Abbattele prima che sia troppo tardi.

Noi anziani soffriamo il caldo.
Boccheggiamo come carpe tirate fuori dal fango al minimo accenno di canicola.
Io sono pure peggio, da brava, vecchia megera decrepita quale sono.
Ero lì, sul terrazzo, che oscillavo sulla mia sedia a dondolo sorseggiando una cedrata e sventolandomi con l’ultimo numero di "Arpia Oggi", nella vana ricerca di un attimo di sollievo… quand’ecco l’idea!
Forse, nella fresca penombra del Tempio, avrei trovato un briciolo di pace.

Ovviamente mi sbagliavo. Sono inciampata in una ficcyna e mi sono quasi rotta un femore.

Crudeltà estiva!
Perfide, crudeli ficcyne. Approfittarsi così di una vecchia.

 

a distanza di anni, un nuovo gruppo di studenti fà ingresso a Hogwrast e stringono un patto: Seguiremo le orme dei Maruders

Sorvolando sull’uso approssimativo delle maiuscole, non avete percepito un lungo brivido ghiacciato lungo la spina dorsale? Hogwrast (non potete capire quanta fatica ho fatto a scriverlo) mi suona tanto come l’urlo primordiale di una belva delle foreste nordiche (o come parte del testo di una canzone dei Cannibal Corpse). Maruders… chi saranno costoro? Una setta stile Ku Klux Klan? Un gruppo punck? Una branca laterale di CL?… quale che sia la risposta, io avrei paura.
Ora, miei piccoli gargoyle galoppanti, trattenete il fiato e pluff! Immergetevi con me nell’universo malato della storiella.
Collochiamo temporalmente la vicenda; i nostri vari Harry, Ginny e compagnia son cresciuti e si sono accoppiati come conigli, sfornando un numero notevole di pargoli.
Le coppie sono qualcosa di osceno. Draco s’è accasato con quella sgualdrina di Ginny (probabilmente attirata dalla scuderia di Malfoy Manor); si sono dedicati alle gioie del materasso e hanno prodotto due gemelline, Pam e Cassy (*sniff sniff* sì, puzza di Mary Sue), ovviamente bionde e con due grandi, calorosi occhi verdi (immagino significhi che quando incontrano qualcuno, gli occhi salutano con gran sorrisi e abbracci fraterni… e che schifo, diamine!).
Su, adesso pensate alla coppia più assurda che vi viene in mente. No, no, non Caramell/ Cooman… dai, ve lo dico.
Ron e Luna.
Quel Ron e quella Luna. Confesso di non aver mai notato la benchè minima attrazione tra i due, ma probabilmetne è perchè sono presbite e ho la cataratta.
Ovviamente anche loro hanno figliato; una ragazzina orribile con gli occhi sporgenti, Nancy, e *rullo di tamburi* un ragazzo "con l’aria da figo". Evidentemente Luna cornifica Weasley, altrimenti la cosa non si spiega.

Non manca qualcuno?

Sì, lo Sfregiato. Per un istante, un glorioso attimo ho sperato che ci fosse giustizia nel mondo e che Potter non avesse trovato una disperata da ingravidare…
Mi sbagliavo di nuovo.

In uno scompartimento c’è una nanerottola vestita strana.

una ragazzina minuta, dai lunghi capelli neri che le coprivano il volto e gran parte della schiena, portava dei vestiti bizzarri, una gonnellina a fantasia a scacchi, con una cintura di borchie, maglietta della Emily the strange e degli anfibi neri.

Non siete emozionate? Chi sarà costei, dalle unghie pittate di nero? Alla fine del capitolo scopriamo -che gioia!- che si chiama Emily Potter.
Cincinnatus, tu stai pronto che sento giungere un conato.
La candida autrice, nelle note a fondo capitolo (che, specifico, è tragicamente breve e abbastanza privo di grammatica) si chiede "
Chi sarà mai Emily Potter, e chi sarà la fortunata
(fortunata? Una che si è sposata Potter? Cielo…) madre di lei? "
Sweetheart… ma se non lo sai tu! Ah no, capito: era per creare suspence.
Io ho solo paura.

Avrei potuto chiudere la pagina e andare ad infilare un braccio nella vasca dei piranha; avrei potuto abbandonare la lettura e dedicarmi allo studio delle proprietà nascoste dell’Amanita Phalloides… e invece no. Sono andata avanti, cedendo al secondo capitolo.

