Non si uccidono così anche i Dolohov?

Il caldo è torrido, miei piumati ventagli Serpeoro e la zia ha deciso di regalarvi una di quelle storie che lasciano il segno.
Un omaggio a telefilm prematuramente scomparsi, a graziosi film splatter (sì, io trovo graziosi i film splatter, ma lo sapevate già, vero?) ed a qualcosa che adesso mi sfugge, forse De Sade.

La cognata di Bella Lestrange.

Il tutto ha inizio con il testo, giustamente tradotto in italica volgata, di una canzone degli “The Rasmus”, dopo Avril –dire voi- è grasso che cola.
Coliamo oltre.
Questa è la morte di Dolohov per mano di Dark Angel.
Potete fare “Guh?” in coro.

L’Hilton: “La pioggia batteva incessante contro il vetro sporco della finestra, la stanza tremava per il passaggio del treno lì vicino, ma a nessuno dei due importava.”
Io abito vicino ad una ferrovia, non è sempre piacevole lo ammetto, ma la casa non trema al passaggio dei veicoli.
La storia ha il suo incipit in una baracca fatta di cartone, con vetri bisunti ed insetti nei cuscini.
Uno scenario affascinate.
Amor Cortese: “Antonin Dolohov accarezzò il viso della ragazza che era a cavalcioni su di lui, gli occhi di lei brillarono alla luce del fulmine. [Ha gli occhi catarifrangenti]
– Come hai detto che ti chiami?
La ragazza ridacchiò e gli tolse la camicia
– Non te l’ho detto…
Anche il Mangiamorte rise, poi, mentre lei gli sfilò i pantaloni, disse
– Mi hai detto quanti anni hai?
– No”.
Abbiamo compreso che la lunga conversazione ha acceso in Antonin la scintilla del fulmine, che gli illumina gli occhi.
Ho notato un’avversione per i punti fermi.
Pretty Woman: “i pantaloni di pelle le fasciavano le gambe magre e toniche, un top, anche quello di pelle, le metteva in evidenza il seno”.
Comincio ad intuire la natura del rapporto. Lei ha classe, comunque, sono sicura che porta un tanga nero di pelle finta.
*o*
Il top di pelle è davvero da urlo.
Envie, il catino!
Il clone di Jessica Alba: “la pelle pallida, cosparsa di cicatrici, una sulla clavicola, una nel fianco, una nella schiena… ma queste non le toglievano niente, rimaneva così: bella, sensuale e letale come poche.”
C’è lo splendido tatuaggio da carcerata, qualcosa che ricordi “Prison Break”?
Antonin, che era un Mangiamorte non proprio un pivello, sta con questa feccia?
Mio signore, ma li prendete nei manicomi i vostri servitori…
La Fanciulla: “Antonin la guardò, non doveva avere più di vent’anni circa, era molto giovane, ma le si leggeva negli occhi che d’esperienza ne aveva.”
Non ne dubitavamo, Tony, ci stupisce che tu sia lì… Con una donna che può attaccarti anche la rogna!
All’ improvviso… Le manette: “Hai intenzione di spogliarti anche tu o no? [Con quello che ti avrà pagato]
Lo sguardo della ragazza cambiò, divenne freddo, cattivo… sulle sue labbra si aprì un ghigno che le deformò il volto, Antonin cercò di togliersela di dosso, ma lei lo aveva ammanettato al letto.”
Fermi!
Quando Dolohov, un DE, s’è fatto ammanettare da una sgualdrina da strada e senza la bacchetta (quella magica, signori!) a portata di mano?
Mio signore, ma Tony non può morire così, è come cadere dietro un velo!
Pura paura: “La ragazza tirò fuori un coltello, a doppio taglio, [che arma *o* l’hai presa a Dean o a Buffy?] brillava in modo irreale alla luce dei fulmini. [Aveva i colori dell’iride, tipo sigla de “I miei mini pony”]
Sul viso di Antonin si dipinse un’espressione di puro terrore”.
Che pensò: -Oh cazzo, proprio stasera che ho lasciato la bacchetta a casa.
Atti poco igienici: “Lei non rispose e gli passò il coltello sul petto, aprendo grandi squarci fra i peli; prima che lui potesse iniziare ad urlare, lei gli aveva infilato una calza in bocca”.
Se la delicata pulzella è vestita, immagino che Tony abbia in bocca un suo pedalino di cotone sudato.
Quanto è peloso Dolohov?
È il gemello di Greyback, suppongo, per avere una maglia di peli sotto gli abiti.
Giustizia si compie: “Lurido Mangiamorte
Disse la ragazza mentre gli piantava il coltello nell’arteria femorale, poi fece risalire il coltello, fino al suo pene.”
In spregio alla punteggiatura!
Scusate la domanda, ma se pianto un coltello a doppio taglio nella femorale, quanta forza fisica mi occorre per raggiungere il pene senza estrarre l’arma?
Posso compiere questo gesto senza sporcarmi di sangue?
Non consenziente:”Antonin che aveva le guance inondate di lacrime fece segno di no con la testa, e dicendole qualcosa, attutito dalla calza che aveva in bocca.”
In questa scena ho vomitato, per simpatia verso Tony.
Bad girl: “Oh, tesoro, non abbiamo neanche incominciato.”
È una traversa di Puttan Alley, tra Sin City ed il bordello di Cornelius.
Mutilato: “La stessa fine del pene, l’ebbero le dita delle mani e dei piedi.”
Tutto quello che conta per un uomo. Notate la poesia della frase…
Strazio senza fine: “Poi le si alzò, impugnò la bacchetta e sussurrò
– Crucio
L’uomo si contorse nel letto, sfregò i polsi contro le manette, cercando di liberarsi, ma l’unico risultato che ottenne fu di tagliarseli.”

