La Mary Sue errante di Howl

Ogni tanto penso seriamente di chiuder baracca, lasciare il consorte e ritirarmi a vivere in qualche lontana contrada dove le mie indiscusse abilità manageriali sarebbero meglio apprezzate.
Poi, il mio sguardo incrocia quello, terrorizzato, d’una di quelle inutili galline, e mi rendo conto che tiranneggiarle è parte integrante della mia esistenza.
Figurarsi, poi, quando l’occhio mi cade su una fyccina su Il castello errante di Howl di Hayao Miyazaki, splendido film d’animazione tratto dall’omonimo romanzo di Diana Wynne Jones.

Aspettatemi nel futuro.

Autrice, MaxGirl.

La ragazza "sconosciuta"!
Le virgolette sono volute: credete davvero che questa ragazza possa risultarci sconosciuta? Già avverto un dolce afrore di muschio bianco…

Un giorno di pioggia:
Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso.

Sophie,Navet,Calcifer;Heen e Markl erano in casa ed aspettavano Howl……………………………….

Ho ancora molto da imparare: mai vista una simile presentazione dei personaggi! *o*
I puntini di sospensione servono, per l’appunto, a creare sàspens.

L’autrice adotta subito la collaudata forma dialogo: Navet lamenta che è affamato, e rischierebbe di mangiarsi addirittura la cucina se Hawl non dovesse tornare presto. Sophie osserva che dev’essere impegnato (e noi, miei signori, possiamo immaginare in che genere di impegni sia versato), Calcifer è disturbato da quella specie di abbaiare di Heen (giù le fiamme da quel cane, Calcy) e Markl interviene dicendo che una bella doccia non fa male a nessuno, difatti lui ne fa una ogni mattina.
Diversamente da L di Death Note, mi vien da dire. Tuttavia, vorrei che qualcuno provasse a scovare il nesso logico con le frasi precedenti.
D’improvviso, suona il campanello…

Navet- Finalmante è "arrivato"!
Chiarisco: “arrivato” è tra virgolette perchè quelli di Howl non sono mai veri e propri arrivi, ogni tanto lascia qualche pezzo altrove.
No, in realtà non lo so.

Sophie, eccedendo in puntini sospensivi e dimenticando l’esistenza delle virgole, fa saggiamente notare che se si fosse trattato di lui non avrebbero sentito bussare, e va ad aprire la porta. Rimane immobile e perplessa (direi a ragione).

La ragazza sconosciuta!

Eccoci…

Una ragazza tutta bagnata,bionda,occhi verdi e con un viso dolce, Chiede:
Ella Parlò. Notare bene la descrizione lampo, che lascia supporre uno sguardo languido e abiti appiccicati al corpo in maniera conturbante.

???-Il mio nome è Makako
Ora.
Nessuna Daphne Mariarosa Silente. Nessuna Clitennestra Armelle Cerdwin Pendragon.
Il suo nome è Makako.
Levo il cappello di fronte al più originale – nonché calzante, faunisticamente parlando – nome di Mary Sue che abbia mai letto.

sono in cerca di un ragazzo di nome Howl,lo conoscete? Vorrei Tanto conoscerlo,sono una sua…Grande…come dire…
Troia?

Navet- Che bella Gnocc…..
Navet, no, ti prego, no! Fosti un simpatico spaventapasseri e un aggraziato giovanotto, non puoi esser diventato assiduo frequentatore d’osterie.

Sophie- Sì questo è il suo castello e noi i suoi amici!
Sophie, invece, ha l’idea pressoché geniale di gettare il proprio uomo nelle fauci della belva.

Markl- Se Howl la vede si incanterà per la sua bellezza.!.!
Howl s’incanta per molto meno, mio caro Markl: lasciatelo dire!.!.!.!
Ma il bel mago non arriva, e i nostri decidono d’invitare a pranzo Macaco per poi banchettare a pancetta e carne di maiale (si tengono in forma, i ragazzi). Finito di mangiare, vanno in cerca di Howl e non si sa dove, né come, né quando, né tantomeno perchè lo trovano intento a fare piano bar.
Bertuccia rimane (a buon diritto, glielo concedo) a bocca spalancata di fronte all’avvenenza di Howl: capelli Biondo ramato [ma ramato, da quando?],occhi azzurri e uno splendore da svenire.
Insomma, il nostro amico è proprio fico.