Già nelle prime righe viene svelato l’arcano. La poser con la maglia di Emily, ovvero Emily (uhm…) è figlia di Harry e Hermione. È una delle coppie che più mi nauseano, ma insomma… pareri. Non mi spiego come una ragazza sveglia come la Granger possa anche solo remotamente considerare quell’ignobile adolescente complessato, ma i traumi cranici possono tutto.

Emily è così goth, così lugubre e incline all’isolamento… a undici anni. Io lo chiamerei disordine della personalità, e non è una cosa fika o trendy o chessò io. Emily è un’asociale, punto.
Come è logico che sia, nemmeno lei è figlia unica (ma cos’è questa storia? Due figli a coppia per mantenere il numero? Bah): sua sorella Anna è la sua nemesi,
così intelligente e così premurosa e coraggiosa insomma la degna erede dei Potter e dei Granger, quella ricoperta di mille complimenti e dei trofei più prestigiosi.

Stop. Pausa.

Siate sincere, quale idea vi state facendo di Emily, fino a questo momento? Oserei dire che sia un tentativo di creare un’ anti- Mary Sue: non dovrebbe essere popolare, affascinante, con i capelli profumati di sandalo e lillà.
L’esperimento è fallito: poche righe dopo emerge che Emily è "famosa":

A riscuoterla dai suoi pensieri ci penso Cassy che disse timidamente: “ ma allora tu sei la famosa Emily? Sei una specie di leggenda, per poco credevamo non esistessi!”
“mi fa piacere essere una specie di leggenda, infondo almeno qualcuno sa che esisto. Comunque per i malandrini va bene? Sono nella squadra?”

Trovate i 5 errori in questa frase e vincerete una bambolina voodoo di Emily.

Torniamo a noi: quando mai s’è accennato alla storia dei "malandrini" (minuscoli, ovvio)? Il dettaglio (che pare essere il fulcro attorno a cui ruota l’intera storia) salta fuori così, dal nulla, per bocca di una detestabile ragazzina lamentosa e vittimista. Cielo, Emily: sei così darkettosa che quasi mi fai paura.
Chiaramente la nanetta nera (definita fino a questo momento "ragazza del mistero" e "Black lady", con grande scorno di Bellatrix, Narcissa e Andromeda che mi hanno fatto pervenire le loro lamentele furenti) viene accettata dal gruppo: non può mica essere troppo isolata, altrimenti come farà ad essere la protagonista?
Il siparietto viene interrotto da Anna, che, forte della sua spilla da Prefetto, entra a rompere gli zebedei.
Colpo di scena! Emily non si chiama così. Si chiama Camilla! Woah, il mio piccolo cuore nero quasi non regge alla sorpresa!
La odio sempre di più questa ragazzetta: ma perchè "Camilla" non va bene come nome? Emily che rapporto ha con il vero nome di battesimo (a parte che fa fyko, ok)? E, per l’amor di Perkele, perchè diavolo vuoi farti chiamare "dark lady", malefica bimba sfigata? Muori!

Lasciatemi sbollire un attimo…
Bene, ci sono. Le mocciose riprendono a chiacchierare, chiedendosi in che casa finiranno. Emily ci delizia con una delle sue perle di saggezza: "
potrei sembrare la perfetta Serpe ma odio tutti i loro ideali
" ; afferma di voler finire a Grifondoro. Le altre ochette starnazzano la loro approvazione.

Sbam.

La porta si riapre e compare *lui*, quello con l’aria da figo, bello come "una specie di dio greco sceso in terra", Matt Weasley, portatore sano di un gatto nero tra le braccia. Emily sbava copiosamente. Io prendo a craniate la tastiera.
La sorella di Mr Universo, Nancy, prende a "
braccietto
" la catatonica giovane Potter, asserendo convitna che diverranno ottime amiche.
Ma anche no.

Il treno, purtroppo, non deraglia; sani e salvi i fastidiosi figli d’arte (… ma usare un preservativo, o dedicarsi al rubamazzetto, invece che copulare, eh? Harry, Draco… no, lasciate perdere) varcano le soglie di Hogwarts (che si chiama ancora così nonostante le storpiature).
La Mc Granitt cazzia un po’di gente a caso, ed infine il Cappello Parlante viene calcato sulle zucche vuote dei novellini del primo anno. Probabilmente Gazza l’ha lavato con la grappa, perchè l’oggetto si mette a blaterare di Case inesistenti, come "
SPERVERDE" o "GRIFONODORO".

