Terzetto M.S. – Tra Calderoni in Pietra e Angeli Caduti

Quando si cerca qualcosa di buono da leggere, è certo che non lo troverai.
Fidatevi della vostra Beachan.
Come Boccaccio disse, l’uomo si destreggia tra Caso e Virtù e bisogna usare l’intelligenza per volgere il Caso a proprio vantaggio.
Bene, indi come volgere a tuo vantaggio la situazione, nel Caso che incappassi in una fanfy che non volevi trovarti a leggere?

Rinunciateci, è impossibile…^^;;

Vedere per Credere:
http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=98443&i=1

Già leggendo il meraviglioso incipit della fanfy, non si può che dire “Forse avreste fatto meglio ad evitare di cominciare..”. Ma, si sa, c’è sempre una prima volta e da qualche parte bisogna pur iniziare.
Bene. Perfetto.
E quale modo migliore di inaugurare una carriera come scrittrice di fanfy, anzi, come scrittrici, visto che le autrici in questo caso sono tre, se non adoperando non una, ma ben tre Mary Sue?
Logicamente, anche se non detto esplicitamente, queste adorabili e bellissime ragazzine saranno certamente la personificazione delle tre autrici..^^ prevedibile.

Maestro mio, infondi nella tua allieva il coraggio di continuare…
*prende un respiro profondo*

Il primo capitolo è essenzialmente l’entrata in scena delle tre, vista dai diversi punti di vista.
In un’affollatissima Diagon Alley.
L’unica cosa che non mi piace è che io ODIO i posti affollati, d’altronde come Claire è come me.
Qualche mente superiore è in grado di spiegarmi la costruzione di questa frase?
La grammatica, miei cari, è solamente un’opiGNone.

Scopriamo che in America c’è una scuola per maghi, molto probabilmente, visto che altrimenti non potrebbero frequentare Diagon Alley, né tantomeno Hogwarts..visto che sono tutte impegnate in acquisti per l’inizio del nuovo anno scolastico.
Il preside della suddetta scuola americana è morto, pace all’anima sua, e viene anche insultato per essere deceduto e aver fatto così salire la tassa scolastica, costringendo i poveracci dell’Istituto a trasferirsi. Chissà, forse in America hanno queste usanze… magari quel pover’uomo non aveva soldi per pagarsi il funerale.

Indi per cui, una frotta di Mary Sue si trasferisce ad Hogwarts, ove “c’è Harry Potter, è bellissimo,l’ho visto un sacco di volte sulla Gazzetta!non vedo l’ora di conoscerlo!^^
Potter bello…?
Scusate, mi serve l’elfo del catino…

*Pausa, ove Bea da sfogo alle sue opinioni in merito*

Dunque, l’allegra pulzella Lho, la prima rappresentante del terzetto M.S. (leggi Mary Sue), deve comprarsi la divisa, no, la stoffa per essa..è risaputo che gli studenti si cuciono le divise come tante piccole sarte. La magia non esiste. Madama McClan è una povera disoccupata che saltuariamente si può scorgere dalle parti di Knocturn Alley, ove incontra segretamente Sinister nel retro del negozio. Ugh.

Una del Terzetto M.S., Claire, “ha i capelli rosso preugna! Ma che colore è?!
Le preugne sono un nuovo tipo di frutti, rossi.
Gioia mia, una visitina dal fruttivendolo non sarebbe male.

Dopo essersi riunite all’ultima del Terzetto, Giuly, ed essersi fatte largo nella “calca” d’innanzi all’affollatissimo negozio di scampoli di Madama McClan, Lho si divide per recarsi a comprare un calderone.
il calderone in pietra
In pietra, già.
Piton ha cambiato gusti, evidentemente, e il peltro è ormai superato.

Un ragazzo, che forse è il commesso, non si sa, aiuta la pulzella a prendere il macigno, che scopriamo costare quanto un calderone in oro massiccio.
“- allora sono otto galeoni e quindici zellini…-
Accidenti che caro!
– ecco…- che spreco, solo per un calderone ha speso una sassata!