Howl, finito di stonare (come da romanzo) se ne esce dal locale mano nella mano con le due fanciulle. Fuor di lì, da bravo dongiovanni fa loro coloriti apprezzamenti.
Sophie aspetta devo ancora sapere il nome di questa RAGAZZA SCONOSCIUTA, dice alla sua amata con una certa enfasi.

???- Il mio nome è Makako!
Immagino già le grasse risate di Howl.

I restanti capitoli-francobollo sono senza html e confido che li apprezzerete molto.
Howl e Gibbone approfondiscono la conoscenza l’uno dell’altra: Howl dimentica la povera Sophie senza troppi rimpianti e la forza dell’aMMore inizia a farsi travolgente.

Howl- Vuoi partecipare al mio "entusiasmante" viaggio nell’amore? Questo viaggio permette di far innamorare la persona che desideri portarci.
Ma che minchiata è? Howl, hai un incantesimo del genere in repertorio e nessuno lo sapeva? Beh, meno male.

Durante questo “viaggio” i cui aspetti rimangono avvolti nel mistero (io me lo figuro come una sorta di gita in un tunnel dell’amore, con tanto di barca modellata in forma di cigno) Howl e Orango pensano bene di tubare:

Makako- Sai Howl, io ti ho voluto incontrare perchè mi piaci molto. Howl- Cara, io ti ho portata qui per esprimere i sentimenti che provo per te…
Ozzy, in fretta! NON il catino, Ozzy, l’insulina!

Howl si avvicina furtivamente a Makako, e LE DA UN APPASSIONANTE BACIO SULLA GUANCIA.
In tutta onestà, non ho la più pallida idea di come si possa dare un bacio “appassionato” sulla guancia, a meno di non combinare una immonda schifezza. Non discuto le doti di amatore di Howl, ma qui s’entra nel campo del paranormale.

Nel capitolo successivo viene a formarsi il terzo OTP della fyccina. L’entusiasmo del lettore si fa quasi tangibile.

Sophie viene richiamata al piano di sopra da Navet, il quale è evidentemente veneto, dal momento che le dice go una sorpresa per te. Sophie lo raggiunge fiduciosa, e lui le presenta un marchingegno che, a suo dire, è una macchina dell’avventura, capace di far vivere incredibili avventure a chi lo utilizzi. Insomma: le invenzioni originali, in questa fyccie, si sprecano.

Sophie e Navet, dunque, saltano a bordo e si recano in un luogo ameno chiamato LoveMusicLandiaStar.
Ho pietà di loro.

Markl, Heen e Calcifer, nel frattempo, da bravi cupidi preparano due cenette a lume di candela (anche se non ho ben capito che parte abbia Heen nell’organizzazione).
Forse è amore [*aMMore], dichiara Markl pensando in maniera piuttosto confusa alla doppia coppia, mentre Heen si scopre affetto da balbuzie, o in alternativa dall’alzheimer: lo vediamo biascicare Ba…u…b…a…u…..bau……b…a…u….
Povera bestia.

Markl prepara il tovolo, lustra la casa e la riempie di affreschi (boh), infine raccomanda a Calcifer di riscaldar bene la casa, perchè Howl e Sophie trovino, al loro ritorno, un grande “affetto caloroso”.
Ah. Ah Ah.
Ah. Ah. Ah.
Ok. Avete finito di sganasciarvi? Sì? Proseguiamo.

Tutto finisce al meglio, come prospettato dal titolo del chappy: Navet e Sophie ritornano a casa e quest’ultima annuncia, in perfetta tranquillità, che si sono fidanzati; Howl e Gorilla rientrano poco dopo ma, una volta rimasti soli, non fanno che scrutarsi timidamente. Dopo cena si concedono una vomantica passeggiatina, al termine della quale sostano presso una radura illuminata dalla luna. Howl accarezza languidamente il crine della fanciulla, quando…

Howl- Makako, io TI AMO. E DETTO QUESTO I DUE SI BACIARONO.
*o*
L’enfasi è esplosa, o in alternativa l’autrice ha premuto inavvertitamente il caps lock.
Tutti in piedi, miei cari giacobini.

