Sette minuti in ambulatorio

Dopo aver portato al Maestro la canonica cassetta di arance (non senza prima avergli tersa la fronte tumefatta con un fazzolettino di pizzo) credevo che nulla avrebbe più potuto condurmi in sala rianimazione.
Evidentemente sbagliavo. Evidentemente la metropolitana mi aveva allontanato troppo dalle venuste pietre del tempio.
Per fortuna che c’è .::Seven Minutes in Heaven::., di Chibi_Cute:
-http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=180674-
Fandom, Agendone Killerone… Death Note, pardon.
Pensa l’autrice ad avvertirci che in questa sua prima ficcy ad ogni capitolo si cambia pairing, quindi se non trovate subito la vostra coppia preferita non smettete di leggere, per carità.
Io continuerò a leggere finché non avrò trovato una Matsuda/petto di pollo. Staremo a vedere…
Ne vedremo di tutti i colori (e per tutti i gusti): pairing yaoi, pairing “normali” (het, suppongo), pairing tra pg di Death Note, pairing tra pg originali, e a questo punto aggiungerei tra Pippo e Topolino, Stanlio e Ollio, Gianni e Pinotto e scemo e più scemo.
Per (nostra, s’intende) fortuna la ficcy sarà leggera, ragion per cui i personaggi non si scambieranno altro che casti baci, con gran rammarico dell’autrice.
Commenterei la scelta, ma sono troppo impegnata ad accendere un cero in forma fallica al GoS e a piangere di gioia sulla spalla di Ozzy per far altro. Sapere in anteprima che qualcuno finirà (in buona compagnia, suppongo) chiuso nello sgabuzzino, tuttavia, mi fa presagire il peggio.
Il primo, epocale chappy si chiama ::..Green Mint..::, con tanto di punteggiatura random a profusione.
-Rai-chan,ma quando arrivano??? Dovrebbero essere già qui!-
-Lo so Crim,ma vedi che traffico c’è?-

