Amori proibiti ad Hogwarts, parte prima.

Per rendere degnamente lode al God of Sex vi propongo questa sera una splendida storia d’amore in cui il nostro Orgasmico Signore scopre l’amore sacrilego che lo lega all’eroico Golden Boy di Hogwarts.
Seguitemi al Tempio dove la vestale ekslytherin ci narra con sublime maestria questa dolce avventura.
(Le parti in corsivo ovviamente sono citazioni tratte dal racconto originale.)

La vicenda si apre con un Potter piuttosto distratto che, come spiega a una bella ragazza dai capelli castani mossi (Hermione ovviamente), invece di seguire la lezione di trasfigurazione pensa al nuovo professore di Difesa.
Ron si esprime ovviamente a favore delle scelte di Silente dichiarando che Hogwarts sta diventando un covo per i rinnegati, rivelandoci che il professore è nientemeno che lui, Lucius Malfoy, il God of Sex. (Sia sempre lode a Lui!)
Ma proseguiamo…
Dopo la prima lezione in cui vengono spiegate le maledizioni senza perdono vediamo come Harry rimanga in classe per discorrere con Lucius che riceve non poche occhiate infuocate da parte degli amici del ragazzo. Il perchè non è dato a saperci.
Qui scopriamo anche che Potter ha probabilmente subito danni irrebarabili al cervello durante il suo ultimo scontro con il Lord, dato il tenore dei suoi pensieri. Ovviamente attratto dal GoS decide di usare quella maschera che molti serpeverde portavano, quella maschera che aveva scoperto di portare spesso anch’egli. Non so che voglia dire, di quale maschera si tratti e del perchè la porti, ma spero fosse inteso in senso metaforico e non si volesse indicare la maschera d’argento dei mangiamorte.
Lucius è piuttosto basito e rivela sottovoce che è sempre stato bravo ad infliggere le maledizioni, non a spiegarle. Su questo nulla da obiettare, la bravura del Divino nell’infliggere dolore al prossimo è cosa nota alle sue umili ancelle.
Harry si perde nel tunnel dei ricordi dei giorni felici in cui subiva cruciatus dall’ormai ex mangiamorte, pentito di quello che aveva fatto, soprattutto a quell’angelo dagli occhi smeraldo che aveva davanti.
E qui cadiamo nel classico stereotipo dell’Harry-angelo che gioisce per essere riuscito a tenere una discussione con Malfoy senza litigare o arrivare a mostrare le bacchette! Su quest’ultimo punto credo la gioia non sia molta, in fondo a chi non piacerebbe vedere la bacchetta del Signore dell’Orgasmo?

In nostri eroi si dirigono quindi da Silente, che sicuramente era intento a fumare erba pipa dato che si presenta con un cappello a cono lunghissimo con disegnata sopra una fenice… E le piume erano vere!
Dopo un discorso da psicopatico in cui il preside trova una patetica scusa per farli dormire nella stessa stanza (dividerete una piccola sala comune nella torre est, dove non ci va mai nessuno e tutte le sere prima di fare ogni uno i fatti suoi vorrei che tu Lucius cominciassi ad insegnare un po’ di Arti Oscure ad Harry!) vediamo come la cosa venga presa da entrambi moooolto meglio del dovuto.
Questo è ovvio, dato che il dovuto sarebbe stato come minimo un paio di cruciatus ben assestate al vecchio e un rapido trasferimento al San Mungo, reparto malattie mentali. Ma questo è il bello della ficcyna, quindi non soffermiamoci più del dovuto sulla follia di Albus-gioioso-pappone che sicuramente ha contagiato anche i nostri eroi…