Amici appassionati di manga…
Ciao, cara.

ho deciso di non continuare questa storia ma di farne un’altra MOLTO più bella ed appassionante e più significativa…su high school musical…
Già il cuore mi palpita. Almeno gli altri fandom restano al riparo…

cioè usando i personaggi di hogh school musical…
Grazie. Ma Hogh School Musical?

e collegando tantissime canzone a quello che accade…KE BELLO!!!!!!!! SONO ENTUSIASTA PERSINO IO!!! ^_^ Già l’ho iniziata…come sono felice!!!!!!!!!!! CHE BELLO!!

*O*
Non vi sentite pervasi dall’emozione?
No…?
Nemmeno io.
Mi ritiro nelle mie stanze, a lustrare il ritaglio di giornale con la foto in primo piano di Miyazaki e le edizioni Salani dei libri della Wynne Jones.

Advertisements

36 risposte a “La Mary Sue errante di Howl

  1. Oh miei dei!!! (e anche Oh my GoS!!!) >_

  2. u_u” azz, per colpa della faccina non mi ha preso bene il post di prima quindi mi ripeto…coff coff… approfitto di questa…cosa…per apparire anche qui sul blog oltre che sul forum dove mi sono già presentata……ma io dico…come si fa a storpiare “Il castello errante di Howl” in questo modo barbaro!! Come!!! Che qualcuno mi presti un fazzoletto, ne avrò seriamente bisogno…anzi no! Che qualcuno mi presti anche un catino, avrò bisogno anche di quello…==”
    Alenia “dragoneyes” Kalain

  3. Hakuno Makako, e’ tutto cio’ che ho da dire.

    Quanto mi piace l’ammore.
    Questa fanfiction racchiude il vero senso dell’ammore, poco da dire.

  4. Il mio cuore si è frantumato in miliardi pezzi minuscoli che ora volteggiano artisticamente per la stanza (la cosa mi ricorda molto Senbonzakura. O Deidara, devo ancora decidere).
    Il castello errante di Howl è un film che mi ha emozionata moltissimo, che non mi stanco mai di rivedere e che ha un posto speciale nel mio cuore. E questa…barbara me lo sconvolge così?
    Già il titolo del post mi ha fatto emettere un ululato di dolore al pensiero di Howl (il mitico, splendido, meraviglioso, fantastico Howl) nelle grinfie di una Mary Sue (che tra l’altro Howl stesso ha dichiarato di non aver fatto altro che cercare Sophie per tutto quel tempo, per cui una Mary Sue non ci azzecca proprio. Tanto più che già Sophie mi puzza di Mary Sue

  5. Mi ha tranciato il commento a metà! =__=
    Comunque procediamo.
    Nel leggere il nome della Mary Sue sono caduta dalla sedia. Davvero, non è un modo di dire. Sono caduta sul pavimenti di marmo della mia camera (freddo, duro e anche abbastanza scomodo. E ho anche tirato una testata alla scrivania ç__ç) in preda a risate isteriche.
    Insomma Howl ma come fai ad andarti a impelagare in una relazione (mphf. Un “appassionato” bacio sulla guancia. Wow =__=) con una che si chiama MAKAKO? DAI! Ma che chezz di nome è?
    Che poi Howl le sarebbe scoppiato a ridere in faccia, secondo me.
    Non posso credere che abbiano fatto una cosa del genere al povero Howl.
    Basta, non continuo perchè mi viene da piangere.
    Maestro! Miyazaki-sama, perdona questo scempio! Mi scuso dal profondo del cuore per le colpe di questa inutile femmina!
    (Howl, non fare gesti estremi. Lascia quella benedetta lametta, che è anche vecchia arrugginita e non taglia un tubo. E non rompermi la zanzariera che costa un occhio della testa! Guarda che se cadi dall’ottavo piano fai un bello splat e poi addio alla tua bellezza.)

