Il caso MelanyRose Williams – prima puntata

L’ennesima fyccina del nostro amato tempio (dove, lo confesso, mi ritrovo a pubblicare anch’io sotto falso nome), si compone per adesso di diciassette capitoli (di dieci righe ciascuno). L’autrice è Melrose, che ovviamente è anche il nome della protagonista, e il titolo è Harry Potter e il Calice di Fuoco(my version!!!)

 

Capitolo 1: La storia inizia con il solito Harry Potter che legge la solita lettera. L’autore dovrebbe essere Ron. Dico dovrebbe, perché la proprietà grammaticale è quella di un calciatore di serie A: Hermione arriva oggi pomeriggio mentre Melrose ha detto che i suoi (cioè sua madre) hanno fatto più storie del solito questa volta, quindi non sa ancora quando potrà venire ma è sicura di farcela entro domani…

Poi apprendiamo che Melrose (Place?) è OVVIAMENTE una purosangue, che i suoi genitori detestano indiscriminatamente mezzosangue e babbani, e che OVVIAMENTE è una Grifondoro. Hm. Non è che dopo anni di onorato servizio il nostro amato Cappello Parlante si merita una bella pensione di invalidità (mentale)?

 

Capitolo 2: Breve riassunto di come i Weasley prelevano Potter da casa Dursley.

Ancor più breve riassunto del cazziatone di Arthur Weasley ai gemelli (che secondo me si saranno rotti abbastanza di farsi chiamare solo “gemelli”, visto che entrambi hanno un nome di battesimo!!).

Poi, finalmente, entra la nostra protagonista: un piccolo furetto color crema, con la punta della coda e le zampette. No, scusate. Errore mio: era Nikky, il furetto di Melrose. Perché dare ad un furetto il nome di una spogliarellista?

Melrose guardò l’animale correre via scuotendo la testa rassegnata (lei o l’animale?), era evidente che aveva corso fino a quel momento dato che aveva ancora l’affanno (“ho l’affanno” non lo dice più nemmeno mia nonna!!! E ne avrebbe ben d’onde…), una ciocca di capelli le copriva l’occhio sinistro e la bionda coda di cavallo le era scivolata davanti. Vi prego, qualcuno mi erudisca sulla conformazione cranica di questa donna.

Comunque, dopo un seminario sull’utilità dei campanellini appesi ai collari dei furetti, la nostra già amata protagonista conclude con un “A proposito, ciao!”. Perché è risaputo che il saluto si mette alla fine!!

 

Capitolo 3: Apprendiamo che Melrose ha il sonno molto pesante e grandi occhi azzurri.

Arrivati in zona passaporta, poi, iniziano i colpi di scena: Cedric Diggory (sì, lui. “E Cho Chang?”, direte voi. “Preparatevi al peggio”, rispondo io…)  rispose con un ciao generale guardando un po’ tutti ma indugiando lo sguardo su Melrose per un breve secondo di più. Ok. La odio. Ma non è tutto: Hermione e Ginny si guardarono negli occhi con aria complice, poi guardarono Melrose che, quasi intuendo i loro pensieri, evitò di fare domande e si incamminò dietro Fred e George.

L’unica nota positiva del capitolo è che finalmente Fred e George vengono chiamati Fred e George.

 

Capitolo 4: ARRIVA IL GOD OF SEX!! Ci potremmo deliziare semplicemente chiudendo gli occhi, immaginando i suoi lunghi capelli d’argento e i suoi occhi azzurri… ma no. NO!

Non paga di essere: a) la migliore amica di Hermione; b) una purosangue snob smistata a Grifondoro; c) bionda e con gli occhi azzurri; d) l’oggetto del desiderio di Cedric Diggory…

Melrose ricambiò per un attimo lo sguardo dello zio, ma subito abbassò il viso: Lucius era probabilmente l’unica persona che lei non riusciva a guardare negli occhi, nemmeno quando da piccola andava con la sua famiglia a far visita ai Malfoy, essendo parenti.

Sì. Melrose è imparentata con il nostro orgasmico sire!! Com’è possibile che dai perfetti lombi dei Malfoy sia uscita una cosa del genere???

Poi, il colpo di scena: mentre tutti urlano, saltano e si strappano i capelli, l’unica in silenzio era Melrose che rimase come folgorata dall’immagine di Dimitrov. Attenzione: non Krum. Dimitrov. Un applauso all’originalità, in questo caso, ci vuole.

 

Capitolo 6: ritorno ad Hogwarts. Nulla da segnalare, se non apprendessimo che i suoi occhi avevano già cambiando colore, come ogni volta che il tempo era brutto. Durante il primo anno per gli altri era strano vedere gli occhi della ragazza assumere quelle sfumature di verde e grigio perla e poi tornare azzurrissimi appena spuntava il Sole, ma ormai si erano tutti abituati e nessuno ci faceva più caso, nemmeno lei. Contenti loro…

Una con gli occhi normali no, vero? Potere al castano!!