Nancy, Pam, Cassy e La-Marmocchia-Precedentemente-Conosciuta-Come-Camilla vengono puntualmente scaricate a Grifondoro, che ultimamente pare esser diventata la pattumiera degli studenti non voluti.

Finalmente scende la sera. Lo Smistamento termina (ovvio, in fila c’erano forse cinque studenti…) e il branco si avvia al Dormitorio. Matt provola con Emily, che si scorda di avere solo undici anni e fa pensieri peccaminosissimi.
Giunta finalmente nella sua stanza, l’intollerabile Pottah jr è vittima di un tentativo di soffocamento da parte delle compagne, ma ovviamente fraintende il tutto e si diverte una cifra.
Nel giro di forse quindici ore la nostra gothicosa ha trovato l’amore della sua vita, delle vere amiche, una gang di cui far parte e dei lettori da ammorbare.

La ficciola non è finita: non siete felici di avere davanti a voi l’opportunità di godere di altri chappy così pucciosi?
Io volevo solo rinfrescarmi un po’ in questo afoso pomeriggio estivo; m’è salito il sangue alle tempie e mi si è alzata la pressione. Le Vestali mi vogliono morta, lo sapevo!
Ho sempre avuto un’antipatia viscerale verso codeste donzelle (mi riferisco a Camilla Potter, precisiamo) che, agghindandosi come vedove cyberpunk, si convincono di diventare automaticamente delle darkettone alternativone gothicone. No, no e no. Non bastano una maglietta di Emily (l’apoteosi del commerciale) o un paio di anfibi!

Sto invecchiando, decisamente. Torno alla mia cedrata, cullata dalla voce soave di Shagrath.

Annunci

35 risposte a “Abbattele prima che sia troppo tardi.

  1. Ma che bello! *_*
    Ma che cose carine! *_*
    Ma quale suprema bimbetta gothicosa! *_*
    Pare ‘na Avrillosa 😄
    Magari nel prossimo chappychappy la ritroveremo che canta piangendo calde lacrime defunte per una fuga di gas “My Happy Ending” dedicandolo all’aMMorO Matt, detto Matt-Fico, Matt-FyKo, Matt-bello-e-simpa, Matt-Matt, Matt-Che-t’ann’appen. (che ti devono appendere, tradotto dal barlettano + puro XD)
    Ma sono sempre + fiQui questi pg *_* ma come mi commuovo 😄

    [Lilith, vestita per l’occasione di 12 maglie di NBC, di 7 gonne A!Scozzesi, B!A scacchi (che nessuna vera dark indosserebbe perchè scandalose), C! Zebrate, D! Leopardate o qualcosa di simile, calze strappate e tenute con le spille da balia e piercing disseminati in giro. Oh yeah. Che il dio Eddie vegli sulle mie ossa stanche.]

  2. P.S. Ho appena visto una cosa: Se entrambe le sorelline Anna ed Emily/Camilla (che pare una mocciosa, di quelle che dicono -Io non sono Camilla, io sono Sailor Moon *-*!-) fanno il primo anno, come fa Anna ad essere prefetto?

  3. Anna non è del primo anno, da che ho capito… le gemelline (*vomita*) sono Pam e Cassy! Non sei felice per una tale scoperta?

  4. XDXDXD Oddio basta sto morendo!!!!! XDXDXD

  5. Ommioddio -_-
    Non ho parole… Solo che come ex-darkettona-ancora-recidiva mi sento quasi offesa da sta… ‘Scemotta’ (sono stata troppo buona?) ç_ç
    Ohhhh Flalalaiiiiiiiiiii

    Acchan

  6. …la dark a Hogwarts mi mancava, giuro.
    L’utilità della storia è…?
    Un’originale dove infilare ‘sti anonimi sfigati no, vero?

  7. Questa fic mi fa venire l’indescrivibile voglia di togliermi lo smalto nero, i quintali di metallo che ho addosso e bruciare i miei vestiti (che sono quasi tutti neri). Dio mio, fate qualsiasi cosa, ma non violentate anche i metallari con questa… questa caricatura!
    Vatti ad ascoltare i Linkin Park o i My Chemical Romance, e non rompere in questi lidi! XDDD

    ST: Raised by the Sword – Ensiferum.