    Tristemente vostra, Haru che raccoglie pezzi di cuore con scopa e paletta.

  6. Tanto più che già Sophie mi puzza di Mary Sue.

    Personalmente adoro Sophie proprio perché non è la solita ragazzetta belloccia che va a caccia del ragazzo bello. Sophie è una ragazza bruttina ed insicura, consapevole di non essere bella e che Howl non potrà mai stare con una come lei; il cambiamento che subisce nel corso della storia, come ogni opera del maestro Miyazaki, si fa sentire poco a poco e solo verso la fine diventa veramente “bella” o almeno così la definisce il giovane stregone.
    Se c’è una Sue a mio parere è la sorella minore di Sophie, bella, bionda e simpatica. L’ho odiata dal primo momento che l’ho vista.

    Iweridd.

    • Mi sembra abbastanza irrazionale odiare Lettie che compare per tipo cinque minuti al solo scopo di esporre agli spettatori la situazione di Sophie come primogenita e cappellaia.

  7. Bé, non Sue nel vero senso della parola. Non so, non riesco a spiegarmi.
    Io adoro Sophie, sia ben chiaro, perchè è veramente adorabile. è forte, determinata…non riesco a descriverla, ecco XD.
    Però all’inizio, appena iniziato il film, non so perchè ho pensato “Mary Sue!”. Poi mi sono ricreduta, na per me in Sophie è rimasto un fondo di Mary Sue.
    Comunque, se devo essere sincera, tutta questa bruttezza di cui lei parla sempre non l’ho notata. Non è splendida ma non possiamo essere tutti splendidi, no? è una ragazza normale. E poi, diciamocelo, Howl è bello abbastanza per entrambi! XDXD (ok, con questo ho detto l’ultima cretinata della giornata.)
    Spero che tu ci abbia capito qualcosa di quello che ho scritto (sono un po’ allucinata al momento)

    • Per la verità Sophie non è affatto brutta, è lei che c’ha le fisime perché nelle fiabe il primogenito se la passa sempre male in favore del figlio più giovane, che è sempre protagonista (vedi pollicino, la gatta bianca, il gatto con gli stivali etc.). Il film in effetti ha tralasciato molte cose che avrebbero reso la storia più chiara (come il fatto che Sophie ha dei poteri magici, o il motivo per cui torna giovane… tra l’altro le han cambiato colore di capelli, li aveva fulvi non castani).

  8. Trofonio l’ossigeno XDDDDDDD
    Oddio a parte che come tutti ho riso un bel po’ ogni volta che leggevo Makako, Gorilla, Gibbone (su questa in particolare non chiedetemi perchè XD) Orango e eccetera 😄 Complimenti per la recensione Ire 😄

    Passando alla parte siera.
    Howl, Il castello errante di Howl… Come si può fare un simile scempio? Con che coraggio si può piazzare una Mary Sue tra Howl e Sophie?
    Non una Sue qualsiasi, una scimmia! Chiunque sa che il macaco è una scimmia! Come puoi chiamare con un nome così un tuo personaggio!? Ci vuole coraggio!
    Il libro inoltre è inglese, i personaggi hanno nomi inglesi da dove è uscito sto nome pseudo-giapponese!?
    Miyazaki è giapponese ma il libro no! Capitelo vestali!

  9. *Si siede davanti al caminetto acceso (anche se è estate) e sorseggia tranquilllamente una tazza di tè alla vaniglia, ricordando i bei vecchi tempi in cui le Mary Sue portavano nomi “raffinati” come Straeviol o Chrystine.
    Improvvisamente ripensa a “Makako” e sviene graziosamente, risvegliandosi un paio di minuti dopo immersa nel proprio leggiadro vomito.*
    Dovrò dimezzare la paga a Canopio per questa distrazione!