…Fermate il tram!
Chi sono costoro (presto s’aggiungerà una Ally), dove vivono, quanti anni hanno, cosa fanno nella vita, che genere di rilevanza hanno per la storia?
Magari chiedo troppo. In fondo, era ora che la logica narrativa si prendesse la sospirata vacanza alle Hawaii.
So solo che le auguro di scottarsi.
Pe’ farla corta, pe’ farla breve, abbiamo un gruppo di ragazze di età imprecisata che si sparpaglia per il salone di questa Rai-chan. E’ evidentemente il suo compleanno: le fanno gli auguri, le porgono i regali e tutto il resto.
Il che è di un interesse estremo per il lettore.
Gli ospiti si siedono in circolo attorno alla festeggiata (ho sempre trovato che questa usanza avesse un che di tribale), la quale impone loro di presentarsi. Scatta in piedi una pimpante ragazza che s’avvinghia ad un convitato e lo denuncia come suo fidanzato, parlando, ahimé, in terza persona e chiamando se stessa Misa e il suo uomo Raito.
Prego non urlare.
Raito sfodera un sorriso che fa venire i brividi alle astanti (quello sguardo da pazzo assassino l’ho sempre trovato un po’ inquietante anch’io), poi si scosta, con gesto molto secsi, una ciocca dal volto, finendo col presentare il ragazzo al suo fianco: Ryuuzaki.
Questi dice “hm” (piuttosto IC, lo riconosco).
Questo bel ragazzo (il più bel ragazzo di tutto il mondo *çççççççççççççç* Eru-kun 4ever!!! NdA) si limita a fare un cenno con la testa e a portarsi un pollice alla bocca (qualcuno mi trattenga o gli salto addosso…NdA) [mi offro io].
Cos’è, è nato suo figlio?
Credete sia finita qua? Stolti.
-Io invece sono Matt, e lui è Mello-
Tipo coppia di fatto.
Mello, dal canto suo, addenta una tavoletta di cioccolata e saluta senza entusiasmo alcuno.
Lo comprendo e compatisco.
Crimson e Ally, queste sconosciute, pensano bene di dar via al gioco della serata, vale a dire Seven minutes in Heaven.
Evidentemente il gioco della bottiglia è in ribasso.
Quella esagitata di Misa dichiara di conoscere cotesto giuoco e tenta di illustrarlo ai convitati:
-Allora…. ci sono sette minuti in cui bisogna pregare per andare in paradiso, e se non ci si pente, si muore all’istante per mano di Kira!!!-
Divertente quanto una freddura inglese raccontata da un fenicottero con l’alzheimer.
Macchè, il gioco in realtà consiste in ciò: ci sono due cestini (di vimini?), l’uno contenente delle immagini, l’altro contenente dei colori. Eh? Ah, son tesserini disegnati. Devo supporre che la distribuzione delle tessere (di partito) sia già avvenuta, perché a ciascuno degli invitati toccherà scoprire la propria e chiudersi nel ripostiglio con la persona con la quale avrà formato una coppia (e come dovrebbe stabilirsi, l’associazione immagine/colore?).
Attenzione, amici che ci seguite, non rifatelo a casa. Specie se il ripostiglio è pieno di scope e vasetti di conserve di alghe del giurassico.
Ally pesca il disegno di una foglia, e siccome la foglia è verde le tocca l’invitato col tesserino verde. Bella! Bella minchiata. Chi l’avrà mai il verde?
*Rullo di tamburi*.
Chi sarà mai il fortunato destinato a venir sacrificato sull’altare della patria per compiacere l’esile personaggino di turno?
…Matt!
Poteva andar peggio, lo confesso.
Il nerd tenta invano di non far notare il rossore che si stava lentamente espandendo sulle sue guance.
Temo per lui. Chissà se ha già avuto il morbillo.
-Oddea Rai….mi raccomando non violentarlo, ricordati che poi ci dobbiamo entrare noi là dentro..-
La finezza è di casa, vedo.
Abbiam poco da temere, pare che i due non possano fare “nulla di bello”.
Nulla di bello… tipo? Manette e pelle di leopardo?
Qualcuno chiude i due nello sgabuzzino e inizia a contare (le ore che ci separano dall’Apocalisse, immagino).
La ragazza sente i capelli di Matt sfiorarle la guancia. Ora, o i capelli di Matt sono creature senzienti, semoventi e dotate d’una volontà propria, oppure sono lunghi quanto quelli del GoS; altrimenti, lo sgabuzzino misura quattro centimetri quadri.
Matt si scusa (di non aver ammaestrato bene i capelli, di cosa?), ma cotanta cortesia nasconde, naturalmente, degli intenti marpioni: ecco che la bacia sul collo (alla Nosferatu). Poi confessa che Rai gli piace.
No, ma sul serio?
Dopo un’approfondita conoscenza di trenta secondi ha stabilito che costei – donna d’aspetto e personalità ignote – è capace di risvegliare l’animale sopito in lui?
Matt, meno canne, per cortesia.
Lei balbetta, lui la interrompe con un bacio improvviso ma passionale, ponendole le mani sui fianchi. Rai-chan vorrebbe dir qualcosa, ma tra balbettamenti, bamboleggiamenti e colpetti di tosse (e slinguazzate varie) sembra aver qualche difficoltà.
Rai, non riuscendo ad esprimersi a parole dato il certo imbarazzo che provava (………=çççççççççççç= NdA)[O.o …maccheccos…] andò a baciare nuovamente il ragazzo, lasciandolo alquanto sorpreso
Dopo di ciò, Rai dichiara di ricambiarlo. Volete applaudire?
L’allippamento continua, e capitano cose mai viste:
Matt spostò le sue labbra sul collo di Rai[…]fino a che non si fermò in un punto, iniziando a baciarlo, finchè al posto del suo bacio non comparì un segno rosso.
Costui è il conte Draaaaaaculaaaaaaah, minchia!
I due continuano a smacellarsi fino a che non suggellano il loro amore con un ultimo, intenso bacio. D’accordo i colpi di fulmine, ma gradirei sapere come ci si possa innamorare perdutamente di qualcuno standoci chiuso assieme in uno sgabuzzino (odoroso di muschio, con tutta probabilità, e di pomodori essiccati) per sette minuti.
Misteri degni de Il Grande Fratello.
TOCTOCTOC!!!
Bussano alla porta a quest’ora del mattino; chi sarà mai? Andiamo a vedere…

Questo per fare una dotta citazione. I sette minuti sono terminati, e la nostra pazienza con loro; Rai sfila gli occhialini a Matt e li indossa. Sì, così, random. Prima d’uscire, però, sente un vento caldo sul collo.