Come tutti sappiamo (?) quando la vita è calma e tranquilla il tempo passa veloce ed inesorabile, e i nostri eroi dormono ormai da un mese nella stessa stanza. Veniamo anche a sapere che Harry era sempre tempestato di domande da ammiratrici, e ammiratori, e dagli amici, anche perché… si, diciamo che era davvero cambiato da due anni a quella parte: era diventato più alto, raggiungendo l’amico Ron, i capelli li aveva fatti crescere ed ora toccavano le spalle anche se erano sempre in un perenne disordine, non portava più gli occhiali perché Silente aveva ritenuto più opportuno non indossarli qualora avesse dovuto scontrarsi  (questo è improbabile, il vecchio che pensa una cosa logica!) e il fisico era diventato ben scolpito ed asciutto grazie agli allenamenti che faceva per il volo e per imparare nuovi incantesimi per difendersi dagli attacchi dei Mangiamorte. Questa teoria non l’ho mai capita, qualcuno di voi mi può spiegare in che modo volare su un manico di scopa e lanciare incantesimi scolpisce il fisico? Capisco si allenasse per i cento mentri piani…
Ci viene anche rivelato che il fascino del God of Sex è dato da quei capelli lunghi ed argentati e quegli occhi azzurri che potevano sembrare trasparenti sotto particolari luci. Ecco svelato il mistero, questo non è affatto Lucius, ma il solito clone dagli occhi cangianti creato delle vestali per piegarlo ai loro scopi!

Il pettegolezzo, si sa, è il passatempo preferito nel mondo magico, subito dopo le orge e i festini a base di polverina bianca che pare neve e ben presto le voci sul rapporto alunno-professore iniziano a diffondersi. Harry, si appresta forse a smentirle? Ma no, questa è fyccyna signori e signore della giuria e quindi l’eroe si interroga su cosa sia il sentimento strano che prova dinnanzi al Divino Lucius, che qui scoprimo nascosto da una bella e tetra maschera di Malfoy. I Malfoy, si sa, hanno maschere adatte ad ogni occasione.
Lo strano sentimento sarà forse amore? Potter non lo sa e i Grifondoro quando non sanno qualcosa si rivolgono all’unica persona in grado di aiutarli. Lei, la ragazza riccioluta che tutto sa, Hermione Granger. Ovviamente, dato che ad Hogwarts anche i muri hanno orecchie scelgono un posto appartato per parlare, direte voi. Sbagliato. La logica Grifondoro è bizzarra, o meglio i Grifondoro non seguono la logica, e così eccoli a discutere nel bel mezzo della Sala Grande dato che gli abitanti della loro sala comune sono indiscreti e non fanno altro se non tempestare il povero Harry di domande sulla convienza con la sua nemesi. E qui Harry si pone la domanda che mi sono posta anch’io: ma fino all’anno prima la sua nemesi a scuola non era Draco Malfoy?! Draco, al momento in clinica come sapete, mi ha spedito un breve comunicato con cui rivendica il ruolo di nemesi di Potter, di suo amante e già che c’era anche di suo probabile assassino in caso scampi alle ire dell’Oscuro. Lucius, col suo impeccabile stile, si è limitato ad un sogghigno e scuotendo il biondo capo si è allontanato in direzione delle segrete. Era ora della pappa per Narcissa.
Tornando a noi, il dialogo tra Harry ed Hermione che segue il classico copione. Lui rivela la sua omosessualità e la sua passione per il bello di turno vergognandosene, lei lo rassicura sulla normalità di queste relazioni nel mondo magico (?) e cerca di convincerlo a dichiararsi, lui ringrazia e se ne va.
Ci viene anche rivelato che Grifondoro è in testa per la corsa alla coppa delle case. Non chiedetemi che importanza ha questa informazione, ma dà una nota di colore e realismo.