Non so se l’ironia sia voluta, altrimenti quella sassata non si spiegherebbe. Mah.

Facciamo un giro all’Emporio del Gufo.
Il nostro piccolo pasticcino Lho si chiede perché si chiami così, visto che ci sono una miriade di altri animali.
Già, l’insegna avrebbe dovuto citare tutti gli animali presenti nel negozio.
E sarebbe risultata lunga da Diagon Alley ad Hogwarts, molto probabile.
Ma non importa *o*

La commessa le regala uno dei “gattini variopinti”, poveri animali vittime di magie sperimentali che li hanno resi colorati, forse.
Addestrato come un cane, tende la zampa e gioca con i capelli della pulzella.
Scopriamo che è nero. Un sopravvissuto agli esperimenti.

Tocca alla pulzella Giuly, la quale di reca anche lei all’Emporio del Gufo, assieme alla terza pulzella Claire, colei la quale ha i capelli color preugna.

Vi prego di rivolgere la vostra attenzione alla “quantità” di animali comprati dalle pulzelle…E’ consentito? Mah, il buon vecchio Silente chiuderà un occhio, per queste adorabili e bellissime fanciulle ^-^
Domanda…*parte la musichetta di Super Quark* i serpenti stanno negli acquari? Sono serpenti acquatici o anguille? Prego, andiamo a sfogliare l’Enciclopedia degli Animali ** Mi ricorda tanto un cartone che guarda il mio cuginetto, Stanley o simile..lo chiederò a lui!

Ma è qua, una volta uscite dal negozio, che incontriamo “uno splendido ragazzo dagli occhi di ghiaccio”, che urta la nostra Giuly e l’appella “straniera” in tono strafottente.
Straniera.
Già, in mancanza di meglio, il rampollo dei Malfoy ripiega su questo.
Carenza di fantasia, devo ricordarmi di dire a zia Cissy di dargli ripetizioni…
A fianco, l’ormai onnipresente Zabini si diverte a fare il farfallone/cascamorto/marpione incallito.
Indi, non è innamorato di Potter, né di Malfoy. O magari è Bisex, perché “Du gust is megli che one”, come “The Libertine” insegna. Ma vi risparmio, la fanfy in analisi è un’altra.

Dall’ultimo POV (oh, che suono affascinante *o*), scopriamo che Claire dalla Chioma di Preugna si è accorta che Zabini sbava dietro una del Terzetto.
Evviva, non siamo nemmeno ad Hogwarts che già le infatuazioni cominciano..
Piccoli e adorabili putti dai boccoli d’oro svolazzano sopra Diagon Alley.
Ah, come non riportare la descrizione di Claire del nostro caro Dracuccio?

Usciamo ma ad un tratto Giuly sbatte contro un bellissimo ragazzo biondo con gli occhi azzurri come il ghiaccio. Sembra un angelo caduto dal cielo…

*o*
Il ghiaccio è azzurro?
Gli angeli cadono dal cielo?
Già, nelle previsioni metereologiche è spesso citato come fenomeno.. “Martedì si prevedono rovesci abbondanti di angeli, ricordatevi gli ombrelli”.

Draco “Angelo” Lucius Malfoy, chissà perché, è sempre un angelo caduto dal cielo.
Manco fosse Angelo degli X-Men. Magari ha anche lui un paio di alucce bianche e piumate che sbucano dalla schiena. Oh.
Forse, di questo ruolo, si è anche un tantino scocciato…

Mi preparo per il secondo capitolo, miei cari, forse il peggio non è ancora arrivato…


Annunci

13 risposte a “Terzetto M.S. – Tra Calderoni in Pietra e Angeli Caduti

  1. Quando ho visto la scritta “POV LHO” ho pensato ad un messaggio cifrato, sul serio. Credevo lo si dovesse anagrammare per far saltare fuori il titolo corretto…
    Draco è sempre un angelo. Anzi, per la precisione è un angelo dannato. Forse è questo il motivo per cui è caduto dal cielo…