 

Capitolo 8: Melrose colpisce ancora: entrano gli allievi di Durmstrang, Dimitrov compreso. Lei se lo mangia con gli occhi. E  per un attimo sembrò che anche lui si fosse voltato dalla sua parte, abbozzando un sorriso. Sicuri sicuri che non fosse una paresi??

 

Capitolo 10 (non so perché, ma i colpi di scena arrivano ogni due capitoli!!): lezione di Difesa con Moody. A chi viene domandato il nome dell’ultima Maledizione Senza Perdono, quella più terribile? Ad Hermione, cosa credevate sciocchini!! Il problema è che Hermione, terrorizzata, proprio non riesce a pronunciare quel nome… e Moody a chi ricicla la domanda?? Ovviamente a lei, che risponde come se il professore le avesse chiesto che ore fossero. “Hai fegato ragazzina, potresti essere un ottimo Auror, come lo era tua nonna Rosemary”. Un altro nome zuccheroso, un altro patetico cliché e giuro che vomito!! Dimenticavo: Dimitrov le sorride ancora.

 

Capitolo 15: Harry e Ron hanno litigato. Indovinate un po’ chi è l’unica, L’UNICA in grado di risolvere la situazione? Una situazione che nemmeno Hermione (sì, Hermione… quella che li conosce dai primi giorni ad Hogwarts!) è riuscita a risolvere?? La nostra eroina preferita!! E senza nemmeno troppi giri di parole: -Senti Ron, così non si può continuare!- disse infine lei spazientita, -So che non sei più arrabbiato con lui, e nemmeno Harry ce l’ha più con te! Ma uno dei due deve fare la prima mossa e quello sei tu!

Suvvia, chi non si lascerebbe convincere da cotanta capacità di argomentazione?

 

Capitolo 16: sulla Gazzetta spunta l’articolo sul presunto flirt Hermione Granger-Viktor Krum. Poteva Rita Skeeter lasciare da parte Melrose ed andare a torturare personaggi più meritevoli? Ovviamente no. Quindi leggiamo: “Probabilmente MelanyRose Williams cercherà di approfittare di questa situazione per sedurre il giovane Potter, è noto infatti che la giovane si diverte molto a giocare con i sentimenti di coloro i quali, sfortunatamente cadono nella sua rete. Indubbiamente si tratta di una ragazza molto bella ma il suo comportamento è quantomeno disdicevole.”

Non so voi, ma io non immagino proprio Rita Skeeter dire a qualcuna che è molto bella. Nemmeno a Fleur Delacour. Ma qui siamo davanti a MelanyRose Williams! Mica bau-bau micio-micio!!

 

Capitolo 17: Melrose prende il coraggio a quattro mani e chiede a Dimitrov di accompagnarla al ballo. E lui, invece che picchiarla e gridarle di lasciarlo in pace, che lui è troppo fico in quanto capitano della nazionale di Quidditch della Bulgaria che fa? Sicure di volerlo sapere? Ok, ma non dite che non vi avevo avvisate: “Dimitrov aveva preso la mano di Melrose e la stava baciando, dopo si chinò su di lei e Melrose spostò la testa di lato e infine (Harry fu così sorpreso di quello che vide che lasciò cadere libro e penna) Melrose diede un bacio a Dimitrov sulla guancia destra.” Ed Hermione, per festeggiare, le corre incontro “e le due iniziarono a saltellare come matte, tenendosi per le braccia ed emettendo strani urli, come se stessero calpestando carboni ardenti.”

E’ normale che io festeggi in altro modo??

Ora, ricordate che quando ho introdotto il personaggio di Cedric vi avevo detto di prepararvi al peggio? Bene. Il peggio è arrivato. E dovete gustarvelo per intero:

-Beh…Mi chiedevo se avevi già deciso con chi andare al Ballo del Ceppo…- disse Cedric con un vago sorriso. Melrose che fino a quel momento non aveva pronunciato una parola, fu letteralmente travolta dalla sorpresa ed emise un grido, tappandosi subito la bocca con le mani. -Sei sorpresa? Beh, insomma, pensavo che, se non hai ancora chi ti accompagna, potremmo andarci…Insieme-. Cedric era visibilmente rosso in viso e questo fece molta tenerezza a Melrose, tanto che lì per lì non seppe cosa dire, ma poi pensò che sarebbe andata al ballo con quello che per lei era il ragazzo più bello che ci fosse ad Hogwarts, così le parole tornarono subito. -Oh…Oh…Mi spiace Cedric, mi spiace davvero molto ma, beh…Ho già un cavaliere per il ballo, scusami- disse Melrose misurando con cura ogni singola sillaba. -Beh, non c’è problema. In fondo mi aspettavo che tu avessi gia qualcuno, voglio dire, è chiaro che sei molto carina e …- Cedric si fermò sentendosi tremendamente imbarazzato a dichiararsi in quel modo, così si limitò a salutare e ad andarsene.