Non è morto?
È un monco umano, ma vivo?
Questo è Logan degli X-Men.
Clemenza: “La ragazza si scostò alcuni capelli dal viso, macchiandoli di sangue e disse piano, puntando la bacchetta verso il Mangiamorte
– Avada Kedavra”.
Dopo quest’agonia, che ha lasciato disgustati un po’ tutti, anche il Cannaiolo, il God of Sex e Pottah. Lei lo uccide.
Un sollievo.
Povero Dolohov.
La diva se ne va: “Lei s’infilò il mantello, aprì la finestra, e si calò giù dalla scala antincendio, non infilò il cappuccio, lasciò che la pioggia la bagnasse, la ripulisse dal sangue. [doccia all’aperto?]
Salì sulla sua moto e partì, la sua fuga fu coperta solo da tuono.”
La moto di Sirius, che si dissocia da questa mattanza?
Questo è uno dei motivi per cui “Dark Angel” non mi è mai piaciuto; sapevo che avrei vomitato leggendo il titolo della fycci.
Il riassunto: “Un mondo distrutto, una guerra che incombe da otto anni:cattivi che si fingono buoni, buoni che in realtà sono cattivi, una giustiziera, lei Dark Angel. [Max, ovvero Jessica Alba] Una negromante, un’Auror, una sorella, un’amante: [Marion Zimmer Bradley per l’omaggio sentitamente non ringrazia] Lux Lestrange. [Lux -> “Le Vergini Suicide” come si nota dall’avatar dell’autrice. Io piango per Kiki Dunst e Sofia Coppola, ma anche per Marion. Rodo, Rabastan, mi spiace che abbiate questo aborto come sorella] Alcuni Mangiamorte hanno una missione e questa missione è: catturare e portare al cospetto di Voldemort Lux Lestrange e uccidere Dark Angel. [Sono la stessa persona, Voldemort non è così fesso. Ora, però, manco gli Aurors saranno contenti d’avere peni, dita e frattaglie sparse da catalogare. Tonks inciampa negli intestini di Tony e giusto Moody può fare Horatio Caine]
Lasciate un commento, please”.
Fatto.

Annunci

16 risposte a “Non si uccidono così anche i Dolohov?

  1. All’ultimo un gesto magnanimo?
    Imho, se riduci a tal modo una persona è per farla soffrire… Ergo la lasci morire dissanguata.

  2. “gli occhi catarifrangenti”…stavo per cadere dalla sedia…

    effettivamente quell’avada kedavra era di troppo…
    ho letto la storia, forse l’ha modificata nel frattempo, sinceramente mi ha lasciato perplessa. Non l’ho capita…….vorrei sprofondare nel catino…Gustav, presto portami il catino!

  3. Mah, io non sono nemmeno tanto tanto sicura che questa storia sia adatta ad EFP.
    Il regolamento dice che il bondage è ammesso… ma più in là non si deve andare.