  8. Dragon, continuoad inQuinarmi ai tuoi gusti musicali. Pregherò affinchè Petri Lindroos ti visiti in sogno.

  9. In senso positivo o negativo? 😄
    Guarda che a me non piacciono i Linkin Park o i My Chemical Romance. 😄 Io sono individuo da Opeth, Tristania, Nightwish, Iron Maiden, Metallica (degli inizi XD), e chi più ne ha più ne metta (ultimamente mi sto anche avvicinando al Rock).
    Il personaggio della fic fa… impressione, al mio povero cervello da giovane Metaller. 😄

    ST: Victory Song – Ensiferum.

  10. Positivo, darling.. quando mi si citano gli Ensiferum io vado in brodo di giuggiole…

  11. No…la figlia di Harry è una dark! Magari è anche emo e si taglia i polsi con un coltello per torte (come stava facendo il mio cervello, finito in apnea per carenza d’ossigeno. Ma a Hogwrast non si usano le virgole?)

    Ehm…ma sono l’unica qui che conserva una certa simpatia per Potter junior?

  12. Bravi, vero? *_*
    Mi sono procurata “Victory Songs”. Un album davvero niente male. Secondo me le più belle sono “Deathbringer from the Sky” e “Victory Song”. Poi ho anche “White Storm”. Spettacolare!
    Poveri noi cervellini Metaller nel vedere ‘sti aborti che fanno “moda”… -__-

    ST: Free Bird – Lynyrd Skynyrd.

  13. Io non sono gothica, metallara, quello che vi pare, ma ho una certa simpatia per le cosette strane ed oscure (ok, mi piace il gotico, ma il gotico inteso in senso artistico e leggerario) ma questa cara ragazzina di nome Emily-il-cui-vero-nome-invece-è-Camilla, mi sta facendo girare gli ammennicoli.
    Come fa una undicenne ad essere così? Non la trovo credibile!
    E figuriamoci se non c’aveva la sorellina “santa subito” che le fa da spalla…

  14. Naturalmente volevo dire “letterario”, non “leggerario”. 😄
    Sto diventanto vecchia anche io!

  15. Anch’io voglio avere gli occhi verdi a stufa per uno sguardo “caloroso” e finire a SPERVERDE.
    Mi stanno venendo i complessi.

  16. Stasera nemmeno un’ obbrobriosa fyccina del genere è in grado di scalfirmi…sono di ritorno dalla prima di “Harry Potter e l’ ordine della fenice”, filmuccio bellino- non capolavoro-, ma con apparizioni del GoS da orgasmo multiplo…ahh, Jason Isaacs, che stile, che uomo.
    E si sa, con il post orgasmic chill non ci si può arrabbiare con nessuno…anche se la fyccy in un punto mi rende perplessa: ma la Mc Granitt com’ è che è ancora viva? L’ hanno ibernata e la scongelano ad inizio trimestre?

    Chris, SPerverdissima e sinuosa Mary Sue con ancora addosso la polo verde scuro con stemmino Slytherin d’ordinanza

  17. Beh, se vogliamo spaccare il capello, pure Silente aveva una certa, quindi…

    BellaLestrange non loggata

  18. Com’è gothik e darck la figlia di Potter!
    Scommetto che ha in borsa delle converse rosa con scritto sopra “finley”.
    Abigale

  19. “Scommetto che ha in borsa delle converse rosa con scritto sopra “finley”.
    Abigale”
    Sono morta dalle risate!!!!!!

    La figlia di Potter darkettona è alquanto improbabile, però gusti sono gusti.
    Comunque la MarySue-Gothikosa mancava alla mia collezione di MarySue…che fortuna! PerGoS!

  20. Com’è gothik e darck la figlia di Potter!
    Scommetto che ha in borsa delle converse rosa con scritto sopra “finley”.

    L’ho pensato anche io! XDDDD

    ST: Purgatory – Iron Maiden.

  21. Eccerto.
    Tutte le gothic portano le converse rosa. Io le porto coi CUORICINI *-* neri eh, ma coi cuoricini *___*””
    Sia lode agli Iron Maiden.
    Zio Eddie, fucilale, queste poser schizofreniche.

  22. Chiamo a raccolta tutti i gruppi Metal che conosco! Punite questi poser infedeli che scrivono di Mary Sue Darkettone solo perché fa moda!
    Al rogo! 😄

    ST: The Drapery Falls – Opeth.