Oh, poverina… travolta dalla sorpresa… mi chiedo perché, in quel momento, la sorpresa non stesse guidando un tir!! Eppoi… quale persona sana di mente preferirebbe un anonimo bulgaro a CEDRIC DIGGORY??? Oh, me sbadata: dimentico sempre che siamo davanti a MelanyRose Williams…

 

E, fortunatamente, l’avventura si conclude qui… per adesso.

Advertisements

15 risposte a “Il caso MelanyRose Williams – prima puntata

  1. posso vomitare? ma perchè le marysue inondano le ff? me lo dite?

  2. Credo sia una punizione divina.
    Un sorriso a Dimitrov.

  3. MelanyRose entrerà negli annali, vicino a Straeviol.

  4. Una purosangue.
    Una purosangue snob imparentata ai Malfoy.
    Una purosangue snob imparentata ai Malfoy smistata a Grifondoro.
    E’ bellissima, amata da tutti, migliore amica di Hermione…

    Ora ho capito!Era lei l’erede della stirpe di Cristo e per questo è stata cancellata dal quarto libro!!

    Tornando seri…l’intero libro quarto riscritto con l’aggiunta di questa presenza irritante.Direi che una simile perla di originalità ci voleva, no?

    Arwen.

  5. Odiolarow, hai avvertito l’autrice?

  6. sì, le ho mandato una mail.

  7. Oh. Mio. Dio. Nemmeno nei miei peggiori momenti di delirio in cui creavo Mary Sue a manetta sono riuscita a concepire un tale personaggio. Mi spaventa e affascina al tempo stesso.

  8. Premettendo che anch’io nella mia breve vita di scrittrice di ff mi sono trovata a delineare delle MarySue (ma mai così dannatamente MarySue), è già matematicamente impossibile che anche la persona più perfetta del pianeta possa attirare contemporaneamente l’attenzione di due fighi come Cedric e Krum e di un’altro centinaio di persone, figurarsi un essere fondamentalmente inutile come ‘sta Melrose… a proposito, qualcuno mi aiuterebbe a capirne il ruolo in questa storia? Sapete com’è, forse per i postumi dei bagordi natalizi, forse per la mia innata pigrizia che non mi ha fatto proseguire oltre il IV capitolo, il mio unico neurone fatica a comprendere… dimenticavo: COMPLIMENTI PER IL BLOG! ho riso fino alle lacrime (e mi sa che le ho consumate davvero tutte!)! A volte siete un po’ dure nelle critiche, ma quanno ce vo’, ce vo’, come direbbe mio cugino di Oxford! Non vorrei essere nei panni di quei poveri ignari che scrivono i libri di grammatica… i maestri della nostra letteratura… beh, quelli si sono rassegnati con l’avvento degli sms.

    Nemes81

    PS: perdonate i miei periodi troppo lunghi… che ci volete fare? A me Pirandella me fa ‘na pippa!

  9. Sono sempre Nemes81.
    Ovviamente era Pirandello, ma le mie dita oggi sono particolarmente dislessiche… mi scuso per conto loro.

  10. Ok Odiolarow, era giusto per scrupolo. ^^

  11. volevo solo comunicarvi che l’autrice ha risposto alla mia mail. già mi ero figurata fiumi di improperi e fiammate di cattiveria… ma è stata al gioco, dice che così le facciamo pubblicità!! ora posso tirare un sospiro di sollievo… la reazione degli autori è sempre quello che temo di più!

  12. Guarda, in ogni caso non te li troverai sotto casa con le fiaccole pronti a darti fuoco.
    Siamo abituate agli scontri. ^^

  13. Avevo già visto questo capolavoro, ma non ho avuto il fegato necessario per leggermi tutti i capitoli… Per rispondere alla tua ultima domanda, io preferirei un anonimo bulgaro al pesce lesso che risponde al nome di Diggory, ma definirmi sana di mente è pura follia, quindi…

  14. Ah….al giorno d’oggi le MarySue spuntano più prolifiche e tossiche dei funghi…ovviamente sempre a braccetto con l’originalità…sono sicurissima infatti di aver letto una ficcina tempo fa in cui proprio quello che lei chiama Dimitrov, che poi sarebbe il tipo che nel film è sempre diero a Karkaroff era uno dei personaggi principali…appropò nessuno di voi ha letto “Sangue nero” ??

    KillerV.

  15. Melany Rose… Ma non sarà mica la sorella di Sue Ellen, quella di Dallas?
    Proviamo a chiederle chi ha sparato a J.R.?
    Dk86

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...