    Arkady

  10. Grazie Xelessia e voialtri!

    Io non ho mai visto Sophie come una Sue… non è certo brutta, ma non è per nulla appariscente, e questo non è da sottovalutare. Le tocca persino conquistare il suo uomo (un bellissimo, diafano, lunatico dongiovanni) sotto le mentite spoglie d’una donna anziana; spoglie che accetta con forza d’animo e tempra morale tali da permetterle, più tardi, persino di sorreggere, e soccorrere, il più debole Howl.
    Davvero non mi sembra che abbia i connotati d’una Sue. La ammiro molto per inciso. E’ Sue il resto della sua famigliola, quoto Iweridd.

  11. Haru, evitiamo commenti sulle autrici, per favore.

    ???- Il mio nome è Makako!
    Che belli i punti di domanda quando parla un personaggio sconosciuto! Come in Final Fantasy, quando assimili un GF nuovo dal nemico!

    Il “viaggio dell’amore” mi perplime ed impaurisce.

  12. XDDDDDDDDD
    Bella, solo per questa citazione di Final Fantasy tu sei appena diventato uno dei miei numi tutelari!!!

  13. “LoveMusicLandiaStar”

    Ci credete che somiglia molto al nome di una giostra che c’è al parco di divertimenti qui a Napoli?
    Mi è venuto subito in mente quello una sorta di trenino con le coperture rosse di stoffa che corre in circolo a folle velocità avanti e indietro sheckerandoti le interiora (e le coppiette di mocciosi vanno lì a sbaciucchiarsi °°”). Ho sempre saputo che si chiamasse Music Love o qualcosa del genere ed il parco si chiama Edenlandia, ho fatto un collegamento assurdo 😄

    Lol la storia dei tre punti interrogativi, non ci avevo fatto caso!

    Comunque nemmeno io vedo Sophie come una Sue. Lei ha conquistato Howl con il suo carattere, non con biondi capelli come la cenere, occhi verdi come le foglie d’estate e pelle d’alabastro…

  14. Indecisa se trucidare questa vestale per aver osato toccare Howl (certe cose dovrebbero rimanere fuori dall’italia, altrochè!) o farle una statua per il coraggio.
    Perchè ci vuole coraggio a chiamare un personaggio “Makako”.
    Prenderò questa ficcy come quella che mi si presenta.
    Per me è una ficcy comica, altrimenti non si spiegano le crasse risate che mi sono fatta leggendo… ù-ù

  15. Aridaje con il trucidare Vestali…

  16. Proverò anche io a dare a tutti i miei amici appassionanti baci sulle guance, invece dei soliti, normali, superati e obsoleti baci di circostanza *_*

    Questa vestale è decisamente un mito 😄

  17. Makako…che nome originale.
    Ne terrò conto quando avrò una figlia.

  18. Ehi, che idea, proprio ora devo dare un nome al mio personaggio in un gioco di ruolo…!

  19. …Ma con “appassionato bacio sulla guancia” intende forse che si mette a leccarle la guancia? Oddio, ma che schifo! Makako…Nome delizioso. Appena compio 18 anni vado in comune e lo adotto, giuro.

  20. 😄 è incredibile..al peggio non c’è mai limite…

  21. La prossima volta che avrò voglia di scrivere una fan fiction provvederò a dare alla mia protagonista il nome di una marca di abbigliamento.
    Che ne dite di Armana?

    Lady Ofelia sloggata!

  22. Armana è *o*
    Ma anche Guccia mi aggrada.

  23. Uahauahuah! Ire, mi lascerai secca prima o dopo. “Go una sorpresa per te”…. mi sembra di sentire me stessa nei miei migliori momenti di venezianità!

  24. L’appassionato bacio sulla guancia è davvero troppo *O*

    Quasi quanto in nome della simpatica ed MSesca Gibbona (ci sono morta, sappilo XD).

  25. Azz.
    Makako ?
    No, senza parole ..

    E, tra l’altro, attendiamo la storia su Hogh School Musical *ò* !

  26. Oh_My_GoS!.!.!

    Makako…mah!.?.!.?

    Aggiungo al più presto Gorilla Sue alla mia meravigliosa collezione di Sue erranti.