  23. Tranquilla, Lizzy: anch’io provo simpatia per Potter Jr. e, in generale, per l’Ordine della Fenice (tranne Piton).

    Belle, le coppie, mi piace come sono state costruite.
    Dunque, lei conosce cinque personaggi principlai: Harry, Ron, Hermione, Draco, Ginny.
    Ha accoppiato Draco e Ginny, Harry ed Hermione… restava fuori Ron. Ha preso Luna e ce l’ha appiccicata. No, bello, eh!

    Speriamo che il settimo libro migliori le cose, ma ho i miei dubbi ç_ç

  24. Il commento #23 è mio ^^

  25. E, per l’amor di Perkele, perchè diavolo vuoi farti chiamare “dark lady”, malefica bimba sfigata? Muori!
    Mwah non so perchè questa frase mi ha fatto capottare dalle risate 😄

    Recensione fantastica; fiction penosa.

  26. Secondo me dovremmo avvertire la ficcywriter che ha dimenticato un particolare riguardante la Superstar in Black: l’anoressia. Con la fissa che hanno le emo darkettine un po’ di rifiut del cibo farebbe spaventare le sue amikette pucciolose (“Pam e Cassy” sembra solo a me un binomio adatto a un anime mediasettiano rivisitato?) e mostrerebbe una volta in più come questa ragazzina abbia una vita tanto difficile e una FiKiSsImA parte interiore in realtà tormentata 😮

  27. Ehi, ma la T-shirt dei Simple Plan ce l’ha??? Se no non è fyka!!!!
    Io non ho niente contro i poser a priori (sono convinta che per avere qualcosa contro i poser devi essere come minimo un metallaro e bella compagnia), ma mi irrita l’atteggiamento di “io-sono-strafyka-e-mi-faccio-kyamare-Emily-perké-Camilla-nn-fa-goth-punk”
    Per il resto… Insomma, proprio come Beautiful o Dawson’s Creeek. Si è in pochi e ci si deve arrangiare tra di loro no?

  28. andate a lavorare barboni

  29. caro il mio anonimo, una sola risposta è adatta a commenti del genere… Questa —> 🙂

  30. SIETE TUTTI DEGLI EMO

  31. Sono una barbona emo e lo scopro solo oggi.
    Son sorprese, sorelle! 😄
    Hyena non loggata.

  32. Però dai, sonobelli questi commenti… Così, insulti random.
    Peccato però, nessuno batte l’originalità di “giacobini di merda”: coraggiosissimo ANONIMO, mi spiace, ma non teniam conto di insulti così poco originali.

  33. Tra l’altro, notavo che queste sparate lapidarie compaiono nelle mie recensioni… wow! Se non fossi così fuckin’emo me la riderei.
    Ma essendo emo, giacobina ed inutile femmina mi limito a segarmi i polsi col coltello di plastica.
    ç___ç

    emo!ValpurColCiuffoneNero

  34. …anche visto e considerato che una simile falsità non può tangerci. Ora scusatemi, vado a pettinarmi il ciuffo e a riporre il coltello da torta insanguinato nel comò.

  35. No! Basta! Mi rifiuto di accettare un… coso simile! *cerca di fare Harakiri, ma si ricorda di non avere una katana con se*
    Ora, capisco le coppie assurde (o meglio: i gusti son gusti), accetto che una ragazza perfetta e sfracella maroni come la sorellina perfettina di Emily venga chiamata come me (ah, i bei vecchi tempi in cui non mi usurpavano i nomi italiani… ah, che bello quando le Mary Sue erano inglesi, e non “Anna”…), sorvolo con disgusto il fatto che mi abbiano rovinato l’immagine di un metallaro… ma non si può, e dico, NON si può scrivere sbagliato la parola “Hogwarts”! Io che aspetto ancora la lettera mi sento profondamente scioccata da questo aborto di parola: no, no, no.
    Kreacher, il catino grande, presto! Oh, vabbè, lascia perdere e prendi uno straccio.
    😦 Sono in coma, non per la meravigliosa recensione di cui quoto e sottoscrivo ogni singola parola… ma per l’uso improprio dell’italiacano correggiuto, e dell’inglese deturpato.
    Mi ritiro a pianificare vendetta contro le Mary Sue che portano il meraviglioso nome di “Anna” deturpandolo, e contro le rovina-immagine-dei-metallari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...