    Comunque non capisco il senso di tutta questo macello: non bastava l’avada kedavra? Al più anche il crucio, ma che senso ha mutilarlo?
    E poi, sarò ignorante, ma non sono tanto sicura che si possano tagliar via le dita con un semplice coltello, senza nemmeno un appoggio. Alla fine ci sono pur sempre le ossa, dentro.
    Non sono molto sicura di quello che dico – non ho mai tagliato un dito a nessuno né l’ho visto fare! – però mi suona strano…

  4. Mi è venuto in mente un altro possibile “spunto”, se lo vogliamo chiamare così: Misery non deve morire. Nel libro la protagonista trancia di netto un dito alla vittima con un coltello elettrico per cui, Gil, con un po’ di pazienza, di perseveranza e forza (non so voi, ma per quanto ammanettata al letto io avrei iniziato a tirar calci o comunque a cercare di tenere lontane le mie ditina da quella macellaia pazza), si può riuscire a mutilare una persona. La cosa che mi lascia perplessa è il fatto che Dolohov non sia morto nel corso di queste torture: per quanto una persona sia forzuta e per quanto il coltello sia affilato, per tagliare un osso ci vuole un po’ di tempo. E questa ha dovuto tagliarne 20. Magari mi sbaglio (sono ignorante come una capra, ed attendo conferme o smentite da parte di qualcuno che studia medicina), ma una persona non avrebbe fatto in tempo a morire dissanguata? Misteri della vita. Amen.

  5. Con un coltello nell’arteria femorale e il pene tagliato via, Dolohov sarebbe morto ancora prima che lei cominciasse con il primo dito.

    SammyB

  6. Sapevo di aver fatto bene a negare le ferie al mio elfo Marylin.

    Chris, sinuosa Mary Sue uscita da poco dall’ epilogo di HP 7, e quindi circondata da catini.

  7. Con un coltello elettrico sì, perché è una specie di seghetto… ma con un coltello normale, tranciare un dito senza una base d’appoggio mi sembra difficile. Poi non so ^^;;;

  8. Ma fatemi capire… questa tizia recide la femorale del povero Antonin, e poi va avanti per un’altra mezz’ora a farsi i catsi propri?
    Credo che con l’arteria femorale aperta si sopravviva forse un minuto… ma forse eh…
    Sput.

  9. Sto vomitando per coprire l’odore del sangue proveniente dalla mia arteria femorale…

  10. Già ne ero praticamente certa ma, per sicurezza, ho chiesto a mia madre (medico), e ho avuto la conferma: con l’arteria femorale aperta si può sopravvivere pochissimi minuti, e si perde conoscenza entro un minuto.
    Sarebbe morto mooolto prima di perdere qualche dito, figuriamoci se restava vivo (e cosciente!) per contorcersi a causa della Crociatus…
    Riguardo le dita, comunque, ha ragione Dama Gilraen: ci vorrebbero diversi minuti e parecchia forza per segare l’osso di un dito con una coltello che non sia elettrico.
    In sostanza, un’altra Vestale che non si documenta prima di scrivere.

  11. E su EFP arrivò lo splatter.
    Non approvo la violenza gratuita ma a prescindere…in questa ficcy ci sono più che “spunti” a ” Dark Angel”.
    Lo stesso riassunto ricorda la sigla del telefilm…
    Magari è un’appassionata di Jessica Alba: Sin City e Dark Angel ci sono, andrò a controllare se in “trappola infondo al mare” lei usa un coltello per tagliare ossa e affini.

  12. (Abigale in perenne lotta con splinder)

  13. Che poi non capisco, “uno” (perchè da quel che io ho letto gli auror si occupano dei vari crimini del mondo magico, non solo dei mangiamorte) dei lavori degli auror è “catturare” i mangiamorte, ma non ucciderli °-°”

  14. Il calzino era un tocco di classe, eh?
    Sulle questioni mediche sono d’accordo, sarebbe dovuto morire almeno per lo shock (come George Denbrough in “It”).
    Scusate, vedo se Raito ha un catino…

  15. Diciamolo: oltre gli errori questa tipa di fantasia ne ha davvero poca, se non nulla. XD
    Se volevi scrivere una scena di tortura atroce ci sono altri 10000 modi per portare a sofferenza senza uccidere la vittima. Effettivamente alla fine poi a cosa servono i due incantesimi? Fa un tocco IC? Mah. Comunque il tipo era già morto: non si sopravvive ad una coltellata sull’arteria femorale. Ma stiamo scherzando? E poi per le dita faceva prima a prendere una tronchese o una morsa e spezzargliele!
    Alla fiera dell’assurdo proprio.
    Documentatevi anche prima di scrivere una scena di tortura! XDDD

    Da brava Imaginary Torturer,
    Dragon85.

    ps. Ottima recensione. XD

    ST: Passion – Stream of Passion.

  16. Ma perché le dita dei piedi?
    Tutto, ma le dita dei piedi, no!
    Sia lodata Anita Blake. Ma anche no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...