  2. Non è un dono ?
    Un Angelo che rammenta a tutti noi la beltà lasciva del suo glorioso padre ?

    La recensione m’è piaciuta, le tre fanciulle sono così *o*

  3. Mie dilette, Draco è un angelo caduto…e su questo non si discute.
    Evidentemene mentre aumentava la sua muscolatura con il Kuiddic è arrivato fino in paradiso.
    Non si sa con certezza cosa abbia indotto il creatore a scaraventarlo giù…voci non confermate attribuiscono l’accaduto alla sua apparizione in “the libertine” o alla sua appartenenza alla dinastia del God of sex.

  4. Già, il Creatore non ha apprezzato la sua performance in “The Libertine”…
    Povero piccolo angelo caduto, la fortuna delle Mary Sue **

    Grazie gioia mia, Frida..e mi sto leggendo il secondo capitolo..
    Non vi anticipo niente, ma vi dico che Claire è totalmente *ò*

  5. Draco-angelo mi ricorda qualcosa… Tipo una ficcy in cui la famiglia Malfoy cadeva in rovina e Draco era costretto a fare il ballerino vestito da angelo in un locale per gay… Costretto, insomma… A me sembrava che si divertisse, ma sarà stata un’illusione ottica, perché Potter verginella pudica non c’era ad accendere le irrefrenabili passioni della focosa prole del God Of Sex…

  6. Draco ha molteplici ruoli che gli si addicono, quello da angelo caduto o da demone lussurioso sono i suoi preferiti, di questi tempi. Quando balla al locale ovviamente diviene Draco-Satine (che è stato addestrato da Albus, dichiarata drag queen, quindi…), quandi frusta Potter è Draco-sadico-dominatore… Il GoS lo preferisce in quest’ultima versione dato che frustare Potty è uno sport di famiglia, quando interpreta altri ruoli finge di non conoscerlo e si ritira al Manor piangendo lacrime defunte!

  7. Errore Winola: il GoS lo preferisce come “pupazzetto sottomesso”, così da poter frustare sia lui che Potter.

    Bellatrix

  8. E ovviamente – in ognuno dei casi qui sotto citati – Narcissa è bella che defunta; non si sa se per la vergogna di aver ricevuto dal destino la maledizione di un marito e di un figlio di siffatte tendenze (essere la consorte del GoS poi probabilmente provoca anche complessi di inferiorità), o perchè uccisa direttamente da Lucius, in modo da poter utilizzare il talamo nuziale per giochini erotici a tre con Potty Pupazzetto e l’onnipresente Zabini…
    Comunque l’interpretazione migliore di Draco la dava quando ammetteva di chiamarsi Sasha e si presentava poi sui campi di battaglia con una rosa bianca, manco fosse Milord o Utena (sto immaginando Potter vestito come Anthy e non è un bell’immaginare…).

    Dk86 (che è su un altro computer e non ha voglia di loggarsi).

  9. “sto immaginando Potter vestito come Anthy e non è un bell’immaginare…”

    Effettivamente qualche somiglianza c’è…

    Wakaba-Pansy
    Touga-Zabini
    Kyoichi-Severus
    Dios-Lucius

  10. Io ho l’ombrello di batgirl per ripararmi dai rovesci di angeli…

  11. La cosa che mi piace di più sono i calderoni di pietra.
    Così comodi, pratici, semplici da trasportare…

    Mi chiedo se con tutto quel dolce carico addosso (un calderone di pietra a studente!) il treno riuscirà a partire.

  12. Tesoro, gli elfi servono per quello! Sono costretti a portarseli a spalla da Londra ad Hogwarts (non si smaterializzano con loro perchè i calderoni di pietra hanno anche la caratteristica che non possono essere materializzati da qualche parte…son così pratici!).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...