  27. Makako…non è forse quella bamboccia con gli occhiali più grandi della testa? (il che è tutto un dire,dato che anche la capoccia…)

    Basta,ho deciso che devo girare Hog School Musical…

  28. Una scuola per maiali? 😮

  29. Sentite questo fresco venticello? E’ l’inteliggenza dell’autrice che corre a cercare lamette emo…
    Ma come ha fatto?*seria*
    Ha rovinato, in un colpo solo, un libro e un film bellissimi… Che cazzo c’entra la Mary Sue??!! Che poi di nome fa Makako! Grasse risate dall’inteliggenza, dall’originalità, dai Puffi, dai Teletubbies, ovviamente, da Howl e da me. E per giunta lui si innamora di Micaco… Ma come si fa??!! Miyazaki-sensei non faccia cosi…! Non prenda anche lei le lamette emo!!XD Santa pazienza… Brrr… Sento freddo a ripensare all’APPASSIONATO bacio che Howl da a Micaco! Sulla guancia?? Ma Howl non era un tremendo dongiovanni???!!! Ma che fa si è rincoglionito?? E Sophie? non era incazzosa un tempo?? La prende cosi bene?? (Se fossi stata nei suoi panni l’avrei castrato… e avrei ammazzato lei)
    Ma il colpo di genio è il cane balbuziente!! Povera bestia sopprimetelo… e sopprimete anche me! *scappo a prendere lamette emo mentre faccio compagnia a Miyazaki*

    M

  30. Ok, penso tu sia lo/la stesso/a dell’ altro commento, a cui ho già scritto di evitare commenti sugli autori delle storie recensite.
    Se apprezzi ciò che facciamo, rispetta le nostre regole.

    Grazie

  31. Oh mio Dio O_o ……..questa me l'ero persa……

    Mi sanguinano i bulbi oculari a causa del modo in cui è scritta la ficcy, troppo grassetto e troppi puntini di sospensione *Sofocle, fazzoletti per favore*

    Non so, mi viene da paingere…..per Howl, per la storia e per Miyazaki. Forse siamo tutti e tre troppo emo per capire la soavità della ficcy!

    Mah, che dire….sono felice che l'autrice sia contenta di lavorare ad una nuova storia (che tuttavia mi guarderò bene dal leggere, non fosse altro per il fandom scelto) e spero davvero che questa volta ci metta profondità, sentimento e perchè no? coerenza, grammatica, punteggiatura ed affini *Solocle mi guarda dubbioso: dubito anch'io, ma al speranza è l'ultima a morire*

  32. Sto seriamente per mettermi a piangere.
    Howl e Sophie NO, ti prego. Una ficcy sul Castello Errante è troppo…mi ritiro sotto le coperte, sto troppo male. 

  33. Certo che ci vuole coraggio a chiamare una povera, indifesa figlia… Makako.
    Ma che genitori. .-.
    E la fanciulla è pure bella D:
    Le ingiustizie del mondo >_<
    E ho un idea: adesso vado in cucina e schiocco un bacio appassionato a mia sorella.
    Che soddisfazione.
    Il caps lock che scappa? Scappo io, sul serio.
    Ma alla fine sono crollata.
    Hogh School Musical. Hogh. Omaigod x°D
    E… sì, che bello, che emozione! Non vedo l' ora di leggere la nuova serie, che enusiasmo! xD
    Elfo, vieni qui D: E col catino.

  34. Premesso che ho visto svariate volte il film (La Somma Opera, almeno secondo me) e ho letto l’originale solo in inglese, mi sembrano talmente tanto OOC i personaggi originali che se fossero mancati i nomi non sarei riuscita a capirne nulla. E poi, Sophie, che come dice Howl “Has an instinct” e riuscirebbe a rintracciare Howl intento a corteggiare una dolce pulzella persino in un iceberg in mezzo all’oceano (cito dal libro) non potrebbe MAI consegnare il mago nelle grinfie della Mary Sue di turno.

    Mary Sue col nome di una squadra di ciclisti locale da me conosciuta.

    Twinny, il catino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...