e donne dalla nulla vita sessuale.

  2. Considerando la storia testé recensita un mezzo crossover della saga “HP” con “Versailles no Bara” (rigorosamente in versione manga, quello coi siparietti buffi tra le scene serie e con una Oscar emotiva ben oltre la crisi di nervi), è un racconto leggero, ma decentemente strutturato e abbastanza godibile.

    La citazione berubariana è voluta e Draco, che in canon è solo un insopportabile vigliacchetto sbruffone, ci guadagna assai nei panni virtuali della bionda settecentesca; pure il Bambino Sopravvissuto ha un qualcosa del paziente Grandier; vediamo un po’: è orfano, sfigato, sfregiato, mezzo ciecato, moro, verdeocchiuto… oibo’, ma, madama Rowling, che per caso avete scopiazzato dalla Somma Madre Nipponica di tutte le sfigate sessualmente confuse?!?

    Ho gradito che l’autrice fosse stata ellittica e non didascalica quando c’è stato il… “dunque” della storia e sono stata contenta lasciare una recensione al racconto. Suvvia, è vero che le Harry/Draco sono la maledizione del fandom di HP, ma questa è una delle più carine; poi, nel suo registro di commedia, “tiene” i tempi narrativi, e questo non è da tutti.

    Adesso, l’unico appunto che posso farea questa fiction è che credo di poter indovinare, se non tutto, almeno una parte di finale: ah, le conseguenze dell’amore, che cosa romantica…

    Magicamente vostra,
    Hocusposcus
    (sì, scritto come lo vedete)

  3. E ci mancava Draco donna! (Ma come il Divin Pargolo altro non è che un’inutile femmina??!!?Sono sinceramente sconvolta). Una cosa però è certa: Lady Oscar crea turbe sessuali!XD
    Va bè lasciamo stare…
    Che il GoS ci assista!!

  4. Sarà pure che Madama Rowling scrisse una storia diversa e sulla codardia di Draco vi sono molti dubbi?
    (leggiamo insieme sesto e settimo libro: non essere un’omicida non è viltà, è coraggio fare del proprio meglio per salvare la famiglia).

    Veniamo ai consigli della zietta:
    pulcine, dopo la ceretta ma (ripeto: mai) fare un bagno caldo: tamponate le gambe con acqua tiepida e stendete un velo di crema idratante.

  5. Oh cavolo.
    Ecco perché tutte le volte che mi depilo sembra che ho la varicella, puntualmente mi faccio la doccia bollente subito dopo 😄
    Scusate, piccola parentesi…

  6. Vediamo vediamo.
    La storia me la sono letta tutta, ridendo pergiunta.
    Come “demenziale” (effettivamente andrebbe messo nel Genere) la trovo di tutto rispetto. Qualche tempo verbale sballato, puntini di sospensione a piacere, qualche errorino quà e la… ma comunque una fanfiction piacevole. Pienamente godibile se non si certa nulla di troppo aulico. Sicuramente l’isteria estrema di Draco è esagerata e vi sono avvenimenti assurdi. Ma non è male, affatto.
    La nota più negativa è sicuramente la caratterizzazione del nostro beneamato GoS, ritratto come un pazzo sadico quando si sa che ama suo figlio.
    Comunque le recensioni sono sempre divertentissime ^.^

    Vostra fedele
    CharmanteMortes

  7. Ma…se deve fingersi un uomo, qual’è lo scopo della ceretta? (dolore, dolore, dolore!)
    Lady Oscar ne ha fatti, di danni…
    Bella recensione, una degna maniera di ricordare l’avvento del Divin Pargol…er, dell’ Inutile Femmina Travestita da Divin Pargolo.

  8. E’ proprio quello che mi stavo chiedendo io, Hyena.
    Cosa c’è di più virile di un bel paio di gambe depilate?
    Magari sarebbe carino lasciare assorbenti sporchi ingiro per i bagni di serpeverde, sempre per non farsi scoprire, eh!

  9. Hocusposcus , le Drarry sono la mia ragione di vita, non la maledizione del fandom! (Momento da slasher assatanata)
    Seriamente, rispetto a quelle che leggo di solito questa fa pene. Che poi, il senso stesso dello slash è far accoppiare due uomini per la nostra gioia (sostituite gioia con ormoni, nel caso facciate come me e puntiate sull’NC17 al limite del porno), se Draco mi diventa donna, che senso ha? Non è più slash, mi diventa una fyccy het!
    Ok, il momento cazzeggio, come sempre, è offerto da Win e dal Divin Pargolo che vi rassicura sui suoi attributi virili.

  10. Er, ho scritto ‘pene’ anzichè ‘pena’, che sia un lapsus? 😄

  11. Nuoooooh, Win, che dici? 😄
    Ossequi alla Divina Progenie.

  12. *///*
    Ma che dici, io sono casta e pura, non penserei mai a quello

  13. Il Draco di questa ficcy dev’essere opera della mente contorta di un adolescente maschio, con sorella maggiore prepotente e dominatrice incontrastata dell’unico bagno di casa. Nessuna donna può essere tanto isterica.
    Stupenda la ceretta con acqua calda, che nessuna donna dotata di cervello oserebbe fare. C’è abbastanza materiale da sganasciarsi per ore.

  14. Io amo questa fanfa, e mi ha sorpreso trovarla qui ( è il primo giorno che m’imbatto in questo fenomelane sito ). Cmq è scritta da una ragazza, perchè la conosco. E credo anche io che un poco sia ripresa da Lady Oscar, ma solo all’inizio, perchè tutti sappiamo che Oscar non era così schizzata come Draco XD! La trovo quindi un’idea geniale, per una fanfa! Fa ridere, ed è questo l’importante, no?
    Baci e Buon Anno Nuovo By Gin ( io sono una fan accanita delle DracoxHarry e questa è l’unica fanfa per la quale faccio un eccezione )

  15. Ecco, il termine “fanfa” devo dire che mi mancava…
    Ogni anno s’imparano cose nuove!

  16. De gustibus…
    Buone fanfe a tutti.

  17. Ripeto: se Draco mi diventa donna che senso ha? Non è più slash! Insomma, voglio i due maschioni che si accoppiano!!!
    Oddio, Pottah e Draco sono tutto tranne che maschioni, ma fa lo stesso…

    Fanfa è qualcosa di *o*

  18. XD! Termine originale fanfa, vero?XD! Anche io sono di quetso stesso parere, cioè; che senso ha se non sono dei bei machietti? Però è una cosa originale senza dire che Draco appare effemminato anche se la fanfa è yaoi! Bè, quando ho letto “Harry animato dallo spirito della crocerossina” sono rimasta imbambolata con un filino di bava alla bocca; amo lui in abiti femminili XD! E si che c’è gente che odia lo yaoi, perhcè dice contor natura… ma sti pifferi; basta divertirsi!
    BUON ANNO A TUTTI ^*^
    by Gin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...