Tre metri sotto terra

Avvisata da una nuova leva delle terribile legione delle Forze del Male, giungo a questa romantica e fantasiosa storia di Debby Malfoy.
Il titolo:  “Io e te… Tre metri sopra il cielo"; è un motivo sufficiente per far scattare nella vostra zietta l’ira vendicatrice, ma la dolce vestale riesce ad aggiungere saggina al mio fuoco.
Ginny Weasley sta per affrontare il quinto anno in quel bordello di cui Silente è tenutario. La ragazza non vuole deludere le aspettative dei suoi cari e del vecchio pappone cannaiolo, perciò infila una paio di jeans a vita bassa ed una maglia aderente per sottolineare le forme di donna procace.
*o*
Ginny ha indugiato troppo fra le lenzuola, quindi è costretta a saltare la colazione (non mangiare è trendy) e sale sulla machina che il Ministero della Magia ha messo a disposizione degli Weasley. I pezzenti Weasley.
Perché il Ministero della Magia, con tutti i problemi che ha, deve dare una macchina babbana ad Arthur Weasley ed alla sua famiglia ?
E’ un ambasciatore per caso ?
Davvero, spiegatemi il perché di quella macchina !

Ginny sale sul treno dove incrocia quella povera infelice di Luna, descritta come una mentecatta che la Weasley tratta con condiscendenza: vive in un mondo tutto suo per sfuggire alla realtà.
Avete capito che introspezione psicologica, pulcinotti ?
La nostra eroina ha dimenticato Harry grazie al suo meraviglioso gruppo di amici ultra-trendy, capite ?
“Madame Bovary” è un libercolo Harmony al confronto.
Proseguo avidamente la lettura: nello scompartimento appare Draco Malfoy con i suoi compari.
Non è il solito ragazzo magro dal viso affilato, ma un maschione tutto sesso dai muscoli scolpiti dagli allenamenti di Quidditch, ha schiarito i capelli e con delle lampadine a fibre ottiche sulla cute pare che abbia una lampadina in testa.
*o*
Ginny può restare indifferente al fascino burino di Draco ?
No, ovviamente, no.
Luna s’accorge che durante un soporifero siparietto fra Draco e Ginny, l’erede Malfoy divora con lo sguardo di ghiaccio la bella Grifondoro.
Ginny sembra non credere all’esaltata di Corvonero, ma il dubbio è sorto e logicamente s’addormenta.

Luna è persuasa che Ginevra non covi un sentimento amoroso nei confronti di Draco, ma sbaglia: Ginny ama le sfide.

*o*

Ma l’avventura è appena iniziata.

Annunci

13 risposte a “Tre metri sotto terra

  1. ho letto la storia originale…che pena….

  2. Luna, amore mio, ma che ti hanno fatto? é_è
    I capelli abbaglianti di Draco mi hanno ricordato – non so perchè – la scena di “Matilde” di Roald Dahl quando Matilde scambia l’essenza alla violetta di suo padre con la tintura biondo platino…
    Comunque un plauso a Ginny, che nonostante sia diretta verso la fredda Scozia (che, mi dicono dalla regia, è un po’ lontana da Tropici ed Equatore), si veste in modo trendy e soprattutto sobrio. Manco dovesse andare alle selezioni de “La pupa e il secchione”!

  3. Scusate, ma… Molly dice a Ginny di comprare qualcosa sul treno… Ma i Weasley non erano mica quelli che mangiavano panini rinsecchiti in treno perchè non si potevano permettere di comprare dolci strani…?
    Poi mi sembra ovvio che mentre questo la copre di insulti, Ginny non fa altro che notare quanto Draco sia cresciuto bene… (un po’ di body building d’estate…?)
    …Temo di non essere arrivata a capire il pezzo in cui lei gli risponde, poi improvvisamente parla Draco ma non si sa cosa dice, poi lei si arrabbia, Draco risponde non si sa cosa, non si sa a chi, non si sa cosa, e se ne va sbattendo la porta… Per favore spiegatemela!!
    …Ed è così importante il fatto che lui la chiama per nome? Questa cosa la noto in parecchie ficcy… Anch’io il mio compagno di banco lo chiamo per nome quando lo insulto, ma non sono innamorata di lui, com’è possibile? Sono strana?
    …O_O
    Mah…

  4. Draco dice che ha chiesto personalmente al GoS di usare la sua influenza per mandare una macchina a casa Lenticchia… Peccato poi che l’autista si sia sbagliato e anzichè accompagnare tutti verso la più vicina scarpata e lasciarli precipitare nel vuoto li abbia portati al treno per il lupanare… em, Hogwarts. Evidentemente è rimasto abbagliato dalla fulgida bellezza del nostro amato God of Sex (sempe sia lodato) e al posto di ascoltare faceva pensieri poco pudichi…
    Draco aggiunge che chiede scusa ai suoi antenati, a Lucius, Narcissa e zia Bellatrix per la situazione disonorevele in cui si è trovato. Promette innoltre di non avvicinarsi mai più a Ginny se non per infierirle maledizioni senza perdono. Accetterà qualsiasi punizione vogliate infliggergli dignitosamente, purchè gli sia ancora permesso partecipare ai festini organizzati dal Lord, soprattutto quelli in cui presenzia Potter.
    Winola Elladora Black, avvocato di Draco Malfoy.

  5. Appena iniziata? Io speravo fosse finita…
    Dovrò aumentare la dose degli antidolorifici.

  6. Ok… credevo di non stupirmi mai più dopo la fiction sui capelli afro di Ron ma mi devo ricredere…

    Comunque questo blog è stupendo ci voleva proprio.
    Bebba

  7. No, aspetta…

    “e con delle lampadine a fibre ottiche sulla cute pare che abbia una lampadina in testa.”

    Questa cosa è una parafrasi tua o c’è davvero?
    Perché non ho capito bene come è agghindato Draco, ma la seconda opzione (la cosa è nella fic) mi fa paurissima…

  8. In realta non ci sono lampadine fra le bionde ciocche di Draco, ma sarebbe stato più fine ad averle.

    Winola ti ringraziamo per la toccante testimonianza del povero erede Malfoy, gli siamo spiritualmente vicini.

  9. Qualcuno mi spiega per quale astruso motivo tutti i giocatori di Quidditch nelle ficcy diventano dei maschioni (specialmente il cercatore che – toh! – è Potter o Malfoy ), quando la Rowling ha specificato CHIARAMENTE che i giocatori tutti e nella fattispecie i cercatori devono essere smilzi, secchi, il più possibile ossuti, insomma delle caccole di uomini, proprio per beccare più facilmente il boccino?!? Io ci sto impazzendo appresso a questa storia. Oppure ad Hogwarts hanno messo su una squadra di body-building ed io non me ne sono ancora accorta. Lei666_troppo_stanca_per_loggarsi

  10. Per Lei666: il mistero è stato chiarito tempo orsono: la colpa dell’irrobustimento dei giovani giocatori è da imputarsi a Madama Bumb, che traffica illegamente in apparecchi Tesmed.

  11. sì, posso veramente dirlo, da buon lurker fedele del vecchio fanfictionsfever…

    GRAZIE DI ESSERE TORNATE!
    GRAZIE DI ESISTERE!!

  12. Oh my…O.o Ma come diamine hanno ridotto la saga di Harry Potter?!? Comunque io devo assolutamente trovare quel genio delle lampadine in testa!! Ne voglio unaaaa 😄
    Bellissimo sto blog, complimentoni 😄

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...