E’ scirocco, oppure Matt ha mangiato ‘nduja e cipolle fritte?
Con una voce tremendamente sexy quest’uomo dall’alito micidiale le confessa d’aver trascorso sette minuti in paradiso.
Non provateci col vostro partner, amici da casa, gli esiti potrebbero essere differenti.
La ragazza, con un sorriso malizioso, promette nuove delizie al neomarpione Matt. Non so se a pagamento o meno.
Fuori i due, tale Ally chiama tale Crim(son) a pescare il prossimo tesserino. Quest’ultima ne pesca uno e lo gira (ma perché non guardarlo appena pescato, e soprattutto cosa previene dal comprendere di che tesserino si tratti semplicemente dando un’occhiata all’interno del cestino?).
-Mi è uscito…………………..
Ancora una volta, suspense accentuata da una tribù di puntini di sospensione sfollati (se volete offrire denaro per questa povera punteggiatura colpita dalle alluvioni, mandate un sms).
..::FiNe CaPiToLo 1 ::..
Ci Fa PiAcErE, mOlTo PiAcErE, nE tErReMo CoNtO.
Prima d’attaccare col capitolo secondo, sono rimasta colpita da quest’affermazione:
Si, in effetti la storia è difficile da articolare
No, ma sul serio…?
Il secondo chappy s’intitola ..::Yellow Sun::.. – il che, sì, lascia bene ad intendere che Crimson ha pescato il disegno d’un sole e le toccherà il personaggio che detiene il colore giallo.
Sto tremando.
Ho la fronte imperlata di sudore.
Scoloro.
Mello si alzò
…NNOOOOOOOOOOOOOH!
*Si ricompone*. Orbene. La porta dello sgabuzzino dell’aMMore non fa nemmeno in tempo a chiudersi che Mello sbatte Crimson contro il muro (credo, gridando “SNAP ON IT, WOMAN!”).
Siffatta veemenza non può che preludere a una scena deliziosamente pornosoft: Mello s’impossessa dolcemente (splendido splendente, con un tocco di liquore) delle labbra di Crimson, le morde, le lecca, le affitta a una famiglia di turisti per l’estate e ci pattina sul ghiaccio.
Le ultime due no, d’accordo, però sarebbe potuto accadere.
Alla ragazza serve un poco di tempo per riprendersi dallo shock.
Anche a me, per lustrare assieme ad Ozzy l’ultimo catino rimastomi.
Crim cercava di reimpossessarsi sia del suo orecchio che del suo fiato, e in quel fare Mello prese al volo l’occasione, mordendo più forte l’orecchio della ragazza
Io non capisco bene se si tratti di effusioni oppure di un torneo di lotta libera. Tanto più che la pulzella grida vendetta e prende, con le dita, a torturare il di lui petto.
Spiegatemi voi come, le forze mi abbandonano.
Altre banalità: è una sfida, sì, no, te la sei cercata, no, sì, SBADABAM e tutti contro il muro (giù per terra?). Crimson ha addirittura l’ardire di darsi all’esplorazione della schiena di Mello, in barba alla maglietta inamidata in similpelle che costui indossa (già la sento fare SQUEEEAK SQUEEEAK).
É il festival delle onomatopee, a quanto pare: la porta fa SBAM!!!!!!, i due prendono un colpo e sulla soglia si palesa Misa.
Una volta tanto devo dire che la apprezzo.
(è colpa sua!!!Uccidetela!NdA)(Ma se sei stata tu a farmi aprire la porta???NdMisa)(Infatti!Tu l’hai aperta!Crimson, odia Misa, non me ”’^-^ NdA)
Inserzioni adorabili, per quanto incomprensibili.
Misa si pente d’aver disturbato l’intimità dei due: strilla, invoca l’aiuto di Raito (non so se in quanto Raito o in quanto Kira-divinità) ; gli astanti ridono come matti, Rai e Matt inclusi, al risveglio della belva/Mello dal suo “sonno profondo del ripostiglio”.
Non ho idea di cosa significhi, ma figurarmi Mello che ruggisce (“Rawr I’m a Mello”) muovendosi come Beyoncé non è confortante.
Adesso tocca ad Ally pescare la carta; esito, per il momento, ignoto. Cosa succederà? Che combineranno i convitati, mentre nello sgabuzzino avviene l’indicibile?
Vogliamo saperlo?
No.
Vi saluto, corro a chiudermi nello sgabuzzino col mio coltello da torta più affilato. Chissà che non nasca l’aMMore.