Nel frattempo anche Lucius è corso a confidarsi con la sua amica del cuore… no, scusate, il suo amico del cuore. Severus Piton, e chi se no?  Direttamente dalle sacre labbra del GoS sentiamo queste parole:
Tu mi stai illudendo, Severus… questo sentimento non sarebbe mai dovuto nascere, è sacrilego! Un professore non potrebbe mai innamorarsi di un suo alunno! Per di più se questo è Harry Potter e ti ha portato a cambiare vita mettendoti contro tutti…
E qui mi permetto di riportare il pensiero di Lucius che sbuffando ha detto: -Winola, mia cara, non ne posso più di queste illazioni. Avvisa i media che al più presto verrà pubblicata una mia intervista in cui svelerò tutta la verità sulla mia vita sessuale. E ovviamente te ne occuperai tu, visto che stai qui a fare nulla e per di più ti pago!- Detto questo ha ripreso la via per le segrete, credo volesse fare il bagnetto a Cissy…
Severus, per consolarlo, svela un piccolo segreto: anche lui si frequenta con un’alunna del settimo anno. Questa informazione vitale convince Lucius a dichiararsi, sebbene rimanga ancora incerto sulla reazione di Potter.
Curiosi di sapere chi è l’amore segereto di Piton? Seguiamolo lungo il corridoio buio fino al luogo dove incontrerà la sua amata e ascoltiamo l’arguto dialogo tra i due:
–  Allora com’è andata con Lucius, tesoro?-
– Bene, Hermione… E a te con Potter?-
– Altrettanto, grazie… Ed ora che abbiamo fatto la nostra buona azione quotidiana, perché non pensiamo un po’ a noi?-

Con questo scoop si chiude la prima puntata,  se siete curiosi di conoscere il seguito dovrete attendere qualche giorno e mi raccomando, non correte a sbirciare. Vi ricordo inoltre che il God of Sex ha promesso un’intervista-verità sulle sue avventure che presto sarà pubblicata. Alla prossima volta quindi, con succose novità.
La vostra Winola Elladora Black, perfida serpeverde, nobile purosangue e avvocatessa della famiglia Malfoy vi augura la buona notte!

Annunci

9 risposte a “Amori proibiti ad Hogwarts, parte prima.

  1. Draco stava giocando con i lego quando ha sentito queste illazioni sul conto di suo padre. Il poveretto si è barricato in camera a piangere e solo ora la sicurezza è riuscita a forzare la porta della sua cella. Prima di sedarlo, gli abbiamo spiegato che la vicenda non interessava il suo divino padre ma un clone, e mi pare si sia calmato. Vi terrò informate sulla sua salute.

  2. Ci non vorrebbe essere cruciato dal Gos?

    Informazione di servizio: Arwen, Winola, vi ho dato l’accesso alla sezione privata sul forum.

  3. Sono seriamente preoccupata per la salute mentale dell’intera famiglia Malfoy.
    Le Vestalis non hanno idea di che danni stiano procurando al nostro divino GoS e al suo pargolo e continuano impunite a tessere deliri assurdi.
    Chiederò ai medici del San Mungo che la famigerata malattia dell’ OOCite venga classificata come arma di sterminio di massa.

    PS:grazie Bella 🙂

    Arwen.

  4. Grazie Bella!
    Dal San Mungo comunicano che l’epidemia di OCCite si sta diffondendo a velocità vertiginosa. Urgono provvedimenti…

  5. Offro alla famiglia Malfoy tutto il sostegno di cui può aver bisogno in questo difficile momento, dopo questo ulteriore attacco al loro buon nome e ai loro principi purosangue.

    Katerina

  6. Aaah… il buon vecchio Silente-maitresse-drag-queen (chi altri metterebbe un cappello del genere), che posto noioso e triste sarebbe Hogwarts senza di lui!
    Visto l’andazzo, dite che la Mc Granitt ha una tresca con Zabini?
    …e Ron, con quale professoressa o professore starà?

    Arkady

  7. Oh, Albus gioioso pappone! Ma si troverà il pupazzetto? Magari con il cappello lunghiiiiiiiiiiissimo rubato a Gandalf e le piume vere?
    Al clone con gli occhi cangianti ho dovuto concedere tregua ai miei polmoni e scoppiare a ridere…

    Dk86

  8. Sibilla è incinta di Ron, il solito Zabini (così avanti *o*) è scappato con Fiorenzo.

  9. Ci sono due particolari della descrizione fisica che mi turbano (be’, che mi turbano maggiormente.)(d’accordo, non solo della descrizione fisica, ma lo spazio non è infinito).
    1) Capelli lunghi fino alle spalle e sempre più in disordine. Che Potter sia la versione magica e palestrata di Caparezza?
    2) Gli occhi trasparenti…cioè tu vedi quello che c’è dietro? Nervi, vasi sanguigni e tutto? Davvero sexy…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...