Advertisements

19 risposte a “Sette minuti in ambulatorio

  1. ._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.

    Senza parole, davvero. Tienimi al corrente dell’esperimento nello sgabuzzino, che magari ci provo anche io… Dopo aver ammestrato per bene i miei capelli, of course.
    Anzi, vado subito a cercarmi un corso online… Sia mai che l’aMMore mi colga impreparata. Non sono mica una MarySue, io!

    ._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.

    Qualcuno chiami un esorcista, il mio povero piccì è stato contagiato da cotal sfoggio di punteggiatura random !

    ._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.._::–::_.

  2. Irechan per favore prestami una “catreca” che svengo all’istante!

    Gustav è sfinito, il peso del catino è troppo per lui!AIUTO T_T

  3. Vi saluto, corro a chiudermi nello sgabuzzino col mio coltello da torta più affilato.
    Cercodinonpensaremalecercodinonpensaremalecercodinonpensaremalecercodinonpensaremalecerc…
    Ka-boom!!
    *odio esplode davanti al pc*

  4. Ma perchè Death Note? Cosa c’entra?

    Non ho capito come, o perchè, tutti i personaggi eccetto Near (grazie al cielo: è un bambino e non sarebbe stato bello vederlo nello sgabuzzino dell’aMMore) sono in casa di queste emerite sconosciute, di cui nulla si conosce eccetto gli ormoni folli.

    E detesto con tutto il cuore le piccole parentesi con i dannatissimi dialoghi autore-personaggio.
    Sono una piaga, colui che li ha inventati deve essere punito è___é

    Katerina

  5. La mia faccia attuale : O___O
    Il mio primo e, penso, ultimo commento alla fine della lettura : “Ma cos’èèèè ?!”.

    Ok, bene.
    Riprendiamo il controllo ..

    ………………..

    Aaaah, il mio Pc è impazzito ò_ò
    Mi ritiro a meditare sugli sgabuzzini. Nel mio a malapena ci entrano le scarpe ..

  6. Ho appena visto che, secondo l’autrice, questa ficcy dovrebbe essere romantica.

    Dov’è il romanticismo nell’andare con un perfetto estraneo dentro lo sgabuzzino?

    Katerina

  7. Eh, ma sai Kate, da un momento di puro sesso potrebbe nascere una travolgente storia d’amore.
    Il che piò capitare, ma lo vedo improbabile.
    La cosa poteva risultare simpatica (forse!), purtroppo l’esser catapultati direttamente nella scena non aiuta ad amare le protagoniste.

    BellaLestrange (non loggata e da pc altrui)

  8. A parte gli scherzi; tralasciando la NON presentazione dei personaggi Rai-chan e amiche, la scelta di Death note è stata sbagliata, a mio avviso. Questo tipo di storia poteva stare, sempre curando i particolari, in Harry Potter (anche se improbabile) oppure in qualcosa tipo High School Musical.
    Capisco che all’autrice piaccia Death Note, però (forse) prima doveva vedere il contesto nel quale avrebbe inserito la propria storia.
    Mi è sembrato un po’ forzata la presenza di Mello&Co., tutto qui.
    Per carità, gusti son gusti.

  9. Mello Lannister says: Hear my roar!
    (scusate XD)

    Una recensione esilarante XDDD e mi inquieta l’improvviso cambiamento di personalità di Matt °__°!!

  10. Mello nei Lannister è inquietante, soprattutto adesso che la mia mente ha fatto il collegamento tra le Vestali e le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (Lannister e gemellini in particolare)

    In effetti Matt che passa da nerd a marpione ha inquietato anche me.
    Per adesso solo le vignette comiche di Slinkers su Deviantart me lo fanno piacere in quelle vesti U__U

    @Bella: so che può anche diventare una cosa romantica… ma il modo in cui è scritta per adesso non lo è.

    Katerina

  11. L’idea a mio avviso è totalmente fuori luogo in un fandom del genere (ma anche in altri – posso passarvi High School Musical) al di fuori dal genere parodico, ma a prescindere dall’idea, quel che conta è come è sviluppata.
    In maniera penosa e triste, nella fattispecie.
    – Ire non loggata

  12. Che bello, finalmente sento qualcuno citare le mia amate Cronache del Ghiaccio e del Fuoco anche qua nei commenti di Fastidious…però temo il giorno in cui vedrò spuntare una sua fyccy nel Tempio, brrr.
    Per la storia in questione: senza sete minuti con Ryuk nello sgabuzzino, non ha nemmeno senso leggerla, tsk.

    Chris, che sta facendo perversi collegamenti con sgabuzzini, Jamie Lannister e conserve di pomodoro.

  13. Martin è tra coloro che ha reso noto di non gradire fanfiction sui suoi libri, e a volte ne sono contenta: le bollenti notti d’amore tra Robb Stark e Jon Snow sono qualcosa che non voglio vedere.

    Effettivamente un pairing con Ryuk sarebbe stata la cosa più divertente da leggere in questa storiella…

    Katerina

  14. -Allora…. ci sono sette minuti in cui bisogna pregare per andare in paradiso, e se non ci si pente, si muore all’istante per mano di Kira!!!-

    Ma che c’entra con le mani morte(e mica tanto…) e i capelli non addomesticati di Matt??! Dov’è finito il nerdaccio con gli occhialoni?? OCC? Magari…
    O_O null’altro da dire se non… BASTA!!!
    No veramente… Mi spiegate che c’entra il pentimento con la marpioneria?

    A proposito del Tempio… Mi sà che è in ristrutturazione oppure è crollato perchè non mi si apre la pagina! Come faranno adesso le Vestali? (forse si chiuderanno negli sgabuzzini a DioSoloSà far cosaXD)

  15. Ok.
    E questa roba con Death Note che c’entra? O.o

  16. Matt si scusa (di non aver ammaestrato bene i capelli, di cosa?)

    Sto tremando.
    Ho la fronte imperlata di sudore.
    Scoloro.
    Mello si alzò
    …NNOOOOOOOOOOOOOH!

    Mello s’impossessa dolcemente (splendido splendente, con un tocco di liquore) delle labbra di Crimson, le morde, le lecca, le affitta a una famiglia di turisti per l’estate e ci pattina sul ghiaccio.

    Sto spulciando vecchi post, questo è fantastico. Alle suddette citazioni sono scoppiata a ridere come una cretina.
    Non so -come ho già detto- se vi odi o se vi ami

  17. Nuoh! Mi ha mangiato il cuoricino finale ç__ç”
    Dannato splinder

  18. …….O_o……..

    Ok, mi riprendo……no, non ce la faccio…..x_x

    Io personalmente non ho mai letto Death Note, ma una mia amica è una fan sfegatata, quindi conosco i personaggi….e concordo: che c’entra con la fyccy??

    Date le descrizioni contrastanti, credo che questo sgabuzzino (che passa da 4×4 cm ad una stanza in cui puoi muoverti) sia una versione del tesserato presente nella casa di Reed Richards: è uno spazio infinito in forma di stanza che si riarrangia a seconda dell’occasione….

    Mah, io ho provato ad entrare nello sgabuzzino di casa con varie persone: il Dottor Destino, Sandor Clegane ed il Maestro…..ma non ha funzionato come nella fyccy!!!
    Victor mi ha proposto una TAC al cervello, Sandor mi ha detto che ero rincitrullita e che, se proprio volevo fare qualcosa, potevo cantargli una canzone ed il Maestro, dopo avermi sentito la fronte, ha concluso che doveva aver esagerato con le pretese durante le nostre lezioni di pianoforte e mi ha promesso che mi farà studiare di meno!!!

    Mia cugina ha provato a chiudersi da sola, sperando che arrivasse l’Ammoreh….ma dopo 30 minuti che attendeva, l’unica che è arrivata è stata sua madre, che l’ha guardata strano e la ha detto che doveva lavare il pavimento…

    Sigh, non c’è niene da fare…una Sue è una Sue! e noi povere mortali non otteniamo nulla con i loro metodi!

    *Astidamia tira fuori un fazzoletto per asciugarsi le lacrime e si ripromette di tentare con il GoS…magari funziona!!*

  19. *arriva schifosamente in ritardo*Tanto se non c'era un capitolo Watari/Mikami [ELIMINAZIONE! (c)] non l'avrei letta.Bella recensione. Storia penosa. Ma non per la "trama" (Vestale: what does 'trama' means?), o il tipo di storia.Proprio è stata scritta e presentata uno schifo! Penso che l'unico desiderio della vestale fosse immaginare i suoi protagonisti preferiti versione poliponi.A proposito, solo io sto pensando a una self insertion? Uhm.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...